V Giornata
ROMA - SAMPDORIA 1-0
Roma, Stadio Olimpico
domenica 2 ottobre 1994
Ore 15:00


invia una e-mail per i resoconti
 

Tabellino partita:
ROMA: Cervone, Annoni E., Benedetti, Aldair(40'st Maini), Lanna, Carboni, Moriero(36'st Giannini), Piacentini, Balbo, Cappioli, Fonseca.
In Panchina: Lorieri, Colonnese, Totti.

Allenatore: Mazzone.
 
SAMPDORIA: Zenga, Mannini, Ferri II, Serena, Vierchowod, Mihajlovic (1'st Invernizzi), Lombardo, Jugovic, Melli I, Maspero (Salsano dal 27' del s.t.), Evani.

In Panchina: Nuciari, Sacchetti, Rossi.

Allenatore: Eriksson.
 
Arbitro: Pairetto di Nichelino.

REE: 11'st Balbo.

NOTE: Ammoniti: Mannini, Carboni, Spettatori: 63.925.




FOTOTIFO






VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO
 








VIDEOCALCIO

Balbo Il servizio


     

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA 










Corriere della Sera

ROMA, festa senza illusioni

Balbo invita alla calma: " possiamo vincere e perdere ovunque "

Negli spogliatoi dell' Olimpico dopo il successo sulla Samp fra luci e ombre

La parola d' ordine e' "fare i pompieri". Malgrado il primato, il confermato spirito di sacrificio e la voglia di lottare su tutti i palloni che suppliscono alle carenze tecnico tattiche, nella Roma nessuno si vuole montare la testa e pensare a chissa' quali traguardi. La parola Scudetto e' un tabu' , nessuno la vuole sentire nemmeno pronunciare. Ed e' Balbo, il nuovo goleador che fa sognare i tifosi insieme a Fonseca, a spiegare il perche' di tanto accanimento: "Siamo una buona squadra. Ma non possiamo vincere il campionato: ci toglieremo parecchie soddisfazioni, di questo sono certo, ma siamo in grado di vincere e di perdere ovunque". Piedi per terra, dunque, anche di fronte all' ennesimo successo che lancia i giallorossi a ben cinque punti dalla Lazio e, soprattutto, fa arrivare una nuova e sempre auspicabile iniezione di fiducia. "Non date tutti i meriti a me e Fonseca, e' tutta la squadra che ci mette nelle condizioni migliori per segnare tante reti", sottolinea l' attaccante argentino sfoggiando una buona dose di umilta' . Giustifica, Balbo, anche il primo tempo incolore e la sconcertante prestazione della formazione di casa, incapace di creare seri grattacapi a Zenga: "Non siamo riusciti a trovare gli spazi. Ma non ci dimentichiamo che, davanti, avevamo una delle difese piu' esperte del campionato: voglio vedere quante squadre riusciranno a battere la Sampdoria". Sorride, Balbo, e' l' unico (insieme con Annoni e Mazzone) a presentarsi davanti ai taccuini e alla telecamere nel dopo partita che sancisce il ritorno ai vertici della societa' di Trigoria. "Il nostro obiettivo rimane la conquista di un posto per disputare l' anno prossimo la coppa Uefa. Poi, vedremo: una volta che, eventualmente, avremo raggiunto quel traguardo si potra' pensare ad altro. Adesso dobbiamo assolutamente stare calmi e pensare a migliorare", e' l' invito che parte dal sudamericano. Inevitabili le domande sulle assenze di Thern e, soprattutto, di Statuto. E mentre il tecnico ha lamentato l' insorgere di difficolta' per il fatto di aver dovuto rinunciare a entrambi, Balbo taglia corto ed evita di piangere su quello che poteva essere e non e' stato: "La mancanza di Statuto si e' avvertita come quella di tanti altri, chiunque manca si sente". Annoni si presenta davanti ai giornalisti con l' immancabile cappellino nero da ciclista messo alla rovescia. E si sofferma subito sul suo duello con Lombardo: "E stato un bel match, specialmente leale". Si parla anche con lui della coppia gol che fa sognare la Roma. E il difensore non si tira indietro: "L' anno scorso avevo giocato contro Fonseca, e' fortissimo. Quei due, li' davanti, sono veramente pericolosissimi: attraversano un periodo di grande forma, si intendono a meraviglia e credo che fermarli sara' una bella impresa per qualsiasi difesa". Se il presidente Sensi ha lasciato l' Olimpico sfoderando grandi sorrisi e pronunciando solo il fatidico "sono molto contento", Annoni si sofferma invece volentieri sui problemi che la Roma ha incontrato nella prima frazione di gioco, quando non e' stata mai pericolosa e, anzi, ha rischiato di essere sopraffatta dagli avversari. "Prima dell' intervallo abbiamo avuto qualche difficolta' anche perche' il terreno era pesante. Sapevamo che loro erano assai motivati, mancavano Platt e Mancini ma ci preoccupava molto Lombardo", spiega tornando sul suo duello con il "tornante" blucerchiato. "Credo che abbiamo sbagliato a tenere troppo la palla, ma non riuscivamo a manovrare in velocita' come facciamo di solito". E, poi, sui concitati minuti finali della gara, quando e' vero che i giallorossi hanno piu' volte sfiorato la rete del raddoppio ma hanno anche rischiato di incassare il gol del pareggio e sono stati salvati solo da un grande Cervone: "Ci siamo tirati indietro noi ma non abbiamo avuto grandi problemi, ce ne ha procurati di piu' il Foggia alla prima giornata". Per il difensore, dopo la pausa di domenica prossima, la trasferta al "Delle Alpi" contro i granata ha un sapore particolare: "Non avrei mai immaginato di incontrare il Torino al primo posto in classifica. Sapevo di essere arrivato in una buona squadra, ma non da vertice: adesso bisogna rimanere sereni", e' il suo invito. Che e' poi quello di tutta la squadra.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me