XXVIII Giornata
FIORENTINA - ROMA 2-1
Firenze, Stadio Artemio Franchi
sabato 19 aprile 1997
ore: 16:00


invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
FIORENTINA: Toldo, Falcone, Padalino L. Amoruso, Serena (21'st Pusceddu), Kanchelskis, Schwarz, Rui Costa, Oliveira (15'st Piacentini), Robbiati (1'st Baiano), Batistuta.
Allenatore: Ranieri.
 
ROMA: Cervone, Pivotto, Petruzzi, Aldair, Moriero (1'st Di Biagio), Thern, Statuto (33'st Tommasi), Candela, Balbo, Fonseca, Delvecchio (1'st Totti).
Allenatore: Liedholm.
 
Arbitro: Farina di Novi Ligure.
 
RETI: 7'pt Robbiati, 36'pt Petruzzi (A), 32'st Balbo.

 

FOTOTIFO







VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO







VIDEOCALCIO


Balbo






"Ciao Lorenzo, ieri nel traffico stavo sentendo senza troppa concentrazione di sottofondo, qualche canzone alla radio. All'improvviso parte: Si La Vita E' Tutto Un Quiz di Renzo Arbore, brano orecchiabile ma niente di trascendentale, eppure non so perchè, mi ha fatto rivenire in testa (la mente coi suoi ricordi quando viaggia è diabolica) un vecchio coro che fu alzato a Firenze in un Fiorentina-Roma nella stagione 96'97. Ovviamente perdemmo 2-1 quella gara, non so ancora come facemmo a salvarci dalla retrocessione in quell'infausta annata; ricordo che eravamo veramente pochi, sulle 400 unità al massimo.Ad un certo punto quando si stava materializzando l'ennesima debacle stagionale, con tanta gente che invitava a lasciare il settore vuoto, incitando i presenti ad andarsene, partì un coro che oggi rimembro con un velo di malinconia, per i tempi dove ancora lo stadio era un divertimento e non un lager come ora. Testualmente faceva così: SE LA ROMA E' TUTTA QUI, CI MERITIAMO LA SERIE B, E A QUEL PRESIDENTE NANO, LE MANETTE GLI METTIAMO. A ripensare a quei tempi sembra passato un secolo, per fortuna che i ricordi e le emozioni restano nell'animo di chi le ha vissute, peccato che gli adolescenti di oggi per colpa di uno Stato ottuso e sfacciatamente repressivo, certi momenti li vivranno sempre più a sprazzi, mentre prima giustamente era la consuetudine. Un saluto e sempre Forza Roma!   - Osvaldo"


I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









Corriere Della Sera

Firenze boccia la rivoluzione di Liedholm

Roma di nuovo sconfitta, dura soltanto un tempo l' esperimento giallorosso di " tridente "

La Fiorentina mette al sicuro il risultato nei primi 45' e poi controlla, con qualche affanno, gli avversari. Gol di Robbiati, Petruzzi (autorete) e Balbo

