III Giornata
ROMA SAMPDORIA 1-4
Roma, Stadio Olimpico
sabato 21 settembre 1996

ore: 20:30

invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
ROMA: Sterchele, Trotta, Lanna, Annoni, Aldair, Statuto (17'st Moriero, 33'st Di Biagio), Thern, Carboni, Tommasi(25'st Dahlin), Balbo, Fonseca.
Allenatore: Bianchi.
 
SAMPDORIA: Ferron, Balleri, Mannini, Mihajlovic, Evani, Karembeu, Veron (9'st Montella), Laigle (15'pt Franceschetti), Iacopino, Mancini, Carparelli (14'st Invernizzi).
Allenatore: Eriksson.
 
Arbitro: Messina di Bergamo.
 
RETI: 9'st Balbo, 20'st Aldair (A), 29'st Montella, 43'st Mancini, 48'st Montella.



FOTOTIFO




VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO

   








VIDEOCALCIO

Balbo Il servizio


   Il servizio  

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









Corriere Della Sera

Montella fa perdere la testa alla Roma

Doppietta dell' attaccante, con lui la Samp e' travolgente: quattro reti gelano l' Olimpico.

Giallorossi in vantaggio con Balbo, poi entra l' ex genoano e cambia la partita. Autogol di Aldair, a segno anche Mancini

ROMA . Si torna a terra, interrotto il giro sulla giostra. Piedi storti e mani bucate, la Roma spreca che e' una bellezza e la Sampdoria le presenta il conto in meno di mezz' ora, nel finale della partita. Cio' che si deduce, al di la' del crollo (1 a 4), e' che la Roma non si e' trasformata da un giorno all' altro in una squadra di marziani, come invece sembrava. Buona era l' anno scorso e buona e' anche quest' anno. Ma niente di piu' , per ora, nonostante l' illusione delle due vittorie consecutive e il primato in classifica (perso proprio con la Samp), nonostante l' impressione, molto reclamizzata, di un gioco piu' redditizio e pratico, per quanto non piu' spettacolare rispetto al passato. La sorpresa e' cosi' arrivata dall' altra parte, da una Sampdoria che a vederla giocare e' molto meglio che leggerla sul foglio delle formazioni, tra vecchi che ancora se la cavano alla grande e giovani solo mezzo conosciuti ma dal futuro luminoso (Montella su tutti). Niente marziani, allora, nella Roma. Nessuna rivoluzione. Una squadra, caso mai, che sembra non conoscere le mezze misure, esagerata in un verso e nell' altro, brava soprattutto nello sbalordire. Piacenza e Vicenza alle spalle, 6 punti e testa della classifica tra le braccia, la Roma forse ha commesso l' errore che tanto temeva il suo idolatrato conducente il giorno prima della partita. "Se ci siamo montati la testa per le prime due vittorie . ha detto Carlos Bianchi . e' finita: vuol dire che non siamo una squadra intelligente". Messa cosi' , nuda e cruda, si dovrebbe arrivare alla conclusione peggiore, per la Roma perfino offensiva (sicuramente ingiusta). In realta' , senza andare dietro agli eccessi, sembra evidente che questa squadra non si e' ancora liberata dei difetti che l' anno scorso le hanno tarpato le ali. La Roma sbaglia come nessuno davanti e non e' del tutto affidabile dietro. Ieri sera Fonseca avrebbe meritato l' arresto immediato, sbagliando tutto il possibile, agevolando indirettamente la rimonta della Sampdoria, sfociata poi in un 4 a 1 addirittura clamoroso, come se il Tevere avesse improvvisamente rotto gli argini e allagato tutto, cuori, cervelli e sogni. Buttando almeno cinque occasioni da gol pulite, la Roma si e' scavata la fossa. Fatto piu' grave, e' che a quel punto, eravamo a meta' del secondo tempo, non ha capito che la ruota stava girando senza possibilita' di appello. Ha sottovalutato l' avversario e si e' mostrata superficiale nel gestire con piu' accortezza, se non addirittura cinismo, il vantaggio agguantato grazie a Balbo (8' ). Anche fisicamente, la Roma e' sembrata in debito, e la Samp, che solo tre giorni prima aveva giocato un derby di coppa Italia infuocato contro il Genoa, ha preso il sopravvento, spazzando tutte le illusioni giallorosse. Il catenaccio di Bianchi travestito da zona e la rapidita' nelle azioni di rimessa sono diventati cenere. Mancini e Montella, tagliando un centrocampo giallorosso impacciato e poco sollecito nell' impostazione del gioco, hanno finito col tagliare anche la difesa, ormai imbambolata e senza punti di riferimento. Sintomatica, a questo proposito, l' azione del 2 a 1 della Samp (gran duetto Mancini Montella), nata nell' area di rigore blucerchiata, dopo aver rischiato il raddoppio attraverso un guizzo di Dahlin, e conclusa in tre secondi con un contropiede di ottanta metri che ha lasciato allibito prima tutta la Roma e poi l' Olimpico. Ora e' la formazione di Eriksson ad avere gli stessi punti dei giallorossi, ma non solo per questo fara' parlare di se' per tutta la settimana. La Roma invece va domani a Mosca, attesa dal ritorno in coppa Uefa contro la Dinamo forte del 3 a 0 dell' andata. Risultato pieno, robusto. Dovrebbe bastare. Speriamo che basti.

ERIKSSON: "CHE BRAVI"
Bianchi: "Un bruttissimo colpo"

ROMA . Festa grande nella Sampdoria. Si sprecano i complimenti. "Siamo stati proprio bravi", confessa Eriksson. "Abbiamo preparato la partita con una cura particolare, cercando di sfruttare i punti deboli dell' avversario, proprio come avevamo fatto contro il Milan. La squadra ha avuto una reazione eccezionale sul piano fisico, dopo la fatica del derby di coppa Italia". Senza parole, naturalmente, la Roma. Carlos Bianchi non nasconde la delusione. "Volevo vincere, per questo ho messo dentro Moriero al posto di Statuto sull' uno a uno. Un brutto colpo, certamente. Bruttissimo. E inaspettato".


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me