XXXI Giornata
PARMA -
ROMA 0-2

Parma, Stadio Tardini
  sabato 9 aprile 1994
ore: 15:00
 

invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
PARMA: Ballotta, Balleri, Di Chiara, Minotti, Maltagiati, Sensini, Brolin, Zoratto (21'st Colacone), Crippa, Zola, Asprilla.
In Panchina: Ferrari, Matrecano, Solce, Falsini.
Allenatore: Scala.

ROMA: Cervone, Festa, Lanna, Aldair, Carboni, Haessler (45'st Garzya), Giannini, Cappioli, Piacentini, Rizzitelli (11'st Bonacina),
Balbo.

In Panchina: Pazzagli, Berretta, Totti.
Allenatore: Mazzone.

Arbitro: Baldas.

RETI: 19'pt Balbo, 43'st Festa.
NOTE: Espulso: 7'pt Balleri, Ammoniti: Festa, Piacentini, Balbo.
 

FOTOTIFO









VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO
 






VIDEOCALCIO

Balbo Festa Il servizio



Il servizio






I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA






Corriere Della Sera

il Parma fa divertire anche la Roma

continua il momento negativo del Parma, un gol di Balbo e un colpo di testa di Festa rilanciano la Roma in zona UEFA.

Sensi conferma Mazzone. Il pubblico di casa contro i giocatori: "Vergognatevi"
PARMA 0 2 ROMA MARCATORI: Balbo al 18' p.t.; Festa al 44' s.t. Ballotta 5,5 Balleri 4 Di Chiara 6 Minotti 5,5 Maltagliati 6 Sensini 5,5 Brolin 5 Zoratto 5,5 Colacone dal 25' s.t. s.v. Crippa 6,5 Zola 5 Asprilla 5,5 Cervone 7 Festa 6,5 Aldair 7 Piacentini 6 Lanna 6 Carboni 5,5 Haessler 6 Garzya dal 47' s.t. s.v. Cappioli 6,5 Balbo 7 Giannini 6 Rizzitelli 6,5 Bonacina dal 15' s.t. 6 ARBITRO: Baldas 6 SPETTATORI: 3.866 paganti, incasso 122.180.000 lire; 20.826 abbonati, quota 801.961.000 lire. NOTE: espulso Balleri al 27 s.t. ammoniti Festa Piacentini, Balbo. Allenatore: Scala Allenatore: Mazzone
DAL NOSTRO INVIATO PARMA . E Benfica sia, come una liberazione. Esili tracce di Parma guidano alla partita di mercoledi' , porta semichiusa sulla finale di Coppa delle coppe. A furia di preparare quest' impegno europeo, infatti, gli emiliani hanno tagliato i ponti con la quotidianita' . Dopo aver fatto grande la Reggiana, il Parma ha trascinato di peso la Roma a una vittoria che ha cancellato in Mazzone ogni residuo timore di retrocessione. Il bello del calcio, si dice, e' la sua aleatorieta' e al Parma potrebbe bastare una serata vecchia maniera per eliminare il Benfica. Il calcio bello, pero' , e' altra cosa e non sembra appartenere piu' a Nevio Scala. Il Parma aveva costruito la sua diversita' sul gioco, da imporre sempre e comunque, alle squadre avversarie ma anche ai propri talenti individuali. Ora quella squadra non c' e' piu' o, come Scala spera, non c' e' ancora. Ma non sara' facile trovarla in quattro giorni. Problemi di interpretazione. Perche' allora il bello del calcio potrebbe essere anche la latente schizofrenia di un presidente (Sensi), che, dopo aver criticato Mazzone per tutta la stagione, lo conferma ufficialmente per l' anno prossimo alla terza vittoria consecutiva. Vittoria che la Roma ha trovato prima in un impegno umile (i calci di Festa ad Asprilla nel primo tempo, l' agonismo quasi becero di Piacentini, il lampo isolato di Balbo in gol al 18' da 30 metri) e poi trasformando il semplice controllo dell' offensiva altrui in gestione della partita. La legittima gioia romanista e' il confine dei guai del Parma. La condizione atletica e' in flessione, mentre negli scorsi anni la primavera corrispondeva puntualmente con un' esplosione di energie. Gli infortuni e le sfortune si mescolano con inquietante continuita' : ieri erano assenti Pin (39 di febbre), Bucci (lieve distorsione caviglia sinistra), Apolloni (stesso malanno, ma piu' grave), Grun (affaticato) e Melli (strappo, stagione finita); mercoledi' non ci saranno Minotti e Asprilla, squalificati. A questo si sono aggiunti la contestazione della curva ultra' per la sconfitta con la Reggiana e lo scarso