XIII Giornata
ROMA - NAPOLI 1-0
Roma, Stadio Olimpico
domenica 15 dicembre 1996
ore: 14:30

invia una e-mail per i resoconti
 

Tabellino partita:
ROMA: Sterchele, Thern, Petruzzi, Aldair, Lanna, Di Biagio (20'pt Bernardini), Tommasi, Carboni, Totti (35'st Annoni), Moriero (42'st Romondini), Delvecchio.
Allenatore: Bianchi.
 
NAPOLI: Taglialatela, Colonnese, Bordin (35'st Policano), Baldini, Boghossian, Cruz, Pecchia, Milanese, Aglietti (24'st Caio), Caccia (24'st Beto), Turrini.
Allenatore: Simoni.
 
Arbitro: Braschi di Prato.
RETE: 33'st Aldair.
NOTE: Ammoniti: Lanna, Totti, Moriero, Bordin, Caccia
Spettatori: 52.224.



FOTOTIFO



VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO






 

Il gol di Aldair


VIDEOCALCIO

Aldair Il servizio


  Il servizio
 

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA








Corriere Della Sera

Aldair salvatore di Roma sprecona

Delvecchio sbaglia un rigore, il brasiliano batte il Napoli. Incidenti in curva nord.

Solo nel finale la squadra di Bianchi riesce a superare la difesa partenopea su cui vigila un grande Taglialatela

