XXX Giornata
ROMA - FIORENTINA 2-0
Roma, Stadio Olimpico
domenica 7 maggio 1995
ore: 16:00

invia una e-mail per i resoconti
 

Tabellino partita:
ROMA: Cervone, Aldair, Lanna, Statuto, Petruzzi, Carboni, Moriero (42'st Cappioli), Thern, Balbo, Giannini (31'st Annoni), Totti.
A Disposizione: Lorieri, Colonnese, Benedetti.
Allenatore: Mazzone.
 
FIORENTINA: Toldo, Pioli (20'st Sottil), Luppi, Amerini, Marcio Santos, Malusci, Tedesco, Di Mauro (27'st Flachi), Batistuta, Rui Costa, Baiano.
In Panchina: Scalabrelli, Gola, Campolo.
Allenatore: Ranieri.
 
Arbitro: Rodomonti di Teramo.
RETI: 15'pt Balbo, 36'st Totti.
NOTE: Ammoniti: Moriero, Pioli, Luppi, Sottil, Spettatori: 53.678.


FOTOTIFO





VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO
 





VIDEOCALCIO

Balbo Totti Servizio


  Il servizio
 

C'ERO PURE IO!
     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









Corriere Della Sera

Batistuta da' via libera alla Roma

Il viola sbaglia ancora dal dischetto. Giallorossi verso l' Europa con Balbo e Totti.

DOPO L' ERRORE CONTRO LA JUVE UN' ALTRA GIORNATA NO PER IL BOMBER DELLA FIORENTINA

ROMA . Balbo sblocca e Batistuta sciupa il terzo rigore in campionato, il secondo consecutivo dopo quello di sabato contro la Juve. Poi di qua c' e' Aldair, provvidenziale nei salvataggi a porta vuota e nei recuperi, mentre l' omologo brasiliano Marcio Santos pare un brasiliano finto, assimilato dal quintetto difensivo della Fiorentina per accrescerne gli spaventi, con diletto balistico garantito pure a Totti nel finale romanista. Queste differenze sudamericane forse decidono lo scontro Uefa, disperdendo le ultime speranze europee dei viola di Ranieri, che vagheggiarono addirittura l' epopea ad inizio stagione, quando l' argentino Daniel la' davanti pareva mascherare qualsiasi problema. Illusioni presto sfiorite, causa quel rovinoso ostinarsi su soluzioni tattiche poco pragmatiche, in presenza d' un reparto arretrato fra i peggiori, gia' punito 47 volte (dietro solo Padova, Reggiana, Brescia), dopo la doppietta appena sopportata. Si' , due schiaffoni senza troppe scuse: specie oltre l' intervallo, diventa squassante l' organizzazione mazzoniana, tipo tifone o tromba d' aria sopra la fragile capanna Toldo, senza piu' sogni. Il reversibile 3 5 2 giallorosso presuppone subito, tramite Thern e Giannini, l' esemplare circolazione di palla, prima d' aggiungere lo sprint Moriero indigesto a Luppi e Amerini, scadenti quanto Pioli Tedesco lungo l' opposta corsia, feudo caro a Carboni per innescare Totti guastatore esterno. Tuttavia, abrogate provvisoriamente dal campo le presunte punte Baiano Batistuta, ci pensa Lanna alla proiezione scoperchiante. E' quasi una passerella in accelerazione, che determina mulinelli, che non trova barriere verso la trequarti mancina. Dove arretra Malusci? Chi accenna l' uscita ringhiosa sul portatore impudente? L' avanzata attiva Totti dentro l' area, con Balbo lanciato nello scatto simultaneo. Ecco, gli giunge l' assist sporcato giusto dal disastroso Marcio, e significa botta sicura accanto al primo palo, cioe' la centesima rete italiana del bomber. Freme eretto Ranieri, sottraendo Rui Costa, l' unico creativo passabile, dai paraggi di Statuto, interditore propulsore ovunque, senza pero' il dono della rifinitura conclusiva. Per una manciata d' attimi, la Fiorentina rattoppata s' impenna, verticalizza, fa sbandare le tre sentinelle fisse che Cervone pretende. Anzi, sganciato Luppi, risvegliato Baiano "crossatore", e' lo stesso portiere ad azzardare l' uscita per stoppare Batistuta, ai limiti del paventato rigore. L' arbitro Rodomonti, li' dappresso, perdona, accorda il vantaggio, e Aldair s' esibisce di testa fra i pali: prova Tedesco a scaricare, respinta; replica di getto ancora in mischia Marcio Santos e al brasiliano vero non storce un baffo. L' emozione cosi' compressa impone a Mazzone momenti da urlatore trasteverino: gli preme che i ragazzi non allentino la concentrazione, rovinando questo duello rugantino contro l' allievo nato a Testaccio. Niente paura: Moriero rilampeggia quale velocista imprendibile e Balbo sopraggiunge un attimo tardi all' appuntamento del raddoppio accanto al palo. Bordate eloquenti. I garanti di Toldo danno la sensazione d' essere stati assemblati alle 15.59, piuttosto casuali, piuttosto scorretti per non mollare gli ormeggi. Allora procede Aldair, evita chi lo fronteggia, vellica Moriero, che delega a Balbo il ben di Dio rassicurante. Abel solitario inciampa ancora nell' omissione e sul rinvio Baiano serve Rui Costa, con proposta filtrante. Rui Costa e Lanna. La spinta d' intralcio non appare vistosa, anche se Rodomonti indica il capestro. Vuoi vedere che Batigol raggiungera' i "mazzoniani" spreconi? No, Cervone si riscatta, aiutato dall' esecuzione stonata. Qui crolla ogni certezza psicologica, da questo punto la Fiorentina si consegna al proprio amaro destino. Ranieri cancella l' evanescente Di Mauro, ritenendo d' aumentare la forza d' urto con Flachi. Lo sforzo permette giusto una volta a Baiano di spazzolare la traversa. La Roma gode di rimessa, fino al retropassaggio Balbo per festeggiare il sinistro angolato griffato Totti. Quota 52, missione giallorossa compiuta. ROMA 2 0 FIORENTINA MARCATORI: Balbo al 15' p.t.; Totti al 36' s.t. Cervone 7 Aldair 8 Lanna 6,5 Statuto 7 Petruzzi 6 Carboni 6 Moriero 7 Cappioli dal 40' s.t. s.v. Thern 6 Balbo 6 Giannini 6,5 Annoni dal 33' s.t. s.v. Totti 6,5 Toldo 6,5 Pioli 5 Sottil dal 20' s.t. s.v. Luppi 5 Amerini 5 M. Santos 5 Malusci 5 Tedesco 4,5 Di Mauro 5 Flachi dal 29' s.t. s.v. Batistuta 5 Rui Costa 6 Baiano 5,5 ARBITRO: Rodomonti 6 SPETTATORI: paganti 14591, incasso lire 545.735.000; abbonati 39.087, quota lire 935.031.000. NOTE: ammoniti: Pioli, Luppi, Moriero, Sottil, Totti Allenatore: Mazzone Allenatore: Ranieri