impegno dei giocatori. I Boys hanno fatto parlare uno striscione e un comunicato volantino. Stringato il primo: "6 aprile, per non dimenticare: vergogna!". Assai piu' prolisso il secondo: "Il direttivo Boys Curva Nord sottolinea e rimprovera alla societa' Parma Calcio, ai suoi tecnici e ai suoi giocatori la mancanza di rispetto nei confronti di chi, da anni, spende tempo e denaro per sostenerli. Per questi autentici tifosi il derby rappresenta l' incontro piu' importante e la sua conquista vale piu' di una finale europea. A queste condizioni i Boys hanno deciso di sospendere il proprio tifo, almeno fino al termine della corrente stagione". Per l' ex isola felice e' la prima contestazione in piena regola. Se Scala poi, come da sua ammissione, non cambierebbe una virgola di quello che e' stato fatto, il problema diventa pure piu' grave. Una grande squadra nasce anche dall' arrivare secondi anziche' quinti in campionato, non solo dall' avere una o due Coppe delle coppe in bacheca. Nei problemi che hanno tagliato il Parma come un canyon, la Roma e' stata brava ad infilarsi. Ha sofferto l' inizio degli avversari (Zola al 1' e al 7' , con Cervone attento) senza pero' pagare dazio e poi, alla prima occasione, ha colpito. Fallo non limpidissimo di Balleri su Cappioli (18' ) e, mentre il terzino si perde in inutili proteste, Cappioli si infila nel buco lasciato libero e apre la strada a Balbo. L' argentino avanza palla al piede, lascia Sensini nel dubbio se rischiare la chiusura e, arrivato ai 30 metri, sgancia il siluro all' incrocio dei pali. Il Parma lascia la sua reazione sulla testa di Di Chiara (22' ) e sul sinistro di Zola a centrare il piede di Cervone (24' ). Non mancano le occasioni, ma il gioco, perche' Zoratto non e' piu' il pacemaker della squadra. Il cuore del Parma ormai batte altrove: nei guizzi spesso fini a se stessi di Asprilla, nel vagabondare di Zola che quando non segna lascia la squadra praticamente in 10, nel lavoro testardo di Crippa. La sensazione e' che il nuovo Parma abbia guadagnato nelle doti calcistiche (Crippa e' piu' tonico di Cuoghi, Asprilla piu' funambolo di Melli, Zola piu' balistico di Osio, Sensini piu' atletico di Grun) ma perso in intelligenza e tattica. La ripresa e' piu' Roma e l' occasione vera e' il palo di Balbo (8' ), mentre il Parma preme a testa bassa per far grande Cervone. Baldas non aiuta, espellendo Balleri al 27' per un fallo cattivo ma non criminale (per il terzino, gia' cacciato dal campo mercoledi' , e' un bel record) e non vedendo un mani di Haessler che da' il via al gol del 2 0, segnato da Festa in testa di tuffo su cross Cappioli (44' ). Ma la partita era gia' finita, la contestazione appena iniziata.

Scala sibillino: "A fine campionato potrebbero esserci grosse sorprese"
PARMA . (l. v.) Mazzone confermato, Scala con la tentazione di andarsene. E il dopo partita, cosi' , e' l' immagine perfetta della gara. Il presidente Sensi ha fatto dietrofront: Mazzone e' diventato un grande allenatore e sara' confermato. "Il mio vero successo . spiega il tecnico . e' quello ottenuto in campo. Il calcio e' cosi' : si parlava di retrocessione e ora di zona Uefa. Io preferisco continuare a vivere alla giornata". Nella prossima, contro il Piacenza, pero' , non ci saranno Balbo (squalificato) e Rizzitelli (infortunato). Scala rilancia sibillino: "A fine campionato potrebbero esserci delle sorprese, ma fino ad allora rispondero' solo alla mia coscienza". Quella che gli ha fatto sembrare bello il Parma: "Per mercoledi' ho avuto risultanze positive: nel primo tempo ho visto il vecchio Parma, nelle gambe abbiamo la qualificazione. Vogliamo solo essere rispettati". Parla per gli ultra' ? "Non posso badare a 35 o 36 tifosi, perche' abbiamo un patrimonio di 21.000 abbonati".


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me