Play off, ritorno
ROMA - TRABZONSPOR 3-0
Roma, Stadio Olimpico
giovedì 26 agosto 2021

 
ore: 19.00

invia una e-mail per i resoconti
Tifo Roma:
Siamo sulla falsariga degli ultimi anni: tifo molto discontinuo, con pochi alti e molti bassi, devo dire però che in alcuni casi i cori si sono sentiti molto bene, nonostante il numero forzatamente ridotto dei presenti.
In un paio di occasioni anche la Tevere ha seguito il coro; per il resto, come al solito, tutta la voce è venuta dalla Sud.
AF
Tabellino partita:
ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp, Mancini, Ibanez, Vina; Cristante, Veretout (78' Villar); Zaniolo (78' El Shaarawy), Pellegrini, Mkhitaryan (71' Perez); Abraham (64' Shomurodov)
A disp.: Boer, Fuzato, Calafiori, Mayoral, Kumbulla, Diawara, Bove, Darboe
All. José Mourinho

TRABZONSPOR (4-3-3): Cakir; Peres (71' Koybasi), Ié, Hugo, Trondsen (71' Asan); Bakasetas, Siopis (67' Sari), Hamsik; Gervinho (46' Omur), Cornelius (17' Djaniny), Nwakaeme
A disp.: Kardesler, Turkmen, Ozdemir, Koita, Malli, Parmak, Kaplan
All. Abdullah Avci

Arbitro: Srdjan Jovanović (SRB) Assistenti:  Uroš Stojković (SRB) - Milan Mihajlović (SRB) Quarto Ufficiale: Novak Simović (SRB)
RETI: 20' Cristante, 66' Zaniolo, 84' El Shaarawy
Spettatori: 25.906 Incasso: 301.311€ Ammoniti: Veretout, Siopis, Edgar Iè, Mancini, Djaniny

Tifo ospiti:

Se le restrizioni al viaggio dalla Turchia sono le stesse che hanno impedito a noi di andare alla partita di andata, si capisce facilmente quanto visto nel settore ospiti:



AF

FOTOTIFO
























































VIDEOTIFO
 

Roma, Roma, Roma



Inno + Questa Roma vincerà
Forza Roma Alé
Tutti allo stadio
A.S. Roma A.S. Roma alé
Io sono cresciuto con te


FOTOCALCIO

















VIDEOCALCIO

Cristante
Zaniolo
El Shaarawy

Il servizio



 
 

MARCO
Ingresso allo stadio un po’ lento, si creano code. Non ha senso il numero ridotto se poi ai tornelli, ai bar e ai bagni si creano assembramenti, a queste condizioni sarebbe più ragionevole consentire il rientro al 100% della capienza. Sembra sia in atto un cambio di strategia rispetto ai controlli su cui vale la pena riflettere. Ho notato controlli fisici meno pressanti e più videosorveglianza. Il numero ridotto consente alle fdo un controllo più capillare dei tifosi, al prefiltraggio ogni tifoso è costretto ad entrare da un varco preciso che corrisponde al suo settore, ed a passare sotto una telecamera che lo riprende da distanza ravvicinata. Non sappiamo poi, se a quella telecamera di ultima generazione sia collegato un programma di intelligenza artificiale in grado di fornire dati sulla persona, così come avviene per alcune telecamere nelle stazioni. Ciò che è sicuro, è che diventa sempre più difficile contravvenire una regola, sia anche la semplice esposizione di uno striscione non preventivamente autorizzato. Nel caso di una violazione da sanzionare infatti, per la Digos sarà molto più semplice risalire ad una persona andando a recuperare i filmati che riguardano solo i tifosi di quel settore, ed avendo a disposizioni dati precisi quali i vestiti che indossava una persona quel giorno, l’ora a cui è entrata, con chi è entrata… non avranno più bisogno di teleobiettivi e zoom. E così spettacoli come torciate, fuochi d’artificio, fumogeni, che vediamo negli stadi di mezzo mondo rischiano di sparire per sempre o di diventare appannaggio delle tifoserie avversarie (vedi Raja Casablanca).

Chiusa questa parentesi parliamo di tifo. Sono posizionato in Tevere, il che mi consente di sentire come vanno le cose dal di fuori, da una prospettiva molto vicina a quella dei giocatori in campo.

