V Giornata
ROMA - MILAN 3-0
Roma, Stadio Olimpico
sabato 12 ottobre 1996

ore: 20:30 

invia una e-mail per i resoconti
 

Tabellino partita:
ROMA: Sterchele, Annoni, Trotta, Aldair, Lanna, Tommasi, Di Biagio, Bernardini (25'st Beretta), Cappioli (43'st Petruzzi), Totti (32'st Delvecchio), Balbo. 
Allenatore: Bianchi.

MILAN: Rossi, Panucci, Costacurta, Baresi, Maldini, Eranio (13'st Locatelli), Albertini, Desailly, Davids, Weah, Baggio. 
Allenatore: Tabarez.
 
Arbitro: Pairetto di Nichelino.
 RETI: 13'pt Totti, 19'pt Cappioli, 45'st Balbo.
NOTE: Ammoniti: Trotta, Di Giagio, Balbo, Totti, Maldini, Eranio, Spettatori: 63.217.



FOTOTIFO




VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO

 











VIDEOCALCIO

Totti Cappioli Balbo
Totti (altre immagini)
Il servizio


     

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









Corriere Della Sera

Roma, carramba che stangata al Milan

Totti capolavoro su papera di Rossi, bis di Cappioli, tris di Balbo: il Diavolo spacciato

All' Olimpico rossoneri sorpresi dall' avvio dei giallorossi. Fuoriprogramma nell' intervallo: la Carra' sul maxischermo

