XI Giornata
ROMA - FIORENTINA 3-3
Roma, Stadio Olimpico
domenica 1 dicembre 1996

ore: 20:30

invia una e-mail per i resoconti
 

Tabellino partita:
ROMA: Sterchele, Thern, Petruzzi, Aldair, Lanna, Tommasi, Statuto (9'st Moriero), Carboni, Totti (43'st Bernardini), Balbo, Delvecchio.
Allenatore: Bianchi.
 
FIORENTINA: Toldo, Paladino, Pusceddu, Carnasciali (37'st Falcone), Amoruso, Schwarz, Bigica, Rui Costa, Cois (42'st Piacentini), Batistuta (45'st Baiano), Oliveira.
Allenatore: Ranieri.
 
Arbitro: Collina di Viareggio.
RETI: 15'pt Balbo (R), 22'pt Rui Costa, 30'pt Batistuta, 26'st Delvecchio, 31'st Batistuta, 42'st Totti.
NOTE: Recupero: 0' e 3', Ammoniti: Carboni, Carnasciali, Amoruso, Bigica, Spettatori: 55.444.



FOTOTIFO





VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO
Balbo gol su
                  rigore
Delvecchio gol
Totti gol 








VIDEOCALCIO

Balbo Delvecchio Totti

Il servizio


  Il servizio
 

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









Corriere Della Sera

Totti cambia finale allo show di Batistuta

Pareggio spettacolo tra Roma e Fiorentina: i giallorossi raggiungono il 3 3 a due minuti dalla fine

Una doppietta del bomber argentino e uno straordinario Rui Costa a centrocampo non bastano ai viola: Totti salva la squadra di Bianchi