DAL NOSTRO INVIATO FIRENZE - Disegnata per vincere, secondo irrimandabili esigenze di classifica, la Roma "olandese" arranca subito dietro le accelerazioni del gruppo - Ranieri, come fosse uno sparring - partner capitato a certificare l'efficenza dei semifinalisti viola, impegnati giovedi' nel clou stagionale contro il Barcellona. Non esiste sfida; non affiora mai credibile quell'opposizione promessa da Liedholm, strappato al pensionamento e tornato in panchina senza ricette magiche. Ne' serve inventare lo schieramento tipo Ajax o WM, burla punita dopo appena sette minuti di prove tecniche anti - Ronaldo, effettuate soprattutto sulle percussioni laterali di Serena e riciclando Robbiati finalizzatore puro. Ma forse sono le gambe molli dei giallorossi ad accartocciare oggi qualsiasi modulo adottato, conseguenza di un cumulo d'errori che rende anonimi pure i califfi di maggiore caratura (Balbo, Fonseca e Delvecchio riuniti non fanno un attaccante vero fino all'intervallo). Cosa poteva cambiare, rimosso Carlos Bianchi? I romanisti franano scollegati un po' ovunque e negli spazi piazzano scatti trapassanti tanto Oliveira quanto Kanchelskis. Moriero resta solista estraneo al contenimento; Delvecchio tradisce le ruggini di troppi mesi d'attesa e perde ogni duello nei paraggi di Falcone; la Roma vive giusto di spunti isolati nei periodi di relax viola, che tuttavia Ranieri censura pretendendo chissa' quale goleada. Tocca al povero Petruzzi accontentarlo, squadernandosi dentro la porta sua, nel vano tentativo di bloccare la mazzata di Oliveira, ispiratore Rui Costa. E' il facile raddoppio d'un allenamento in discesa; e' la terza sconfitta consecutiva di questa Roma sempre piu' lontana dalle posizioni Uefa. Roma inguaribile e inguardabile, non guarita certo dalla mozione dei sentimenti di vecchia fede giallorossa. No, certi fasti trapassati restano irriproducibili, anche se Batistuta collezionera' tre - quattro sprechi clamorosi. Niente paura: gli spari a salve rincuorano paradossalmente la Fiorentina, quasi ne ricavasse il convincimento d'andare presto in finale di Coppa Coppe, pure senza lo squalificato asso argentino. Qua restano da gestire due reti nel prosieguo, disinnescando i saltuari pericoli d'un assetto giallorosso corretto durante l'intervallo. Addio WM romanista, abortito a tempo di record. Si', Liedholm cancella Moriero e Delvecchio, riequilibrando l'organico con l'accoppiata Di Biagio - Totti. Le modifiche, che evocano gli ultimi orientamenti del ripudiato Bianchi, servono se non altro a tamponare meglio i creativi viola, gia' propensi a lesinare gli sforzi. E Abel Balbo, monumento al goleador ignoto, si scongela su assist - Fonseca, sgusciando fra sentinelle intorpidite. Poi, sullo slancio, lo sfortunato Candela centra di testa la traversa, evidenziando anche spifferi di sfortuna... Il rocambolesco pareggio, pero', moralmente risulterebbe immeritato e risolverebbe poco o nulla. Liedholm ne prende atto. Evaporate le velleita' Uefa, il Barone prega i romanisti di badare alla salvezza: "La squadra migliora, ma e' il momento di essere realisti. Eravamo venuti a Firenze per fare risultato e sperare ancora in un posto Uefa. Ora dobbiamo abbassare l'obiettivo. Questa e' la terza sconfitta consecutiva: cominciamo a conquistare i punti necessari per la salvezza. Poi penseremo alla Roma del futuro. Abbiamo commesso troppi errori nel primo tempo, ma mi e' piaciuta la reazione nella ripresa. Il nostro prossimo impegno e' il derby: saremo pronti nel fisico e nel morale". Parole sagge, ma sempre parole. FIORENTINA 2 Toldo 6 Falcone 6,5 Padalino 6,5 L. Amoruso 6 Serena 7 Kanchelskis 7 Rui Costa 6,5 Schwarz 6 Oliveira 6,5 Batistuta 5 Robbiati 7 All.: Ranieri 6,5 ROMA 1 Cervone 6 Pivotto 6 Petruzzi 6 Aldair 6 Moriero 5 Statuto 5 Thern 5 Candela 5 Balbo 5,5 Fonseca 5,5 Delvecchio 5 All. Liedholm 5 Arbitro: Farina 6,5 (Zuccoli 6, Ivaldi 6) 7' Gol: Robbiati stop di petto e sinistro, assist Serena 1 - 0 15' Delvecchio di testa, Toldo di pugno devia in corner 36' Autogol: Petruzzi in scivolata su diagonale Oliveira 2 - 0 48' Fonseca segna aiutandosi con la mano e poi protesta 30' Gol: Balbo in scivolata al volo su assist di Fonseca 2 - 1 38' Baiano colpisce il palo con un destro da venti metri 43' Candela di testa sulla traversa, Toldo esce a vuoto Ammoniti: Cervone, Padalino, Fonseca, Falcone, Di Biagio. Sostituzioni. Fiorentina: Baiano (6) per Robbiati nel s.t.; Piacentini (5) per Oliveira dal 15' s.t.; Pusceddu (6) per Serena dal 19' s.t. Roma: Di Biagio (5) per Moriero nel s.t.; Totti (5) per Delvecchio nel s.t.; Tommasi (sv) per Statuto dal 31' s.t. Recuperi: 5' piu' 4'. Paganti: 3.246. Incasso: 163.420.000 lire.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me