XXVI Giornata
NAPOLI - ROMA 0-0
Napoli, Stadio San Paolo
domenica 9 aprile 1995
ore: 16:00


invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
NAPOLI: Taglialatela, Pari, Tarantino, Bordin, Cannavaro, Cruz, Buso, Rincon, Agostini, Carbone, Pecchia.
In Panchina: Di Fusco, Matrecano, Altomare, Policano, Lerda.
Allenatore: Boskov.

ROMA: Cervone, Aldair, Lanna, Thern, Petruzzi, Piacentini, Moriero, Cappioli, Balbo, Giannini, Totti.
In Panchina: Lorieri, Benedetti, Annoni, Colonnese, Maini.
Allenatore: Mazzone.

Arbitro: Nicchi di Arezzo.

NOTE: Spettatori: 50.023.

 

FOTOTIFO








VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO






VIDEOCALCIO


Il servizio








I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA






Corriere Della Sera

Napoli Roma, la partita che non c' e'

Squallido 0 0, inizio ritardato di 5' per il lancio di migliaia di fogli in campo

PAREGGIO SENZA EMOZIONI E SENZA GIOCO: LO STADIO SI SVUOTA PRIMA DEL FISCHIO FINALE

NOSTRO SERVIZIO NAPOLI . Chiamatelo Napolix, con la "ics" finale, per simboleggiare una sfilata di pareggi che ha gia' toccato quota 11, un piccolo record stagionale. Undici pareggi che alla squadra partenopea possono essere serviti per mettere una distanza di sicurezza tra se' e i bassifondi della classifica ma che, con la nuova realta' dei tre punti per vittoria, non bastano certo ad alimentare quelle esili aspirazioni di zona Uefa che soltanto un impareggiabile istrione come Vujadin Boskov puo' proseguire a ostentare. Eppure, alla vigilia, Mazzone (protagonista sul campo di una cordiale stretta di mano col suo collega serbo, un gesto che dovrebbe aver cancellato un decennio di dispetti e di polemiche) aveva suggerito a chi gioca la schedina di non sprecare una "ics" per il derby del Centro Sud. "Ci sara' sicuramente un vincitore" aveva garantito il "mister" di Trastevere, profetizzando "una partita aperta e divertente, capace di accontentare il pubblico". Puo' darsi che Mazzone se la sia spassata in panchina, nonostante l' aggancio in classifica del Milan e l' approssimarsi della Lazio. Sicuramente non si sono divertiti gli spettatori, che al San Paolo erano accorsi in sessantamila, raccogliendo i ripetuti appelli di Boskov. Perche' se cinque mesi fa all' Olimpico il pareggio era stato almeno elettrizzato da un gol per parte, stavolta la sfida tra Napoli e Roma e' stata l' unica della domenica a concludersi senza neppure lo straccio di una rete, a parte quella annullata a Balbo da una bandierina sollevata con largo anticipo. Se un vento insolitamente gelido puo' avere influito in parte sul gioco (e su Cervone, protagonista di tre raccapriccianti uscite a vuoto), le responsabilita' maggiori di una partita a tratti inguardabile spettano alla Roma, che a Napoli era sbarcata con le credenziali del terzo posto e di dieci punti in piu' rispetto ai rivali partenopei. Puo' darsi che a penalizzare i giallorossi, sul piano tattico e anche psicologico, siano intervenute tre assenze di rilievo come quelle di Fonseca, Carboni e Statuto. Ma i sostituti non erano certo mezze figure, visto che si chiamano Totti, Thern e Piacentini. Se una squadra ha tentato di vincere, questa e' stata quasi esclusivamente il Napoli. Se non ci e' riuscita, i motivi sono molteplici. La modestia di un organico allestito in rigida economia, tanto per cominciare, al quale inoltre manca ormai da quattro mesi un lucido sgobbone come Boghossian. Se poi Bordin e Pecchia spingono meno del solito, se Rincon sembra sprofondato di nuovo nell' anonimato che aveva contrassegnato la prima meta' della sua stagione e se Agostini sbaglia anche le conclusioni piu' elementari, allora non possono provvedere a tutto l' infaticabile Buso, la fantasia di Carbone e la solidita' di Cruz. La Roma, invece, quasi mai ha fornito la sensazione di inseguire il successo. Per i primi venti minuti i giallorossi non si sono addirittura fatti mai vedere nei pareggi dell' area avversaria, dove Cannavaro ringhiava addosso a Balbo e dove Pari non doveva dannarsi per frenare l' esuberanza giovanile di Totti. Per di piu' , a spalleggiare le due punte di Mazzone c' era poco. C' erano la fumosita' di Moriero e la diligenza di Thern, c' erano i sussulti di Giannini e qualche iniziativa di Cappioli. Al primo contropiede, tuttavia, la Roma andava a bersaglio. Accadeva al 28' , allorche' Balbo correggeva sul montante una conclusione sbilenca di Cappioli prima di riprendere il pallone e depositarlo in rete, ma dopo essere finito in fuorigioco. Il gol negato all' argentino e una caparbia incursione di Lanna nella ripresa sarebbero state le uniche apparizioni offensive della Roma in novanta minuti. Troppo poco per infiammare anche i duecento fedelissimi che l' avevano scortata sino allo stadio San Paolo e che avrebbero finito per impiegare il tempo nelle solite scaramucce verbali coi sostenitori avversari. Il Napoli aveva almeno il merito di darsi piu' da fare, incitato calorosamente soprattutto dalla curva B, quella che aveva fatto ritardare di cinque minuti l' inizio della partita perche' il lancio di migliaia di rettangoli di carta aveva imbiancato la meta' del prato. I partenopei cercavano di confezionare triangoli rapidi, tentavano di spingere sulle fasce, provavano a sfondare centralmente, battevano pure la strada degli spioventi. Invano, pero' , anche perche' le tre occasioni piu' favorevoli capitavano tra i piedi sciagurati di Agostini, che la sua domenica degli errori e degli orrori la suggellava al 90' , consegnando alla facile presa di Cervone il pallone che il portiere aveva mancato in uscita. A quel punto, pero' , mezzo stadio s' era gia' svuotato perche' molta gente si era stancata di annoiarsi. L' unico capace di divertirsi era stato probabilmente Mazzone, proprio colui che un pareggio aveva escluso categoricamente. NAPOLI 0 0 ROMA Taglialatela 6 Pari 6 Tarantino 6 Bordin 5,5 Cannavaro 6 Cruz 6,5 Buso 6 Rincon 5 Agostini 4,5 B. Carbone 6 Pecchia 5,5 Cervone 5 Aldair 6 Lanna 5,5 Thern 6 Petruzzi 6,5 Piacentini 5 Moriero 5,5 Cappioli 6 Balbo 5 Giannini 5,5 Totti 5 ARBITRO: Nicchi 5 SPETTATORI: paganti 29.166 per un incasso di 934.635.000 lire. Abbonati 20.857 per una quota di 397.311.000 lire. NOTE: nessun ammonito Allenatore: Boskov Allenatore: Mazzone