ROMA - La Fiorentina regala alla Roma, a due minuti dal termine, un pareggio insperato. I giallorossi, aggressivi ma senza idee, non possono che ringraziare il generoso avversario. Eppure la squadra di Ranieri, almeno sino alla rete di Delvecchio (2 - 2), era stata impeccabile. Se Rui Costa dava spettacolo, Batistuta non gli era da meno. Ma proprio grazie a due errori difensivi viola, i giallorossi sono riusciti ad evitare una sconfitta che, sul piano del gioco, era apparsa inevitabile. Fiorentina bella ma sciupona, dunque, in cui tutti si sono battuti al massimo. La Roma, invece, nonostante il pareggio costruito sul coraggio, non ha convinto. Difesa traballante (Aldair non ce la faceva a tenere Batistuta), centrocampo alterno, poco lucide le punte ad eccezione di Delvecchio. Ma i romanisti hanno il merito di aver lottato, rimediando cosi' un punto. Si inizia con un vento freddo e con Roma e Fiorentina che vogliono uscire dall' anonimato. All' Olimpico ci sono poco piu' di 40.000 spettatori, molti tifosi hanno preferito restarsene a casa. I giallorossi sembrano motivati e mettono in difficolta' un avversario apparentemente in crisi d' identita' . Cosi' , dopo 15 minuti, sono proprio i giallorossi a portarsi in vantaggio, con un rigore trasformato da Balbo. L' azione e' di Delvecchio, capace di filtrare nelle maglie della difesa viola, il fallo e' di Amoruso. Collina non ha esitazioni, esattamente come l' argentino nel battere Toldo con un tiro fortissimo. Una buona idea, visto che il portiere aveva indovinato l' angolo verso il quale buttarsi. La formazione di Ranieri e' quindi costretta a una non facile rincorsa, ma riesce nell' impresa perche' fa valere la sua superiorita' a centrocampo. E' una Fiorentina che si scuote, che impone la sua migliore disposizione tattica e che ha soprattutto un grande Rui Costa. Il portoghese chiude con un colpo di testa a porta vuota un' azione sulla sinistra di Batistuta: gol meritato, che rimette in equilibrio la gara, prima del secondo colpo della squadra di Ranieri. Mentre la Roma e' smarrita, infatti, la Fiorentina affonda la sua azione. Irresistibile l' iniziativa del vantaggio viola: e' Gabriel Batistuta a firmarla, con un tiro in diagonale, implacabile, sul quale Sterchele niente puo' fare. I viola, pero' , avevano il torto di sprecare molto all' inizio della ripresa. Batistuta, volendo far segnare Rui Costa, vanificava una ghiotta occasione, perche' il portoghese si faceva anticipare da Aldair. Era l' ennesimo segno di una supremazia viola netta e della serata nera di Thern, incapace di contenere Rui Costa. Carlos Bianchi, fischiato dal pubblico giallorosso insoddisfatto, cercava di vivacizzare il gioco inserendo Moriero al posto di uno spento Statuto. I difensori viola lottavano su ogni pallone, i centrocampisti contribuivano con il loro lavoro di interdizione e anche Oliveira aiutava con frequenti rientri. Tutti aspettavano la Roma, ma la Roma non riusciva ad organizzarsi commettendo troppi errori. I viola invece giocavano con ordine, sprecando pero' banali occasioni in contropiede. Nell' area della Fiorentina arrivavano tantissimi palloni, ma nel gioco alto Amororuso, Padalino e Pusceddu dominavano. La Fiorentina difendeva con ordine il suo vantaggio, l' ansia di recuperare non giovava ai padroni di casa. Era una Roma con poche idee, ma sempre generosa. E cosi' agguantava, sia pure con poca gloria, il pareggio. C' era un' indecisione della difesa viola e sulla palla si avventavano Totti e Delvecchio: un gol quasi in comproprieta' , ma il tocco decisivo era di Delvecchio. I romanisti si rilassavano e la Fiorentina, dopo appena tre minuti, si riportava in vantaggio. Moriero, arretrato, respingeva male servendo Batistuta. L' argentino dribblava impeccabilmente Petruzzi e batteva Sterchele. Un Batistuta regale, che con la doppietta dell' Olimpico esce dal periodo buio. Negli ultimi minuti, la Roma si avventava nell' area viola con la forza della disperazione. Come gia' accaduto contro la Juve, il cuore pagava. Balbo allungava di testa un cross dalla sinistra e Totti sparava in rete da pochi passi. Fine di un 3 - 3 pieno di emozioni, ma ingiusto per quanto visto in campo. ROMA 3 Sterchele 6,5 Aldair 5,5 Petruzzi 5,5 Lanna 6 Tommasi 5,5 Statuto 5 Thern 5,5 Carboni 5,5 Totti 6,5 Balbo 6,5 Delvecchio 6,5 All.: C. Bianchi 6 FIORENTINA 3 Toldo 6,5 Carnasciali 6,5 Padalino 6,5 L. Amoruso 6,5 Pusceddu 6 Cois 6,5 Bigica 6,5 Rui Costa 7,5 Schwarz 6 Batistuta 7 Oliveira 7 All. Ranieri 6,5 Arbitro: Collina 7 (Nicoletti 7 e Pisacreta 7) 15' Gol: Balbo rigore (Delvecchio atterrato da Amoruso) 1 - 0 21' Batistuta, gran destro su lancio Rui Costa: para Sterchele 22' Gol: Rui Costa di testa su cross di Batistuta 1 - 1 30' Gol: Batistuta destro in diagonale su lancio Rui Costa 1 - 2 40' Oliveira solo, assist Batistuta: salva Sterchele alla disperata 27' Gol: Delvecchio destro, anticipando anche Totti 2 - 2 30' Gol: Batistuta destro su errore Moriero 2 - 3 40' Rui Costa contropiede, solo davanti a Sterchele: fuori 43' Gol: Totti destro in mischia su assist Balbo 3 - 3 Ammoniti: Amoruso, Bigica, Carboni e Carnasciali. Sostituzioni. Roma: Moriero (6,5) per Statuto all' 8' s.t.; Bernardini (s.v.) per Totti 44' s.t. Fiorentina: Falcone (s.v.) per Carnasciali 38' s.t.; Piacentini (s.v.) per Cois 41' s.t.; Baiano (s.v.) per Batistuta 47' s.t. Recuperi: 1' piu' 2'


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me