SERIE A
Roma/Torino
          13 ottobre 1940
Da sinistra in piedi:
Coscia, Donati, Amadei, Borsetti, Ippoliti, Brunella
Accosciati:
Bonomi, Acerbi, Pantò, Jacobini, Provvidente

PRECAMPIONATO

1940-'41: IL CAMPIONATO... TIRA DIRITTO
Puntuale a tutti i costi il torneo ebbe solo un breve ritardo.
Iniziò il 6 ottobre 1940 e si concluse il 4 maggio 1941.
Per ordini superiori, Testaccio era stato demolito.
Nuovo successo del Bologna con p. 39; e dobbiamo scendere al quanto nella graduatoria per trovare la Roma al nono posto con Triestina, Genoa e Venezia. Il quoziente-reti la relegò all'undicesimo. La Lazio tu addirittura terz'ultima e si salvò per quoziente reti.
Squadra titolare: Masetti, Brunella, Acerbi, Jacobini, Donati, Bonomi, Krieziu, Cappellini, Amadei, Coscia, Pantò. Allenatore: Schaffer. Riserve: Ippoliti, Borsetti, Carmellini, Nobile.
Partite vinte 9, pareggiate 11, perdute 10. Gol segnati 48, incassati 46.
Capocannoniere: Amadei con 19 reti.


Non vi fu mobilitazione generale, a differenza del 1915 quando il campionato fu sospeso prima dell'ultima giornata, e per i quattro anni successivi il calcio fu soltanto un passatempo delle truppe di retrovia. Come si rileva dalla formazione sopraelencata i calciatori rimasero tutti a casa, salvo qualche volontario. Il campionato fu ritenuto un mezzo valido a distrarre le folle che i bombardamenti aerei cominciarono presto e in crescendo a terrorizzare. E poi, non si pensava che tutto sarebbe finito molto presto? Al nuovo allenatore si presentò una situazione grama. Massima economia, nessun acquisto, si arrangiasse con la squadra che trovava. Schaffer si rese conto, accettò, ma lealmente disse che poteva promettere soltanto di lavorare sodo. Il presidente Betti ne prese atto e lo assicurò che dalla squadra si attendeva soltanto molto impegno e grande sacrificio, come lo stato di guerra imponeva. Fu dunque per Schaffer un campionato di studio e transizione, su richiesta esplicita del datore di lavoro. Quando vinse lo scudetto, i critici dedussero che lo scaltro ungherese aveva approfittato della tregua per sperimentare in santa pace, così riuscendo a varare la squadra-sorpresa dell 'anno successivo. Tutto può essere ma è un peccato che in seguito presidenti, tifosi e... stampa non si siano mai ricordati del « metodo Schaffer ». Per la cronaca, mancò poco che si lasciasse andare Guido Masetti. Richiesto dal Padova, quando ebbe la lista di trasferimento il portierone scoprì che il termine era scaduto. Intanto Schaffer lo aveva sostituito prima col diciannovenne Ippoliti, quindi con Rega. Alla fine del girone di andata la Roma aveva incassato 31 reti e affogava al penultimo posto con la Lazio e la Triestina. La crisi di Masetti, che aveva risvolti del tutto personali, appariva intanto risolta e finalmente Schaffer si decise a reinserire l 'uomo che doveva essere tra gli artefici massimi del massimo alloro. I derby? Pareggio all 'andata, vittoria della Lazio nel ritorno. Per concludere, mai vigilia di un trionfo fu tanto malinconica.

1  Bologna - Roma 2-1 Amadei
 









2  Roma - Torino 4-1 Coscia, Pantò 2 (1 r), Provvidente
Roma/Torino 13 ottobre 1940









3  Atalanta - Roma 0-0
 








4  Roma - Venezia 5-2 Amadei 3, Carmellini, Borsetti (r) 
 










5  Bari - Roma 2-2 Coscia, Amadei







6  Roma - Milano 1-2 Pantò (r)








7  Fiorentina - Roma 1-1 Amadei










8  Roma - Lazio 1-1  Amadei
(tratto da
                          Laziowiki.org)











Roma: Ippoliti, Brunella, Acerbi, Jacobini, Donati, Bonomi, De Grassi, Pantò, Amadei, Coscia, Borsetti 
Lazio: Giovannini, Romagnoli (II), Brondi, Baldo, Ramella, Gualtieri, Zironi (I), Dagianti, Piola, Flamini, Vettraino 
Marcatori: 31' pt Zironi (I), 35' st Amadei (rig.) 
Spettatori: 15.000
Arbitro: Barlassina