SENSI PROMETTE: "ABEL SARA' NATURALIZZATO"
Il capocannoniere: "Mai stato cosi' a terra" E Ranieri ordina: "Domani tutti in ritiro"

ROMA . Fingere per necessita' . Non c' e' altro modo di essere dignitosi quando si sta male. Ranieri e' uno che sa fingere. Ti fissa, poi gira la testa, la abbassa. Ogni tanto sorride. Solo lui conosce il suo fuoco. La Fiorentina e' quasi fuori dall' Europa, ora che ha perso, ora che la Lazio ha vinto e l' Inter ha vinto e anche il Cagliari ha vinto. Solo che poi arriva sempre il limite. Il punto in cui la finzione cade. "Cecchi Gori ha detto che non vuole nemmeno pensare alla Fiorentina che non entra in Coppa Uefa? Beh, a questo punto, purtroppo, il presidente deve cominciare a pensarci...". Ma non si tratta di una resa. Si arrende chi non sa soffrire. "Continuiamo questa corsa consapevoli dei problemi e di non avere piu' grosse possibilita' di successo. Martedi' andremo in ritiro anticipato in Puglia, non sappiamo ancora dove, per preparare al meglio la partita di Foggia e un po' tutto questo mese che manca alla fine del campionato. Ma non si tratta di una scelta punitiva. Sono stati proprio i ragazzi a chiedere di partire in anticipo per ritrovare un pizzico di tranquillita' ". Batistuta che sbaglia un rigore. Aldair che salva due volte sulla linea. Baiano che prende la traversa. Come si puo' chiamare tutto questo? Sfortuna? "Gli episodi sono stati a favore della Roma . dice ancora il tecnico viola . mentre la Fiorentina non ha avuto la decisione necessaria. Per quanto mi riguarda, non esiste un problema Batistuta. Il rigorista numero uno e' lui, fin quando se la sente, si capisce. Gabriel non si discute". L' Europa andra' da un' altra parte. Prendera' la strada di Roma. "Ci mancano soltanto due punti, ormai" dice il presidente giallorosso Franco Sensi. "Questa vittoria e' fondamentale, visti i risultati di Cagliari e Inter. Speriamo di prendere qualcosa anche domenica contro il Milan". Ma da qui a domenica ci sono giorni importanti. Oggi pomeriggio il vicepresidente della societa' , l' avvocato Giovanni Ferreri, avra' un incontro in via Allegri con i consulenti della Federcalcio per affrontare la questione del doppio passaporto di Balbo e della possibilita' che l' argentino venga naturalizzato. "La Fifa non ha l' esigenza che Balbo rinunci alla nazionale . spiega Sensi .. L' esigenza e' della nostra federazione e per questo cercheremo di risolvere il problema". Un anno fa la Roma era in tourne' e a Buenos Aires, finita la stagione. Cercava di dimenticare l' Uefa perduta per un punto. Ma chi ci pensa adesso? "Meno male che abbiamo vinto, altrimenti sarebbe stata dura": Mazzone non e' piu' nervoso come il giorno prima e gli basta questo. "Fonseca non ha giocato perche' non era al massimo e non ho voluto rischiarlo. Con il caldo deve giocare chi sta piu' a posto fisicamente. L' Europa e' piu' vicina, ma non so dire quanti punti ancora servono per stare tranquilli". Cento gol. I gol di Balbo in Italia, con quello di ieri. "E un motivo di grande orgoglio, anche se mi dispiace per Batistuta che ha sbagliato il rigore. Io italiano? Riparliamone tra qualche tempo. Posso solo dire che io e il presidente Sensi faremo di tutto per il bene della Roma". Un altro rigore sbagliato. Contro la Juve e poi all' Olimpico. "Sono a terra . dice Batistuta .. E un periodo in cui mi va tutto storto. Non ho avuto dubbi ad andare sul dischetto, solo che ho calciato piano. Il contratto? Non c' entra niente. Se Cecchi Gori mi vuole parlare, eccomi, sono a disposizione. Il problema e' questo momento negativo. Non so darmi pace". Si vede. E adesso arriva chiaro il sospiro del rimpianto. Chissa' quanti ce l' hanno.

Melli Franco, Toti Giuseppe


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me