XI Giornata
ROMA - ATALANTA 3-0
Roma, Stadio Olimpico
domenica 7 dicembre 1997
ore: 14:30


invia una e-mail per i resoconti
 



Tabellino partita:
ROMA: KONSEL, CAFU, PETRUZZI, PIVOTTO (1' ST DAL MORO), CANDELA, DI FRANCESCO, DI BIAGIO, VAGNER (22' ST SCAPOLO), PAULO SERGIO (29' ST GAUTIERI), BALBO, TOTTI. 
(12 CHIMENTI, 17 TOMMASI, 22 GOMEZ, 24 DELVECCHIO). 

ATALANTA: PINATO, CARRERA, MIRKOVIC, SOTTIL, BONACINA, FOGLIO (8' ST ZANINI), GALLO (8' ST CARBONE), SGRO', DUNDJERSKI,, ZENONI, LUCARELLI (27' ST CACCIA).

(1 FONTANA, 13 BOSELLI, 22 RUSTICO, 25 MUTARELLI). 
ARBITRO: FARINA DI NOVI LIGURE. 
RECUPERO: 1' E 3'. 
ANGOLI: 5-4 PER L' ATALANTA. 
NOTE: GIORNATA FREDDA, TERRENO SCIVOLOSO. AMMONITI: PER GIOCO SCORRETTO MIRKOVIC, DUNDJERSKI, GALLO E CANDELA; PER COMPORTAMENTO ANTIREGOLAMENTARE DI BIAGIO. SPETTATORI 53.703, INCASSO LIRE 1.589.435.000.



FOTOTIFO






VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO
Totti Autogol   Il gol di
                Paulo Sergio








VIDEOCALCIO

aut. Carrera Totti P. Sergio


     

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA

ii







Corriere Della Sera

Roma e Totti, sognare non e' piu' proibito

L' attaccante fa il trascinatore contro l' Atalanta e lancia la sfida all' Inter per domenica. incontentabile Zeman : " abbiamo dormito per tutta la ripresa " .

ROMA - ATALANTA 3 - 0 / Un'autorete di Carrera spiana la strada ai giallorossi. Le straordinarie parate di Konsel lasciano a secco gli avversari
ROMA - Totti crea e Konsel e' imbattibile. Verrebbe voglia di riassumere cosi' il 3 - 0 rifilato in 10' all'Atalanta, senza cedere alle suggestioni dello spericolato gioco zemaniano. La Roma vola, ma imbarca pure spaventi paradossali quando gli oppositori dovrebbero risultare annientati; la Roma brasiliana piace perfino nello spreco spettacolare memorizzato a meta' tragitto; poi s'allunga scriteriata, cercando gloria aggiuntiva, come se non avesse gia' sprecato troppo carburante. Queste sono ormai le sue rappresentazioni "strappacore": prendere o lasciare. Attendere? Assimilato Pivotto nel quartetto arretrato, gli schemi giallorossi prevedono subito l'impiego alto dei formidabili esterni Cafu - Candela e il primo lancio di Mirkovic, destinazione Zenoni, sembra una stilettata ai criteri dell'allenatore boemo. Niente paura. Il colpo d'occhio che vanta Konsel rattoppa quel fuorigioco scattato male, disinnescando il finalizzatore. Allarmarsi? Macche', la profondita' corale non ne risente, la sinfonia sparata privilegia addirittura l'anarchico Vagner, propulsore sinistro scelto per aggiungere trovate fantasiose al martellante procedere. E' la mossa che esorcizza lo spauracchio - Mondonico, dopo tre blitz consecutivi dentro l'Olimpico (pure biancoceleste). Stavolta il contenimento atalantino viene sgretolato, a dispetto dei sistematici falli tattici dei guastatori Dundjerski, Foglio, Gallo e Lucarelli, quasi rincuorati dall'indulgenza arbitrale. La Roma aggredisce qualsiasi spazio, salvo utilizzare l'episodio fortunato per sublimare le intese. Travolge tutto Di Francesco lungo il binario preferito e la sovrapposizione - Cafu culmina nel cross rientrante, che Carrera svirgola all'indietro spiazzando Pinato, attirato fuori porta. Gli atalantini beffati allentano gli ormeggi e non hanno scampo. E' fulmineo il raddoppio sull'asse Di Francesco - Totti: controllo di destro e bolide diagonale con l'altro piede. Un prodigio balistico che vieta ai romanisti di decelerare, che preannuncia la terza bravata sottomisura, suggeritore Di Biagio, dell'esplosivo Paulo Sergio. Si potrebbe andar via nel delirio dei tifosi. Sgomberare? Nel bene e nel male, i film zemaniani non finiscono mai, emozioni garantite per il pubblico pagante. E' un pieno di sensazioni che prescinde dalla consapevolezza del risultato acquisito, che lo mettera' piu' volte a rischio nel prosieguo, passando attraverso l'evitabile ammonizione del diffidato Di Biagio, assente domenica prossima contro l'Inter. Il suo impeto scavalcante, fra Bonacina e Sottil, provoca l'iniqua sanzione causa un mani dubbio e comunque non volontario. Forse avrebbero dovuto sostituirlo prima della penalizzante ingenuita'. Tuttavia Zeman non fa una piega, proponendo poi Candela centrale e Dal Moro sulla fascia. Funzionano meglio, a scoppio ritardato, le modifiche di Mondonico. Baricentro avanzato e il panchinaro Carbone reclama giustamente il rigore, atterrato proprio da Dal Moro, mentre Sgro' sperpera un paio d'occasioni. Quindi Konsel si supera, miracoloso su Caccia e Zanini. Parate da Zamora. Anche Mondonico applaude.