ROMA . Tutto della Roma: l' attimo, il momento, il risultato. Il rapporto, adesso, e' tra quantita' (gol, punti, posizione di classifica) e la durata della gioia, anzi il suo stesso contenimento. Il Milan di Tabarez aveva perso pesantemente gia' in coppa e in campionato, ma cosi' mai. Con Capello si ricorda la serataccia di Bordeaux o un 4 0 rimediato contro la Lazio: eccezioni. Invece, la nottata di ieri denuncia due limiti endemici: il Milan ha smarrito uomini e meccanismi del reparto difensivo; le riserve (in particolare Roberto Baggio) non valgono i titolari (Savicevic, Simone). Se poi chi in campo ci va sempre, decide di non giocare (Weah e' stato indecoroso), neppure il modulo potrebbe. Ammesso che il Milan rimetta a quello la sua forza. Potrebbe, al contrario, Tabarez, ma sembra ci abbia rinunciato: la sua squadra e' senza guida, dentro e fuori dal campo, si vede, si sente e lo dicono i risultati. Forse il secondo gol della Roma poteva essere in fuorigioco, dalla tribuna e' sembrato rigore un contatto Lanna Eranio, pero' non esistono attenuanti, quando per un tempo intero (il secondo) non si tira in porta e non si sa da che parte ricominciare. Roma ineccepibile. Due gol in diciotto minuti, meno di cinque fra il primo (di Totti) e il secondo (di Cappioli). La rimonta del Milan diventa impossibile subito. Cosi' che non si puo' nemmeno dire se il Milan giochi male, o non bene, prima che Sebastiano Rossi regali a Totti una palla con la quale cesellare il piu' raffinato degli esterni di destro: un colpo, e che colpo. Fosse solo questo il merito, Totti sarebbe probabilmente un grandissimo virtuoso e basta. Invece e' un talento, perche' del talento possiede l' intuizione (capisce, infatti, che Rossi e' in difficolta' ), ha la rapidita' di esecuzione (sa di dover concludere prima che sulla linea di porta rinvenga qualcuno), gli riesce il tiro da posizione assai ardua (poco fuori area e tutto decentrato). Gol moderno e gol che nasce da un pressing individuale sull' ultimo difensore e concluso da una tecnica superiore. Ma la Roma non segna solo cosi' . Cinque minuti ed e' il cosiddetto collettivo a sventrare il Milan sul proprio versante di destra: azione veloce, tutta di prima, tutta alla ricerca della profondita' . Avvia e rifinisce Abel Balbo, pero' prima che Cappioli chiuda in sospetto fuorigioco, c' e' ancora Totti a smarcarsi per smarcare. Azione lucente per una squadra che prende coraggio e, potendo buttarsi negli spazi, prende anche velocita' , nonostante un centrocampo deficitario (senza Thern, Statuto e Carboni), ma con un Di Biagio capace di forza (un po' troppa, a volte) e di misura (mozzafiato un suo assist con colpo da sotto per Totti). Alacre, e molto preciso, e sempre puntuale, e' Cappioli, a sinistra, mentre a destra Tommasi stordisce Maldini e non solo metaforicamente (anche una testata che lascia il milanista contuso e dolente). Certo il Milan esiste, nonostante Panucci sembri un perpetuo assente, Costacurta gli sia in molto simile e Baresi, da solo, non possa suturare tutto. C' e' Paolo Maldini, che tenta di rinfrancarsi (parte alta della traversa) e c' e' Roberto Baggio che, al contrario di Weah, si muove, si smarca, ci prova, insiste, ci riprova: due volte, Sterchele gli si oppone di bravura. La partita e' segnata, divisa, spezzata proprio qui: tra il gol che, non venendo, scoraggia il Milan e alla distanza lo fa giocare con sempre maggiore approssimazione e il doppio vantaggio della Roma che, piovuto subito, la irrorano di vigore. Pecca, ogni tanto, la difesa giallorossa (con Trotta e Annoni), ma il Baresi della Roma e' Aldair e la Roma ha un portiere. Il Milan, ieri sera, no. Il secondo tempo, preceduto da un' incursione di Raffaella Carra' e del suo "Carramba" sui grandi tabelloni dell' Olimpico, sarebbe pure una modesta esibizione, con una Roma di puro contenimento e possesso palla, se al 44' Balbo non trasformasse in rotonda parabola un assist di Delvecchio. Sul Milan velleitario si abbatte la seconda sconfitta di campionato e un 3 0 che mortifica Tabarez: senza un gioco, la somma complessiva del Milan non sfiora il collettivo della Roma. La differenza e' enorme, neanche troppo all' improvviso. ROMA 3 Sterchele 6 E. Annoni 6 Trotta 5 Aldair 7 Lanna 6 Tommasi 7 Di Biagio 7 Bernardini 6 Cappioli 7 Totti 7 Balbo 7 All.: C. Bianchi 7 MILAN 0 S. Rossi 5 Panucci 4 Costacurta 5 Baresi 6 Maldini 5 Eranio 5 Albertini 6 Desailly 5 Davids 5 R. Baggio 5 Weah 4 All. Tabarez 5 Arbitro: Pairetto 5 (Scalcione 5, De Santis 6) 3' R. Baggio, approfitta scivolone di Trotta, Sterchele lo precede 13' Gol: Totti, esterno destro, su errore di S. Rossi in uscita 1 0 18' Gol: Cappioli, destro, dopo azione Balbo Totti Balbo 2 0 21' Maldini, destro su azione personale: parte alta della traversa 35' Eranio, toccato in area da Lanna: rigore non fischiato 36' R. Baggio, destro, assist di Eranio: Sterchele respinge 23' Weah, da Albertini, destro sbagliato: sul fondo 44' Gol: Balbo, sinistro, su cross assist di Delvecchio 3 0 47' R. Baggio, destro su punizione, Sterchele respinge Ammoniti: Totti, Trotta, Di Biagio, Eranio, Maldini, Locatelli, Balbo. Sostituzioni. Roma: Berretta (sv) per Bernardini 25' s.t.; Delvecchio (6) per Totti 32' s.t.; Petruzzi (sv) per Cappioli 43' s.t. Milan: Locatelli (5) per Eranio 12' s.t. Recuperi: 3' piu' 5'


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me