9  Juventus - Roma 3-1 Pantò










10  Roma - Genova 3-0 Amadei 2, Coscia









11  Napoli - Roma 2-1 Borsetti (r)












12  Roma - Novara 1-3 Borsetti (r) 
 











13  Ambrosiana Inter - Roma 5-1 Amadei









14  Roma - Livorno 3-1 Pantò 2, Amadei
 











15  Triestina - Roma 4-1 Coscia






16  Roma - Bologna 1-1 Amadei













17 Torino - Roma 0-0








18  Roma - Atalanta 1-0 Coscia









19  Venezia - Roma 1-0
 









20  Roma - Bari 6-2 De Grassi, Amadei 3, Pantò, Coscia (r)
 







21  Milano - Roma 1-3 Pantò, Krieziu 2



Vai alla pagina di Milan Roma


22  Roma - Fiorentina 1-1 Coscia (r)
 













23  Lazio - Roma 2-0 
(tratto da
                          Laziowiki.org)








Lazio: Gradella, Ferrarese, Monza, Fazio, Romagnoli, Ferri, Zironi, Dagianti, Piola, Flamini, Vettraino 
Roma: Masetti, Brunella, Acerbi, Jacobini, Donati, Bonomi, Krieziu, Pantò, Amadei, Coscia, Borsetti 
Arbitro: Sig. Scorzoni di Bologna 
Marcatori: al 43' del primo tempo Piola, al 35'del secondo tempo Piola 
Note: 22.000 persone come spettatori.


24  Roma - Juventus 3-0 Amadei, Coscia, Pantò












25  Genova - Roma 0-0










26  Roma - Napoli 2-2 Coscia, Pretto (a)









27  Novara - Roma 1-1 Pantò









28  Roma - Ambrosiana Inter 3-0 Amadei, Pantò, Krieziu











29  Livorno - Roma 6-1 Amadei
 







30  Roma - Triestina 0-0







COPPA ITALIA

Sedicesimi
11 maggio 1941

Roma/Fanfulla 6-1
Coscia, Pantò, Pantò, Kriezu, Amadei, Amadei





 
Ottavi
17 maggio 1941

Roma/Novara 2-2 (d.t.s.)







Ottavi
22 maggio 1941

Novara/Roma 0-2 
a tavolino per invasione di campo
La partita fu sospesa sul 2-1 per la Roma perché uno spettatore entrò in campo
ed aggredì l'arbitro.



Quarti
25 maggio 1941

Roma/Fiorentina 4-1
Amadei, Pantò, Kriezu, Kriezu






 





Semifinale
Torino/Roma 1-1
Pantò







Semifinale (ripetizione)
Roma/Torino 1-0 
Kriezu






Finale, andata
8 maggio 1941

Roma/Venezia 3-3 (d.t.s.)
Amadei, Amadei, Amadei




Finale, ritorno
15 maggio 1941

Venezia/Roma 1-0







AMICHEVOLI

8 maggio 1941
Italia Nova/Roma 1-6








Brunella, Amadei, De Grassi, ?, Pantò, Bonomi, Borsetti,
Acerbi, Jacobini, Ippoliti, Coscia




Portieri
Ugo Ceresa 
Ippolito Ippoliti 
Guido Masetti 
Amedeo Rega 
 
Difensori
Mario Acerbi 
Erminio Asin 
Pietro Acquarone 
Romolo Alzani 
Luigi Brunella 
Andrea Gadaldi 
Luigi Nobile 
 
Centrocampisti
Giuseppe Bonomi 
Aristide Coscia 
Mario De Grassi 
Aldo Donati 
Paolo Jacobini 
Naim Krieziu 
Cataldo Spitale 
 
Attaccanti
Amedeo Amadei 
Omero Carmellini 
Trentino Bui 
Ermes Borsetti 
Miguel Ángel Pantó
Francesco Provvidente 
 
Marcatori
18 - Amadei
11 - Pantó
9 - Coscia
3 - Borsetti, Krieziu
1 - Carmellini, De Grassi, Provvidente, Autogol
 

Torna alla stagione 1939/40
Vai alla stagione 1941/42

Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmarès
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends & enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla tribù
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me
Libro degli ospiti
Guestbook