Coppa U.E.F.A. Sedicesimi di finale, ritorno
GRASSHOPPER - ROMA 4-3
Zurigo, Stadion Hardturm
mercoledý 4 novembre 1992
ore: 19:15


invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
GRASSHOPPERS: Zuberbulher, Vega, Yakin, Sforza, Hermann (15'st Brunner), Gaemperle, Kozle, De Vicente (31'st Magnin), Elber, Bickel, Sutter.
Allenatore: Beenhakker.


ROMA: Cervone, Garzya, Nela (38'st Tempestilli), Piacentini, Benedetti, Aldair, Bonacina, Haessler, Caniggia, Giannini (35'st Salsano), Rizzitelli.

Allenatore: Boskov.


Arbitro: Van Den Wijngaert (BEL).

RETI: 7'pt Rizzitelli, 29'pt Caniggia, 35'pt De Vicente (R), 4'st Sutter,
12'st Gaemperle, 23'st De Vicente, 44'st Rizzitelli.

NOTE: Ammoniti: Nela, Tempestilli, Bonacina.

 

FOTOTIFO





VIDEOTIFO
 






 

FOTOCALCIO







VIDEOCALCIO

Rizzitelli Caniggia Rizzitelli
Il servizio Altro servizio








I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA



Corriere Della Sera

Roma ancora bifronte, domina un tempo poi rischia di affogare

A Zurigo subito una doppietta giallorossa, poi arriva il cedimento che costa 4 reti di fila del Grasshopper; sbaglia un rigore Haessler, chiude Rizzitelli

DAL NOSTRO INVIATO ZURIGO . Testa o croce? Testa e croce, piu' croce che testa. Piu' diavolo che angelo, piu' Hyde che Jeckill. Che questa Roma sia affetta da una sorta di psicolabilita' e' diagnosi oramai ufficiale: l' hanno confermato in una clinica calcistica elvetica gli assai poco luminari del Grasshopper. Per mezz' ora la Roma e' stata sul campo come doveva starci: ha avuto la fortuna e magari anche il merito di passare subito in vantaggio (al 6' con Rizzitelli, che si e' carpiato in bella acrobazia per intercettare di testa un cross pennellato da Nela), ha trafitto a piu' non posso la ridicola linea difensiva zurighese scialacquando un patrimonio di occasioni comode (con Haessler al 17' , con Aldair autore di un "coast to coast" che lo portava a fallire il bersaglio di una spanna al 18' , con Caniggia che metteva seduto il portiere per poi graziarlo al 25' ), ha raddoppiato . confermando la prenotazione europea . al 29' con Caniggia, duettante nel burro svizzero con Haessler. E poi ha deciso che con mezz' ora degna e divertente poteva considerare conclusa la propria opera. Ha cacciato la testa in un sacco e non l' ha tirata piu' fuori. Perche' nessuno ci potra' convincere che siano stati quelli del Grasshopper, con il loro molto coraggio ma anche con le loro assai modeste capacita' tecniche, ad incappucciarla. E' bastato al 35' che quell' arbitro di ventura che e' il belga Van den Wijungaert, autentico pericolo pubblico col fischietto in bocca, inventasse un calcio di rigore a favore dei padroni di casa per un contatto volante di assoluta routine tra Piacentini e De Vicente, trasformato dallo stesso argentino (assimilato), perche' i giallorossi guastassero la serata al presidente Ciarrapico. Solo Grasshopper sul campo, di li' in avanti. Palle gol sfornate come Swatch e cioccolatini, la difesa giallorosa aggrappata alle corde, gli svizzeri a dargli dentro, incontenibili, a piu' non posso. Cervone che si salva alla meno peggio, i pali che salvano Cervone, Sutter che al 4' della ripresa indovina una fiondata in un angolo alto e con il pareggio tarantola ancora di piu' i suoi. Dieci minuti da sballo: si pappano due gol quelli del Grasshopper, mettono a segno quello dell' incredibile vantaggio (12' ) con lo stampellone Gaemperle, stopper buttato avanti sullo 0.2 come s' usa in parrocchia, forse ne avrebbero fatto ancora un altro al 14' , quando Aldair cava di porta con una rovesciata un pallone che potrebbe anche essere entrato. E sull' isterico rovesciamento di fronte capita un episodio che in condizioni normali sarebbe dovuto essere risolutivo: il portiere Zuberbuehler va a placcare fuori area Rizzitelli, trascinatore del contropiede, e, dopo molto tergiversare, l' incerto arbitro lo espelle. Undici contro dieci, ed e' peggio di prima. Ha i nervi fuori della pelle la Roma, la testa sempre nel cappuccio. Cosi' da subire, al 23' , addirittura il 4.2, in maniera strana. Una zuccata a palombella di De Vicente, che Piacentini non riesce a contenere (ma a nessuno dei romanisti riesce oramai niente), carambola sulla base del palo lontano, atterra sulla linea bianca e li' Cervone pare inchiodarla. Ma non per il guardalinee Van den Broeck (che forse ha sul gozzo il controllo approssimativo di dieci minuti prima) che indica il centro campo. E, come in un incubo, alla Roma appare la visione del suo zoo personale, quello dove vicino alla "Jena" che dieci anni fa gli annullo' un 3.0 dell' andata potrebbe trovar posto una "cavalletta". Ma a tutto c' e' un limite. Gli svizzeri non hanno piu' benzina. L' arbitro li grazia quando al 35' commette errore tecnico nel non cacciare il giovane Yakin che sulla linea di porta va a parare un tiro di Rizzitelli, Haessler dal dischetto grazia Brunner che e' pero' anche bravo nell' intuire e ribattere, Rizzitelli non grazia nessuno al 45' e fa un 4.3 che vale lo stesso pesanti rossori. Ma fino a quando potra' durare la scelleratezza di un simile Helzapoppin? Il campionato non e' svizzero. Massimo Fabbricini GRASSHOPPER 4.3ROMA MARCATORI: Rizzitelli al 7' , Caniggia al 29' , De Vicente (rigore) al 35 p.t., Sutter al 4' , Gaemperle al 12' , De Vicente al 23' , Rizzitelli al 45' . Zuberbuehler 4 Vega 6 Sforza 6 Yakin 6 Gaemperle 6 Hermann 5 Brunner dal 16' s.t. 6,5 Koezle 6 De Vicente 6,5 Magnin dal 30' s.t. s.v. Elber 5 Bickel 6 Sutter 6 Cervone 5 Garzya 6 Nela 6 Tempestilli dal 29' s.t.s.v. Piacentini 5 Benedetti 5 Aldair 6,5 Bonacina 5,5 Haessler 6 Caniggia 5,5 Giannini 6 Salsano dal 35' s.t. s.v. Rizzitelli 6,5 ALLENATORE: Beenhakker ALLENATORE: Boskov ARBITRO: Van den Wjingaert (Belgio) 4 SPETTATORI: 15.100 paganti NOTE: espulso Zuberbuehler al 15' s.t.; ammoniti: Nela, Tempestili, Bonacina. Fabbricini Massimo


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me