Incontentabile Zeman: "Abbiamo dormito per tutta la ripresa"
ROMA - (f. hav.) "La Roma ha sette punti di vantaggio sulla Lazio? Per me e' piu' importante che ne abbia sei sul Milan". Non cambia mai, Zeman. Nella giornata in cui puo' sorridere guardando la classifica dall'alto in basso, mentre la societa' che l'ha esonerato meno di un anno fa e' sull'orlo della crisi, il tecnico boemo sfoggia il solito campionario di paradossi. E di stoccate. Cosi' nessuno si meraviglia quando esclude che l'incontro di domenica prossima a San Siro, contro la capolista Inter, sia un appuntamento importante per la lotta - scudetto: "Ci sono ancora ventitre' giornate da giocare. Con le squadre che ci sono nel campionato, tante possono dire la loro...". Tiene banco, ovviamente, il cartellino giallo comminato dall'arbitro Farina a Di Biagio. Una decisione che costringera' i giallorossi ad affrontare la formazione di Simoni, domenica prossima, senza il perno del centrocampo: "E' stato ammonito per il fallo di mano", spiega l'allenatore. "Lui dice di non averlo commesso, l'arbitro si'. Certe cose accadono sempre nelle partite che precedono quelle in cui giocatori non vorrebbero mancare. E' avvenuto prima del derby, succedera' altre volte. Fate un po' voi...". E' polemico e vagamente allusivo, il tecnico. Ma, al di la' di tutto, non sprizza certo gioia da tutti i pori per la prestazione della Roma: "Nel primo tempo, sul piano del gioco e' andato tutto bene. Dopo l'intervallo, no: ci siamo rilassati e abbiamo lasciato troppe palle - gol all'Atalanta". Incontentabile, Zeman. Pacato, senza mai perdere la consueta flemma, spiega: "E' normale che ci si rilassi quando si e' sul 3 - 0, ma noi siamo andati oltre: ci siamo addormentati e abbiamo rischiato troppo in difesa. A questo punto non so se sia meglio passare in svantaggio per vedere la squadra reagire...". ROMA 3 Konsel 9 Cafu 6,5 Petruzzi 7 Pivotto 6 Candela 7 Di Francesco 7 Di Biagio 6 Vagner 6,5 P. Sergio 6,5 Balbo 5,5 Totti 8 All.: Zeman 6 ATALANTA 0 Pinato 7 Mirkovic 6 Carrera 5,5 Sottil 6 Bonacina 6,5 Dundjerski 5 Foglio 6,5 Gallo 6 Sgro' 5 Zenoni 6,5 Lucarelli 6 All. Mondonico 6 Arbitro: Farina 5 (Preziosi 6, Cerofolini 6) Marcatori: Carrera (autorete) al 22', Totti al 26' e Paulo Sergio al 32' p.t. Ammoniti: Gallo, Di Biagio, Candela, Dundjerski e Mirkovic. Sostituzioni Roma: Dal Moro (6) per Pivotto nel s.t.; Scapolo (sv) per Vagner 25' s.t.; Gautieri (sv) per P. Sergio 33' s.t. Atalanta: Zanini (6,5) per Foglio 8' s.t.; An. Carbone (5) per Gallo 8' s.t.; Caccia (sv) per Lucarelli 30' s.t. Recuperi: 1' piu' 3' UDINESE 4 Turci 5 Bertotto 5 Calori 5 Pierini 6 Helveg 6 Giannichedda 6,5 Walem 7,5 Bachini 7 Poggi 6,5 Bierhoff 7 Amoroso 7 All.: Zaccheroni 7 BOLOGNA 3 Sterchele 6 Paramatti 4 Torrisi 6 Paganin 5,5 Mangone 6 Magoni 6 Cristallini 5,5 Marocchi 6,5 Nervo 6 K. Andersson 6 R. Baggio 5 All. Ulivieri 6 Arbitro: Bolognino 4,5 (Nicoletti 6, Albanese 6) Marcatori: Bierhoff al 14', Andersson al 27', Amoroso al 36' e Nervo 42' p.t.; Poggi al 22', Bierhoff al '38 e Kolyvanov al 42' s.t. Espulso: Paramatti (somma ammonizioni) 30' s.t. Ammoniti: Bierhoff, Pierini, Pavone, Magoni, Marocchi. Sostituzioni Udinese: Statuto (sv) per Walem 30' s.t.; Locatelli (sv) per Amoroso 38' s.t. Bologna: Kolyvanov (6,5) per Baggio 2' s.t.; Pavone (6) per Andersson 12' s.t.; Tarantino (sv) per Mangone 30' s.t. Recuperi: 1' piu' 5'.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me