Giovane tifoso romanista accoltellato E Mazzone protesta per i coriandoli
INCIDENTI: 5 ULTRA' GIALLOROSSI FERMATI

NAPOLI . "Piu' che Pasqua sembrava Carnevale". La battuta piace molto a Carlo Mazzone, che sottolinea i presunti danni subiti dalla Roma per la miriade di coriandoli bianchi lanciati sul campo, prima della partita. Il vento ha fatto il resto: "Non si riusciva a vedere il pallone", e' stata la lamentela romanista. L' arbitro Nicchi ha anche richiamato il Napoli: Salvatore Gagliano, dirigente addetto all' arbitro (ed ex arbitro egli stesso) ha convocato all' istante una squadra d' improvvisati spazzini. "Nicchi s' e' lamentato perche' non si vedevano le righe bianche dell' area di rigore". Mazzone incalza: "C' era maggior consistenza tecnica nella Roma, ma abbiamo avuto qualche difficolta' anche nel vedere la palla, con tutti quei coriandoli. Inevitabile un ritardo nei passaggi, con vantaggio per chi si difendeva". Poi pero' ammette: "La Roma era venuta per vincere. Ci abbiamo provato, ma non ci siamo riusciti. Bisogna anche riconoscere i meriti del Napoli. Ci sono stati pochi tiri in porta, e' vero, ma ai punti avrebbe vinto la Roma. Il gol annullato? Ho promesso di non parlare piu' degli arbitri. Non va pero' dimenticato che su questo campo nelle ultime partite hanno perduto fior di squadre". Stretta di mano iniziale con Boskov immortalata da decine di fotografi. "Ma l' ho fatto perche' lo sentivo . precisa Mazzone .. C' e' stata in passato qualche polemica, ma adesso e' tutto finito". Le polemiche, invece, le tira fuori Balbo: "Gli arbitri mi hanno annullato tre gol nelle ultime quattro partite. Adesso basta. Forse e' anche colpa mia, sono troppo buono. Dovrei buttarmi di piu' . Questi episodi cominciano a pesare un po' troppo sulla Roma. Devo segnare 40 gol perche' me ne diano 30". Boskov non e' contento del Napoli: "Mi aspettavo piu' grinta dalla mia squadra. C' erano sessantamila spettatori che avrebbero voluto vederci vincere, invece li abbiamo delusi. Il gol di Balbo? Era in netto fuorigioco. I coriandoli? Non e' cosi' che s' aiuta la squadra. Probabilmente avremo anche una multa". Non e' mancato l' incidente tra i tifosi. Un sostenitore della Roma, Alessandro Masci, 17 anni, e' stato ferito alla coscia destra con un temperino. E stato aggredito da un gruppetto di napoletani, prima della partita, nei pressi della Curva A, mentre cercava di raggiungere lo stadio con lo zio, Marcello Sansi, 50 anni, che a sua volta e' stato colpito con pugni e calci. Entrambi ricoverati all' ospedale "San Paolo", sono stati giudicati guaribili in dieci giorni. Qualche ora prima dell' inizio cinque tifosi romanisti sono stati denunciati all' autorita' giudiziaria perche' trovati in possesso di coltelli. Sono Andrea Tafuro, 23 anni, Claudio Triola, 23, pregiudicato, Giuseppe Galie' , 28, Amedeo Marameo, 23, e Diego Pucci, 22. Sono stati fermati sull' autostrada, condotti in questura ed e' stato loro notificato un foglio di via obbligatorio e il divieto di tornare a Napoli per 3 anni.

Gherarducci Mario, Cisternino Adriano


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me