VIII Giornata
BOLOGNA -
ROMA 3-2

Bologna, Stadio Dall'Ara
domenica 3 novembre 1996
Ore: 14:30


invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
BOLOGNA: Antonioli, Tarozzi (9'pt Cardone), De Marchi, Torrisi, Paramatti, Magoni, Marocchi, Scapolo (13'st Seno), Nervo (30'st Bresciani), Andersson, Kolyvanov.
Allenatore: Ulivieri.
 
ROMA: Sterchele, Annoni, Petruzzi, Aldair, Lanna, Tommasi (12'st Totti), Statuto, Thern, Cappioli, Balbo, Delvecchio.
Allenatore: Bianchi.
 
Arbitro: Borriello di Mantova.
 
RETI: 41'pt Kolyvanov, 9'st Marocchi, 19'st Balbo (R), 33'st Bresciani, 41'st Balbo (R).
 

FOTOTIFO









VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO






 





VIDEOCALCIO

Balbo 1 Balbo 2










I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









Corriere Della Sera

Ulivieri e' l' unico rossoblu' senza sorriso. " Con Borriello non vado piu' in panchina "

IL TECNICO ESPULSO ACCUSA L' ARBITRO

DAL NOSTRO INVIATO BOLOGNA . Piu' ruderi che ai Fori Imperiali. La Roma e' una memoria che stringe il cuore, affossata da chissa' quante mani e offesa da chissa' quante lingue, ridotta in stato comatoso a due mesi appena dall' inizio del campionato. Questa squadra e' diventata una specie di Louvre, dove raccogliere i ricordi e chiudere le porte in faccia al futuro. Non c' e' nessuno da salvare dopo il tracollo di Bologna, l' ultimo in ordine di tempo di una stagione decadente e decaduta: fuori dalla Coppa Uefa e dalla Coppa Italia, fuori da ogni discorso serio in campionato. Ora si rischia tutto. Non s' e' salvato il presidente Sensi, bersaglio di insulti ultra' per la prima volta da quando gestisce in solitario la societa' . Non Carlos Bianchi, tecnico indecifrabile e uomo incomprensibile, additato dal tifoso che sul 3 1 per il Bologna (prima del 3 2 finale sancito da un rigore di Balbo) ha scavalcato la recinzione dello stadio, tentando di invadere il campo, come il principale responsabile dello sfacelo romanista. Non la squadra, che non ha un gioco e non ha un carattere. Sono tutti nodi che vengono al pettine di una societa' che perde il direttore sportivo Mascetti per sostituirlo con Dossena, che decide di far fuori Mazzone e va a pescare Bianchi in Argentina, che compra in estate Trotta e Dahlin e li rimanda a casa tre mesi dopo. Carlos Bianchi si e' difeso cosi' : "Questa squadra non e' mia". E un allenatore che scarica i vecchi del gruppo e distrugge il piccolo patrimonio avuto in eredita' dal passato, che non ha portato nulla di nuovo e di meglio ma solo chiacchiere. La squadra, sempre ferma davanti ai propri limiti, inadeguata alla crescita che le si chiede da anni, gia' fuori da ogni prospettiva, e' un gruppo che va rifondato da cima a fondo, senza paura da usare male il bisturi. Per fortuna c' e' il Bologna, in questo calcio scialacquone e strapaesano. Una squadra costruita con intelligenza, spendendo ma spendendo bene, dove le decisioni le prendono in pochi: Ulivieri, Oriali, il presidente Gazzoni. Un gruppo che sa andare oltre se stesso, si diverte quando puo' e sa quando si deve ridere e quando si deve fare sul serio. A rischio di diventare feroci, come ieri Ulivieri, l' allenatore dell' utopia ("Dove arrivera' il Bologna? Non lo so. Ma so che presto arrivera' la rivoluzione comunista") ma anche della polemica senza freni. In attesa del vento dell' Est, e' arrivato il tifone contro l' arbitro Borriello, che l' ha espulso per l' ennesima volta: "La prossima volta che Casarin mandera' Borriello a dirigere una partita del Bologna . ha detto l' allenatore rossoblu' ., io non andro' in panchina, ma in tribuna. Ero chinato vicino alla panchina e ho fatto un gesto a Nervo. Borriello e' arrivato con il petto in fuori e mi ha espulso. A me non piacciono quelli che fanno cosi' . Io non ho avuto reazioni, e' lui che mi ha rotto i co... E dalle amichevoli di C che mi butta fuori, sara' la quindicesima volta. Non e' questo il modo di arbitrare". BOLOGNA 3 Antonioli 6,5 Tarozzi s.v. Torrisi 7 De Marchi 6,5 Paramatti 6,5 Magoni 6 Marocchi 6,5 Scapolo 6 Nervo 5,5 Kolyvanov 7 Andersson 6,5 All.: Ulivieri 7 ROMA 2 Sterchele 6 E. Annoni 5 Petruzzi 4,5 Aldair 5 Lanna 4,5 Tommasi 4 Statuto 5,5 Thern 5 Cappioli 5 Balbo 5 Delvecchio 6 All. C. Bianchi 4 Arbitro: Borriello 6 (Saia 6,5, Ivaldi 7) 9' Andersson di destro, respinge Sterchele. 43' Gol: Kolyvanov di testa in tuffo batte Sterchele 1 0 3' Thern al volo di destro, sfiora l' incrocio dei pali 8' Gol: Marocchi di testa raddoppia a porta vuota 2 0 13' Totti pallonetto dal limite: palla alta di poco 19' Gol: Balbo su rigore (fallo De Marchi su Delvecchio) 2 1 33' Gol: Bresciani di testa su respinta di Sterchele 3 1 40' Magoni diagonale di destro, parata di Sterchele 42' Gol: Balbo rigore (sandwich su Delvecchio) 3 2 Ammoniti: Petruzzi, Sterchele, De Marchi, Delvecchio. Espulsi: Ulivieri per proteste 20' s.t. e Statuto doppia ammonizione 35' s.t. Sostituzioni. Bologna: Cardone (6) per Tarozzi 11 s.t., Seno (sv) per Scapolo 13' s.t., Bresciani (6,5) per Nervo 31' s.t. Roma: Totti (5,5) per Tommasi ' 8 s.t. Recuperi: 4' piu' 2' .


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me