XXXIII Giornata
ROMA - JUVENTUS 3-0
Roma, Stadio Olimpico
domenica 28 maggio 1995
ore 16:00


invia una e-mail per i resoconti
 



Tabellino partita:




FOTOTIFO

 







VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO
 
 








VIDEOCALCIO


Il servizio


     

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA










Corriere Della Sera

Juve, doccia fredda per il neoscudetto

Roma scatenata: fa tre gol, conquista l' Uefa e pensa pure di prendersi il Codino

UN' AUTORETE DI TACCHINARDI APRE LA STRADA DEL SUCCESSO GIALLOROSSO, A SEGNO FONSECA E BALBO

ROMA . Piace agli innamorati giallorossi questo 3 0 senza un minimo di pathos, senza scontri a tutta adrenalina, senza seria opposizione juventina. Assenti sei sette titolari, compreso l' artista Baggiouno, e Vialli "panchinaro" inutilizzato, Nostra Signora degli scudetti si lascia arruffare, poi accartocciare, come se stesse prolungando amorevoli festeggiamenti, sempre rilassata, anzi lontana dall' abituale furore lavorativo. Ma per i romanisti, che riagganciano l' Europa dopo un paio di stagioni, qualsiasi annotazione tecnica riguardante il primo giro... d' onore dei campioni bianconeri diventa dettaglio, o addirittura pettegolezzo sullo sfondo d' una domenica cosi' attesa. Ricordate la rimessa laterale "grattugiata" da Aldair nella partita d' andata? Ricordate quel can can attorno al guardalinee Manfredini e all' arbitro Stafoggia? Beh, passati dieci minuti dentro l' Olimpico stracolmo, proprio il brasiliano maldestro d' allora sembra diventare l' angelo vendicatore, pure se Tacchinardi gli toglie l' onore d' apparire fra i marcatori. Si' , piantato Marocchi, l' ottimo Carboni scende come tromba d' aria lungo la corsia d' appartenenza, salvo costringere Torricelli allo sgambetto inverecondo. Allora Fonseca finge la battuta lunga, mentre invece attiva ancora Carboni con punizione breve: scatto, centrata tagliata, Aldair di controbalzo verso l' unico angolo visibile. Puo' bastare: Rampulla e il suo libero s' intralciano accanto al palo sinistro; quindi per colmo di iattura Tacchinardi fa l' amico del giauguaro. Sopraggiungera' qualche digrignante Hulk per lustrare l' immagine juventina nel prosieguo? Mastro Lippi, troppo presto in piedi, tradisce via via lo sgomento di chi ha sottratto al gruppo ogni qualita' , ogni facolta' reattiva, equiparando l' impegno a una scocciatura quasi estiva. Ammesso che Madama volesse davvero stabilire il record delle vittorie fuori casa (restano undici), occorreva quanto meno tenere sveglia l' accoppiata Del Piero Ravanelli con rifornimenti adeguati. Illusioni: difatti solo Sousa funziona nel quartetto centrocampistico, che teoricamente dovrebbe mandare in sofferenza Piacentini, Giannini, Statuto. La Roma anticipa, ha voglia di correre, ha il dente avvelenato per i presunti soprusi di gennaio. E manda facilmente tanto Moriero quanto Carboni verso sovrapposizioni aggiranti, profittando di Deschamps o Marocchi arrancanti fuori posizione, d' avversari sfilacciati, incapaci di raccorciare le distanze fra i reparti. Tuttavia, nonostante la Juve presenti la consistenza d' un budino, i mazzoniani si contentano del football di possesso nei quaranta metri che dividono le due panchine, adesso altrettanto disorientati quando devono scatenare Balbo oppure Fonseca in profondita' . Fonseca si riservera' dieci minuti da fenomeno nel secondo tempo, scherzando Torricelli sullo scatto quale ala sinistra per rimpolpare il risultato. Pero' intanto s' assenta, sproposita le rifiniture, e semplifica i problemi di Ferrara piazzato sul suo partner d' attacco. Ci vuole pazienza. Di la' Cervone prende il sole beato, mentre i saltuari lanci lunghi dei portatori di palla juventini privilegiano Aldair e non Del Piero, Lanna Petruzzi e non lo sconsolato Ravanelli. Settantamila presenzialisti sul nulla, su stucchevoli girotondi, aspettando la cavalcata giallorossa oltre l' intervallo. Serve a nulla inserire Orlando per Deschamps. E paradossalmente l' ingresso della terza punta, l' esordiente Fantini, peggiorera' la situazione. Imperversa Moriero. Tagli di campo, accelerazioni. E' lui, a intaccare il decoro dei bianconeri, con uno slalom come nemmeno nei tornei da spiaggia. Ne usufruisce Statuto: salta Torricelli e in area viene steso da Ferrara. Rigore sacrosanto, Fonseca non sbaglia. Il mini show di Daniel prevede poi una traversa spazzolata e l' assist per la zampata Balbo, cioe' tripletta romanesca, prima che Ferrara possa interferire. La gente ringrazia. Strapazzare qualsiasi Juve fa sempre notizia. ROMA 3 0 JUVENTUS MARCATORI: aut. Tacchinardi al 10' p.t., Fonseca rigore al 28' , Balbo al 33' s.t. Cervone s.v. Aldair 7,5 Lanna 6,5 Statuto 7 Petruzzi 7 Carboni 7 Annoni dal 34' s.t. s.v. Moriero 6 Piacentini 6 Balbo 6,5 Giannini 6,5 Fonseca 6,5 Totti dal 39' s.t. s.v. Rampulla 5 Ferrara 6 Porrini 5,5 Fantini dal 24' s.t. s.v. Tacchinardi 5 Torricelli 5 Sousa 6 Di Livio 5 Deschamps 5 Orlando nel s.t. 5 Marocchi 5,5 Del Piero 5 Ravanelli 5 ARBITRO: Beschin 6,5 SPETTATORI: paganti 28.351 incasso lire 1.516.010.000 abbonati 39.087 quota L. 935.051.000 NOTE: ammoniti Torricelli, Statuto Allenatore: Mazzone Allenatore: Lippi

