XVIII Giornata
FOG
GIA
-
ROMA 0-1

Foggia, Stadio Zaccheria
domenica 29 gennaio 1995
Ore: 14:30

invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
FOGGIA: Mancini, Bucara, Bianchini, Nicoli, Di Biagio, Caini, Bresciani (34'st Biagioni), Bressan, Cappellini, De Vincenzo, Mandelli.
In Panchina: Brunner, Di Bari, Parisi, Sciacca.

Allenatore: Catuzzi.
 
ROMA: Cervone, Aldair, Lanna, Statuto, Petruzzi, Carboni, Moriero (41'st Maini), Thern, Balbo, Giannini, Piacentini.

In Panchina: Lorieri, Benedetti, Colonnese, Borsa.

Allenatore: Mazzone.
 
Arbitro: Rodomonti di Teramo.
 
RETE: 2'pt Balbo.

NOTE: Espulsioni: Bucaro, Piacentini, Ammonizioni: Bianchini, Petruzzi, Caini, Aldair, Balbo, Mancini, Moriero, Di Biagio, Spettatori: 16.392.

 

FOTOTIFO










VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO
 






VIDEOCALCIO

Balbo Servizio











I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









Corriere Della Sera

Un lampo di Balbo illumina la Roma

Subito un gol su punizione, poi la cacciata di Bucaro condanna il Foggia

IMPORTANTE VITTORIA ESTERNA DEI GIALLOROSSI IN UNA PARTITA CON OTTO AMMONITI E DUE ESPULSI TITOLO

DAL NOSTRO INVIATO FOGGIA . Si prova un certo disagio a riassumere quel poco di buono, emerso dietro il "blitz" romanista dentro lo stadio foggiano, mentre Genova resta smarrita dopo la sua luttuosa domenica senza calcio. Ma questa stagione, pure negli epicentri meno violenti, e' forse ormai avvelenata dal sospetto, da frequenti dimostrazioni d' incivilta' sportiva. Qui, ad esempio, la direzione inquietante del signor Rodomonti, gia' famoso per la rete Galante che penalizzo' gli juventini, verra' ricordata causa l' abuso di cartellini disciplinari sventolati: dodici, comprensivi di due targhette rosse verso Bucaro e Piacentini, ovviamente espulsi (doppia ammonizione). Potrete cosi' immaginare quali improperi abbia ricevuto l' imprenditore giallorosso Sensi, quando il primo "reprobo" di Catuzzi viene cacciato (41' ), complicando ulteriormente l' inseguimento dei compagni zonaroli, subito intossicati dal gol lampo firmato Balbo. Ai piedi del presidente ospite piovono monetine, disgustoso supporto a riferimenti urlati tipo "Matarrese ti sta compensando, ora dovrai ringraziarlo al telefono!". In questa atmosfera poco raccomandabile, Franco Sensi e signora si consegnano ad un discreto numero di poliziotti per guardare incolumi il secondo atto romanista, consumato secondo i criteri d' un esagerato contenimento. Dilaga addirittura la paura di vincere fuori casa, che significa agganciare i laziali laddove sopravvivono minime speranze da futura lotta scudetto. Lotta scudetto? Memorizzato l' inverecondo spettacolo, nemmeno i giallorossi piu' ottimisti dovrebbero vagheggiare redditizi inseguimenti. Tuttavia, lasciato fuori l' acciaccato Fonseca, riciclato Giannini seconda punta e rilanciato Piacentini nel pacchetto centrocampistico, la Roma si ritrova dopo appena settantasei secondi a gestire l' inaspettato vantaggio, complice quel quartetto Caini Bucaro Bianchini Nicoli davvero propenso ad elargire doni. Comincia Nicoli: azzarda un dribbling pasticciato dinnanzi a Balbo, che gli sfila palla per ripartire obliquo puntando l' area sguarnita. E Nicoli, beffato, pattina dietro l' irrangiungibile Abel, intralciandolo all' imbocco dei sedici metri. Calcio piazzato. Ma la barriera foggiana e' sbrindellata, quanto serve all' artista argentino (partner Giannini) per piantare quasi sotto traversa l' imparabile prodezza. Alleluja: dal 16 ottobre scorso i "mazzoniani" non segnavano lontano dall' Olimpico e l' emozionante imprevisto li attanaglia, fatte salve alcune idee propositive di Thern. Tocca allora agli storditi, frenetici foggiani, assortire football di possesso, orientati dalla vena del regista Di Biagio, talento che forse diventera' presto romanista. E le accelerazioni, i "tagli" di terreno consentiti dagli oppositori di mezzo, scivolano dentro l' avversione al tiro esatto del trio Bresciani Cappellini Mandelli, congiunti dilapidatori d' un primo tempo spesso rimasticato nei paraggi di Cervone senza importunarlo. Due volte Bresciani, scatenato tanto da Nicoli quanto da Bressan, lascia immaginare in solitudine il meritato pareggio. Invece dapprima s' incarta e poi s' attarda al punto da permettere il recupero Carboni, in punta di scarpa. Segue l' azione piu' bella, tutta di prima, Di Biagio, Mandelli (retropassaggio volante con il tacco), Bresciani, e l' esecuzione si potrebbe azzeccare ad occhi socchiusi. Bresciani, desolato, lo ammettera' . Lo sproposito innervosisce il Foggia "catuzziano", che paga ancora cara la dabbenaggine d' una sentinella, Bucaro, nell' unico ribaltamento romanista di meta' percorso, proposto con Carboni. Si' , Bucaro, in precedenza avvisato dal cartellino giallo, (botta da dietro sugli stinchi di Balbo), butta giu' il guastatore avanzante. Esplode l' ira dei foggiani sugli spalti, Catuzzi arretra Di Biagio, e l' ex "Zemanlandia" perde nel prosieguo l' unico qualificato ispiratore, accartocciandosi nella inutile sfida del non gioco. Va cosi' in scena un altro spettacolo, frammentario e grottesco, dove sembra paradossalmente importante fissare il maggior numero possibile di "censurati". Difatti la Roma, che impegna Mancini giusto con una mazzata Carboni e una conclusione Giannini rimpallata, da' la sensazione di volersi aggiudicare pure il premio dell' indisciplina, trentadue falli contati a diciannove. Pero' , agitato dalle proteste, e forse nel tentativo di ripristinare l' equilibrio numerico, l' arbitro Rodomonti procede all' impazzata, trovando "colpevoli" ovunque. E casualmente, scopriremo all' epilogo il pareggio dei cattivi: quattro ammoniti di qua, quattro di la' , piu' Piacentini che agli sgoccioli trova il destino di Bucaro. Troppo tardi per "aiutare" il confusionario Foggia. E la Roma ringrazia. FOGGIA 0 1 ROMA MARCATORE: Balbo al 2' p.t. Mancini 6 Bucaro 5 Bianchini 5 Nicoli 5 Di Biagio 6 Caini 6 Bresciani 5 Biagioni dal 33' s.t. s.v. Bressan 5 Cappellini 5 De Vincenzo 5 Mandelli 6 Cervone 6 Aldair 6 Lanna 6 Statuto 5 Petruzzi 6 Carboni 6 Moriero 5 Maini dal 40' s.t. s.v. Thern 6 Balbo 6 Giannini 6 Piacentini 5 ARBITRO: Rodomonti 5 SPETTATORI: paganti 6.330; incasso 221.650.000; abbonati 10.062; quota 254.677.733. NOTE: espulsi Bucaro al 41' p.t., Piacentini 35' s.t.; ammoniti Bianchini, Caini, Petruzzi, Balbo, Mancini, Aldair, Moriero, Di Biagio. Allenatore: Catuzzi Allenatore: Mazzone