ROMA - Con una spremuta finale di calcio vero, la Roma blocca i fischi d' accompagnamento alle sue amnesie e soprattutto acciuffa il Napoli in classifica. Quel lampo, acceso nel nulla, dipende da Aldair, sentinella polivalente che arriva al gol liberatorio annettendosi mansioni onnicomprensive: l' anticipo su Pecchia, obiettivo mancato del propositore Bordin; l' accelerazione quale rifinitore esterno verso Delvecchio; l' intuito di seguire l' azione e chiuderla a filo d' erba proprio quando Taglialatela ritiene d' aver disinnescato l' esecuzione obliqua dell' attaccante giallorosso. Ma respinta e zuccata trapassante sembrano tutt' uno, mentre sugli spalti (curva nord) nemmeno si placa la guerriglia fra opposte fazioni sotto gli sguardi rassegnati dei tutori dell' ordine. Che fare se teppisti scatenati lanciano petardi, bottiglie, bombe carta, fumogeni da un settore divisorio all' altro? Sono state forse abolite le scrupolose perquisizioni agli ingressi dell' Olimpico? Povero football sempre circondato d' episodi delinquenziali, pure se le ruggini accumulate fra queste tifoserie avrebbero imposto l' esigenza d' una sorveglianza meno approssimativa. Povero "derby del sole", senza squarci creativi sul campo, laddove durante 35 minuti prevale l' organizzazione italianista di Simoni, rappresentata dal libero d' occasione Boghossian piu' tre marcatori implacabili per Totti, Moriero e Delvecchio. Assente Balbo (piu' il panchinaro Fonseca), Carlos Bianchi preferisce insistere su Totti rifinitore, salvo sperimentare un' accoppiata offensiva di nessuna forza d' urto, soprattutto causa l' evanescenza di Moriero. Tre tiri racimola la Roma fino all' intervallo, senza dimenticare i guai muscolari che frenano presto Di Biagio, penalizzando la cordata degli operai di centrocampo mai illuminata da Thern. Gioco quindi monocorde per vie laterali, anzi balletti deprimenti dietro - avanti aspettando l' idea srotolata in profondita' . Che giusto una volta, assaltatore Carboni, scatena Totti nel ruolo di punta pura, senza spalle girate alla porta. E il baby talentuoso piazza dentro l' area l' assolo ad eludere l' accorrente Boghossian. Sgambetto istintivo, cioe' rigore che Delvecchio esala rallegrando lo specialista Taglialatela. Il pubblico si spazientisce; l' ordine distributivo, cui sovrintendono tanto Pecchia quanto Cruz, promette addirittura sconquassi nel patetico 3 - 4 - 1 - 2 dell' allenatore argentino, cosi' prevedibile, cosi' poco innovativo rispetto al triennio mazzoniano. Tuttavia, incapsulati Caccia e Aglietti nel regno di Aldair, le coraggiose correzioni di Simoni per catturare l' intera posta verranno mortificate dall' estro del "Pluto" di Trigoria. Si' , la Roma passa proprio nel periodo di maggiore sofferenza, di predominio partenopeo articolato per valorizzare l' apporto dei subentrati brasiliani Beto e Caio, risultati invece corpi estranei. A cosa serve inalberare la regia di Pecchia e aggiungere le violente punizioni di Cruz dalla distanza? Sterchele imita l' ottimo Taglialatela fino al capovolgimento decisivo. Poi, dinnanzi ad una Roma stremata, Caio e Pecchia annodano la trama del raggiungibile (meritato) pareggio, strappata dall' invereconda sintesi di Boghossian smarcato in beata solitudine. Come Delvecchio, contropiedista capace di saltare chiunque senza raddoppiare. Ma la Roma avanza e i contestatori s' acquietano. ROMA 1 Sterchele 6,5 Aldair 7,5 Petruzzi 6 Lanna 6 Tommasi 5 Di Biagio s.v. Thern 6 Carboni 6 Totti 6 Moriero 5 Del Vecchio 6 All.: C. Bianchi 5 NAPOLI 0 Taglialatela 7,5 Boghossian 6 Colonnese 6 Baldini 6,5 Milanese 6 Turrini 5,5 Bordin 6 A. Cruz 6,5 Pecchia 6 Aglietti 5 Caccia 5 All. Simoni 6 Arbitro: Braschi 6 (Mangerini 6, Giove 6) 5' Di Biagio destro sopra la traversa 7' Totti punizione sull' esterno della rete 20' Lanna testa in mischia, Colonnese salva sulla linea 24' Boghossian testa su corner, fuori di poco 34' Fallo Boghossian - Totti, rigore Delvecchio tira, para Taglialatela 38' Lanna testa, blocca Taglialatela, cross Moriero 3' Cruz punizione da 35 m., respinge Sterchele 20' Bernardini punizione, para a terra Taglialatela 24' Moriero destro, blocca Taglialatela 33' Gol: Aldair testa in tuffo, dopo respinta su Delvecchio 1 - 0 46' Boghossian solo, destro alto, assist Caio 48' Delvecchio contropiede, supera portiere ma tira sulla rete Ammoniti: Caccia, Bordin, Moriero e Totti. Sostituzioni. Roma: Bernardini (6) per Di Biagio 20' p.t.; Annoni (sv) per Totti 35' s.t.; Romondini (sv) per Moriero 40' s.t. Napoli: Policano (sv) per Bordin 35' s.t.; Beto (5) per Aglietti 27' s.t.; Caio (5) per Caccia 27' s.t. Recuperi: 4' piu' 5' .

IL PRESIDENTE GIALLOROSSO POCO CONVINTO Sensi e Simoni, insoddisfazioni diverse
ROMA - (f. h.) Simoni piange, Bianchi ride. Stati d' animo ovviamente contrapposti negli spogliatoi dell' Olimpico. La Roma ha cercato ostinatamente il successo e l' ha ottenuto a una manciata di minuti dalla fine. Non sprizza comunque gioia Franco Sensi, neo - consigliere federale: "Se non avessi vinto oggi, chissa' quando avrei potuto festeggiare", ha detto il presidente giallorosso lasciando chiaramente intendere di essere comunque sfiduciato. Il tecnico partenopeo, invece, non ha mandato giu' la sconfitta. "Un pareggio sarebbe stato il risultato piu' giusto". Secondo Simoni la "Roma ha segnato nel suo momento peggiore, quando il pubblico aveva cominciato a contestarla. Avevamo la partita in mano e siamo stati puniti al primo errore".


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me