Lippi: "E' umano, non poteva certo esserci rabbia agonistica"

ROMA . La prende con filosofia, il tecnico della Signora. Lo scudetto appena conquistato ha svuotato di energie fisiche e psichiche i suoi giocatori ma Lippi li difende a spada tratta. "La prova d' orgoglio c' e' stata, abbiamo giocato al calcio come e' accaduto dall' inizio dell' anno ma non siamo riusciti a concludere", e' l' esordio dell' allenatore juventino. Non c' e' niente da fare, smuoverlo e' impossibile. E allora ecco la frase che dice e non dice "... la partita l' abbiamo fatta noi" e, infine, arriva l' ammissione: "Non poteva esserci la rabbia agonistica, e' umano che sia cosi' ". Juventus in disarmo, insomma. No. Almeno a sentire Lippi: "Domenica scorsa, contro il Parma, quattro cinque giocatori sono scesi in campo dopo aver fatto delle infiltrazioni. Non era il caso di rischiare. Il nostro obiettivo, adesso, e' la conquista della Coppa Italia". Insaziabile Signora. Vuole chiudere il conto delle sfide con la banda di Scala conquistando l' ultimo trofeo in palio. E i suoi giocatori sono su questa lunghezza d' onda: "Contro il Parma avremo un' altra concentrazione", promette Tacchinardi. Il quale conferma che Rampulla, sul tiro del vendicatore Aldair, e' stato ingannato da una sua involontaria deviazione. E aggiunge: "Dobbiamo vincere la Coppa Italia, questa partita contro la Roma e' un incidente di percorso". Ferrara e' sulla stessa linea del compagno di reparto, ammette che il fallo su Statuto era da punire con il penalty, pero' confessa anche di essersi divertito molto poco: "Non e' stata una bella partita e la Roma ha vinto perche' ha saputo sfruttare al meglio le occasioni che le sono capitate". Di questo successo contro gli eterni rivali non hanno molta voglia di parlare nemmeno i giallorossi. E cosi' , mentre Mazzone festeggia il ritorno in Europa e il probabile rinnovo del contratto nel giro di qualche giorno, il richiestissimo Carboni nega di voler lasciare la Roma e precisa di "aver firmato un contratto che lo lega alla societa' fino al ' 96".


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me