Ultra' pugliesi scatenati contro Sensi "Anche questa volta farai ricorso?"
FOGGIA . Quando al 41' del primo tempo l' arbitro Rodomonti ha espulso, per doppia ammonizione, il foggiano Bucaro, la tribuna ha cominciato ad insultare pesantemente il presidente della Roma, Franco Sensi. "Presidente . gli hanno urlato . farai ricorso oggi? Vediamo se hai il coraggio di ritirarti anche questa volta". Chiaro riferimento alle dichiarazioni dopo la sconfitta con la Juve. Il presidente giallorosso ha ingoiato tutto con apparente calma, pensando e sperando di poter portare a casa una vittoria tanto importante. Alla fine, e' stato lui ad aver ragione: "E stata una bella partita, ben giocata da entrambe le squadre. La Roma, forse, poteva e doveva mettere al sicuro il risultato gia' nel primo tempo. Eravamo in superiorita' numerica e non siamo stati in grado di approfittarne, mancando troppe volte il raddoppio che pure avremmo meritato". Si tenta di fargli rilasciare una dichiarazione sull' arbitro, molto contestato dai foggiani. "Quello che posso dire e' che ci sono stati troppi ammoniti, comunque l' arbitraggio e' stato abbastanza buono". A Carletto Mazzone subito viene chiesto come mai era cosi' arrabbiato e agitato. "Credo d' essere l' uomo di maggiore esperienza nella Roma . ha dichiarato . e so che, se avessimo pareggiato sarebbero sorte un mucchio di polemiche che ci avrebbero massacrato. Percio' , la vittoria, che tra l' altro ritengo giusta, non doveva sfuggirci. Ecco perche' ero spesso in piedi ai margini del campo; volevo che i miei non perdessero mai la concentrazione". E soddisfatto della sua squadra? "Certo, anche se ho sofferto molto; i ragazzi sono riusciti a tenere bene la palla senza mai lasciare grandi spazi ai rossoneri. Il gol dopo appena un minuto e l' espulsione di un loro difensore, hanno costituito per noi un buon vantaggio. Pero' c' e' da dire, anche, che il migliore in campo per il Foggia e' stato il portiere Mancini e questo la dice lunga". Prima di andare via Mazzone ha commentato quanto successo a Genova. "Quando succedono fatti cosi' gravi viene voglia di mollare tutto. Non e' concepibile che in un Paese civile come il nostro possano succedere cose cosi' drammatiche per una partita di pallone". L' allenatore del Foggia, Enrico Catuzzi, non vuole appigliarsi ad alibi di comodo: "Parlare dell' arbitro non mi sembra corretto. E il caso di sottolineare, piuttosto, la nostra grave distrazione in occasione del gol subito. La Roma ha giocato bene e ha meritato la vittoria. A noi e' mancata lucidita' ". Anche Catuzzi ha commentato con parole di fuoco il gravissimo episodio di Genova: "Quello che e' successo e' inquietante. Non e' possibile che dei delinquenti comuni rovinino lo sport. Mi auguro che questo episodio faccia riflettere tutti. Cosi' non si puo' andare avanti".


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me