XX Giornata
GENOA - ROMA 1-0
Genova, Stadio Marassi
domenica 19 febbraio 1995
ore: 15:00


invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
GENOA: Micillo, Torrente (6'st Delli Carri), Caricola II, Manicone, Galante, Francesconi, Ruotolo, Bortolazzi, Van't Schip (22'st Signorini), Skuhravy, Miura.
In Panchina: Spagnulo, Signorelli, Castorina.
Allenatore: Marchioro.
 
ROMA: Cervone, Annoni E.(11'st Moriero), Lanna, Piacentini, Petruzzi, Carboni, Cappioli(19'st Totti), Thern, Balbo, Giannini, Fonseca.
In Panchina: Lorieri, Benedetti, Maini.
Allenatore: Mazzone.
 
Arbitro: Pairetto di Nichelino.
RETE: 15'pt Skuhravy.
NOTE: Espulso: Fonseca, Ammoniti: Ruotolo, Giannini, Caricola, Carboni, Galante, Spettatori: 18.853.

 

FOTOTIFO








VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO




VIDEOCALCIO


Il servizio



Il servizio




I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA












Corriere Della Sera

Skuhravy riporta la Roma sulla terra

Il Genoa grazie al gigante boemo respira tre punti di ossigeno per la salvezza

A MARASSI I SOGNI DI GRANDEZZA DEI GIALLOROSSI HANNO SUBITO UN BRUSCO RIDIMENSIONAMENTO

GENOVA . Un Genoa cosi' concentrato e rabbioso non se l' aspettava nessuno. Tantomeno la Roma. Una Roma superiore tatticamente ma troppo nervosa e presuntuosa. Quindi e' uscita sconfitta pur lottando sino alla fine per raggiungere il pari. Il gol segnato da Skuhravy dopo un quarto d' ora ha caricato i rossoblu' , costringendo la squadra di Mazzone ad una rincorsa rivelatasi stranamente affannosa. Eppure la Roma a Marassi si presentava con credenziali di lusso: terza in classifica dopo due vittorie consecutive, pimpante al punto da esprimere affrettati rimpianti per l' eccessiva lontananza dalla testa della classifica. Il fatto e' che il Genoa ha sorpreso i giallorossi probabilmente convinti di poter controllare un avversario privo di giocatori di spicco e sicuramente inferiori come classe. La Roma del resto aveva iniziato la partita con evidente ed eccessiva sufficienza. Difesa schierata a zona, centrocampo comandato da Giannini sempre bravo, in avanti Balbo e Fonseca con l' appoggio di Cappioli. Ma la rete rossoblu' l' ha richiamata alla dura realta' . Bortolazzi centrava dalla destra, fatale indecisione della difesa romanista e Skuhravy si avventava sulla palla con la potenza del suo quasi quintale e batteva imparabilmente Cervone. Il Genoa portatosi in vantaggio prendeva fiducia in se stesso mentre la Roma continuava a giocare con superbia, quasi che il gol subito fosse un incidente di percorso sicuramente rimediabile. Non era comunque la solita Roma anche se reagiva con veemenza. Ma Micillo era impeccabile. Prima deviava in angolo un tiro di Balbo che avrebbe potuto sfruttare meglio l' occasione, poi al 23' parava alla grande un tiro di Cappioli. Il Genoa teneva duro anche se nella ripresa fatalmente si arroccava in difesa del vantaggio fino a trasformare la sua area di rigore in "fortino". E proprio nel secondo tempo la Roma mancava in fase di conclusione. Attaccavano a lungo i giallorossi, ma mancava la lucidita' . Mentre il Genoa tentava timidi e poco convinti contropiede, i difensori romanisti avanzavano fino a trasformare l' offensiva in un assalto. E' vero quello che sostiene Mazzone e che cioe' che "la Roma aveva sempre la palla" ma la cosa serve a poco se manca la lucidita' . Era lucido Giannini, lo era in parte Thern, ma Piacentini e Carboni quando avanzavano accrescevano la confusione mentre Cappioli non trovava la posizione. E comunque le punte erano controllate attentamente. Balbo, tanto atteso e tanto temuto dai genoani, si faceva quasi sempre anticipare. Fonseca quasi mai arrivava in zona tiro. Mazzone faceva entrare prima Moriero e poi Totti, un' altra punta, ma cambiava ben poco. Tutto sommato Micillo non era impegnato come nel primo tempo quando aveva salvato il risultato. Al 5' l' ennesima indecisione di Balbo permetteva a Caricola di liberare alla disperata, all' 11' Cappioli aveva un indugio e Micillo sempre pronto gli rubava la palla. Il Genoa si difendeva, un po' per scelta ma molto per la pressione romanista che rischiava di schiacciarlo. Al 16' Cervone evitava la beffa arrivando in tempo su punizione di Bortolazzi (palla che stava per infilarsi nell' angolino alla sua sinistra). Il giapponese Miura era commovente, cosi' Skuhravy (che giocava pure lui da difensore), la gente non gradiva la sostituzione di Van' t Ship, tra i piu' tenaci, ma Marchioro preferiva rinforzare il reparto arretrato e comunque Signorini dava un apporto notevole per la conquista di una vittoria che migliora la classifica rossoblu' e rende meno buio il futuro proprio quando si parlava di sostituire l' attuale allenatore con Maselli. Il fallaccio di Fonseca su Galante a tre minuti dal termine, confermava il nervosismo di una Roma che non "voleva" veder interrotta la sua serie magica e che molto aveva fatto sognare. Nello stadio di Marassi con gradinate sempre piu' preoccupantemente vuote, Genoa e Roma si sono battute con correttezza. Prima della partita i giallorossi, con capitan Giannini in testa, sono andati verso la curva dei genoani gettando fiori ed applaudendo. Anche per questo la reazione di Fonseca e' stata fuori luogo e incomprensibile. Per la Roma tutto sommato e' solo una battuta d' arresto apparentemente non preoccupante e anche causata da eccessiva sicurezza. Nel Genoa si sono tutti battuti bene mettendo da parte tecnica e finezze. Mazzone ribadisce che la sua squadra non ha colpe e non accetta processi. Si' , la Roma poteva anche pareggiare ma da una squadra di lusso come quella giallorossa molto piu' ci si aspettava soprattutto molto piu' ci si attendeva dai suoi lodatissimi cannonieri. Il Genoa ringrazia. Un Genoa favorito nel suo fervore agonistico da Pairetto decisamente in giornata opaca. GENOA 1 0 ROMA MARCATORE: Skuhravy al 15' pt. Micillo 7 Torrente 6 Delli Carri dal 7' st.6 Caricola 6,5 Manicone 6,5 Galante 6,5 Francesconi 6 Ruotolo 6 Bortolazzi 6,5 Van' t Schip 6,5 Signorini dal 23' st. 6 Skuhravy 6,5 Miura 6 Cervone 6,5 Annoni 6 Moriero dal 10' st 5 Lanna 6 Piacentini 5,5 Petruzzi 6 Carboni 5,5 Cappioli 6 Totti dal 20' st. 5,5 Thern 6 Balbo 5,5 Giannini 6,5 Fonseca 5,5 ARBITRO: Pairetto 6 SPETTATORI: Paganti 2.651 Incasso 100.780.000 Abbonati 16.202 Quota 307.830.000 NOTE: Espulso Fonseca al 42' st. Ammoniti: Ruotolo, Giannini, Fonseca, Caricola, Carboni, Galante Allenatore: Marchioro Allenatore: Mazzone

Mazzone: "Fonseca espulso, multiamolo" Marchioro: "Fischi? Conta solo vincere"

GENOVA . Negli spogliatoi di Marassi Carletto Mazzone mastica amaro. Ovviamente non ha digerito, e non fa nulla per nasconderlo, la sconfitta della sua Roma. Ma non ha neppure gradito il giudizio dell' allenatore del Genoa, Pippo Marchioro, che ha definito la squadra giallorossa del primo tempo "un po' troppo superba". "Forse Marchioro aveva ancora in mente . sbotta Mazzone di pessimo umore . la Roma che aveva segnato quattro reti alla Reggiana a Reggio quando lui era sulla panchina degli emiliani". Nessun rimprovero Poi passa a parlare di Genoa Roma: "La partita l' abbiamo condotta noi, l' abbiamo sempre avuta in mano. Abbiamo avuto numerose palle gol. Ma stavolta non era proprio giornata. Non siamo riusciti a segnare anche per le prodezze del portiere Micillo. Che volete che vi dica, nel calcio capita anche questo. Ma non so proprio che cosa potrei rimproverare ai miei giocatori". L' espulsione di Fonseca sul finire? Mazzone scuote il capo: "E io riproporro' quanto ho gia' fatto senza successo tempo addietro: che i giocatori espulsi vengano multati. E che raggiungano subito gli spogliatoi senza far perdere tempo, specie quando si e' in svantaggio". Pippo Marchioro invece e' finalmente disteso: "Quattro punti in due partite, con Milan e Roma . e' il suo commento . sono un investimento per il futuro. Ma attenzione: non c' e' da illudersi. Ci sara' da lottare fino alla fine. Come del resto e' avvenuto contro la Roma. La squadra mi e' piaciuta: e' cresciuta parallelamente ai progressi compiuti da Skuhravy, che e' un giocatore fondamentale per noi. Nel primo tempo la Roma e' apparsa un po' troppo superba. Ma nel secondo tempo ha tirato fuori gli artigli e ci ha messo in difficolta' . Non si e' mai arresa, fino alla fine. Probabilmente anche per loro questo risultato era troppo importante". Il pubblico non ha gradito la sostituzione di Van' t Schip con Signorini e ha fischiato. Marchioro scuote il capo: "Io rispetto i tifosi, ma sono convinto che a quel punto quella fosse l' unica cosa da fare. Direi una soluzione "fisiologica". La Roma aveva mandato in campo Moriero e Totti, non potevamo rimanere scoperti: per noi erano importanti i tre punti". Tra i giocatori Davide Micillo, che con le sue parate e' considerato dai compagni l' eroe della giornata, si schermisce: "E stata la squadra ad aver vinto. Abbiamo giocato bene tutti. Del resto, non si possono fare quattro punti contro avversari come Milan e Roma se non c' e' un collettivo che si esprime a grande livello. Ed e' quello che e' avvenuto in occasione delle ultime due partite contro squadre che, sulla carta, ci erano superiori". 500 poliziotti Infine una piacevole annotazione: il clima disteso voluto dai giocatori in campo e' stato recepito anche sugli spalti dai tifosi, in verita' non troppo numerosi. Non si sono registrati incidenti. E non e' poco per una partita molto temuta, con uno schieramento di 500 poliziotti e che in passato aveva avuto, purtroppo, ben altri bilanci.

Sasso Enzo, Mangini Claudio


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me