L’inno parte quando le squadre stanno già entrando e tutto lo stadio abbraccia i ragazzi con tante sciarpe e bandiere, davvero bel colpo d’occhio. Poi quando la musica si ferma e tutto lo stadio urla “Roma Roma Roma...” il boato è davvero potente. La Tevere canta anche “Forza Roma alè, Roma alè, roma alè…” e “Quando l’inno si alzerà” poi per la maggior parte si silenzia ma devo dire settore molto più attivo del solito. La sud va forte, alcuni cori si sentono di più altri di meno ma nel complesso il tifo arriva bene. Siamo migliorati un po’ sul piano estetico con più bandiere e bandieroni ma ancora non siamo ai livelli di due anni fa. Nel distinto nord lato Tevere si posizionano i ragazzi che normalmente stanno in Nord e in un paio di occasioni lanciano dei cori che in alcuni casi riescono a coinvolgere anche il distinto e la Tevere. I prezzi bassi sicuramente hanno aiutato a riempire lo stadio (quasi raggiunta la capienza massima consentita dalle attuali normative), riempiendolo di gente di popolo più che di business man annoiati. Accoglienza calorosa per alcuni giocatori, in particolare Abraham che sembra galvanizzato e al 54° colpisce di testa un palo. Si prosegue con buon tifo fino alle fine quando tutto lo stadio canta Grazie Roma mentre giocatori e allenatore ricambiano applaudendo il pubblico. Daje Roma! Avanti!


I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA























corrieredellosport.it
Conference League, Roma-Trabzonspor 3-0: Mourinho, che show!
Grande prestazione della squadra giallorossa: battuti i turchi con le reti di Cristante, Zaniolo e El Shaarawy

Jacopo Aliprandi
●  26.08.2021 20:56

ROMA - La Roma stravince contro il Trabzonspor approdando alla fase a gironi di Europa League. Tutto facile nella doppia sfida per la squadra di José Mourinho che dopo il 2-1 dell’andata ha battuto i turchi anche al ritorno per 3-0 grazie alle reti di Cristante, Zaniolo ed El Shaarawy. Grande prestazione di tutta la squadra, dalle parate di Rui Patricio alle offensive di Abraham, sempre più dentro gli schemi di Mourinho: i giallorossi sono usciti tra gli applausi dell’Olimpico e del tecnico portoghese.

Cristante colpisce subito
Trabzonspor subito molto aggressivo nei primi minuti del match, con il baricentro alto e pronto a sfruttare le accelerazioni di Gervinho. Dopo aver lasciato sfogare i turchi per dieci minuti, la Roma ha preso in mano il pallino del gioco chiudendo bene gli spazi e cercando in maniera insistente il gol arrivato dieci minuti dopo. Al ventesimo Cristante - ben servito sulla fascia da Karsdorp - ha preso palla al limite dell'area e ha lasciato partire una potente rasoiata col destro che si è infilata all'angolino basso della porta di Cakir. L’urlo degli oltre venticinquemila dell’Olimpico, l’esultanza della Roma per una rete importantissima e che ha regalato ben due gol di vantaggio nella doppia sfida con i turchi.

La Roma diverte
Roma con la testa più libera dopo il gol del vantaggio e ben più sciolta in campo per le avanzate della squadra verso la porta di Cakir. Come quella che a metà tempo ha strappato gli applausi di tutto l’Olimpico. Grande azione della Roma partita da Zaniolo che lanciato sulla fascia ha servito all'indietro Cristante: il centrocampista ha poi verticalizzato in area per Abraham che di tacco ha servito Pellegrini leggermente in ritardo e recuperato da un difensore. Lampi di ottimo calcio da parte della squadra di Mourinho che ha chiuso il primo tempo in vantaggio e senza soffrire le limitate avanzate avversarie.

Super Rui Patricio
Il secondo tempo si è aperto come il primo, con il pressing dei turchi alla ricerca di un gol per accorciare lo svantaggio. Protagonista dei primi minuti della ripresa Rui Patricio: grande parata del portiere portoghese che con un tuffo prodigioso è riuscito a respingere un colpo di testa ravvicinato di Victor Hugo su corner di Hamsik, con mezza squadra già pronta ad esultare, salvo poi disperarsi per la parata prodigiosa dell’ex Wolves.

Palo colpito da Abraham
Botta e riposta tra le due squadre. Subito dopo la Roma si è resa pericolosa con un grandissimo colpo di testa di Abraham che ha preso il suo secondo legno in giallorosso dopo la traversa colpita contro la Fiorentina. Cross lento di Karsdorp, il centravanti inglese marcato stretto è riuscito a trovare il pallone e con una splendida torsione ha indirizzato il pallone con forza verso la porta, centrando però il palo a portiere battuto. Trabzonspor più pericoloso nel secondo tempo e Rui Patricio costretto agli straordinari con un’altra buona respinta sul potente destro al volo di Hamsik.

Rinascita di Zaniolo e firma di El Shaarawy
Partita chiusa però a venticinque minuti dalla fine, con il gol del più atteso: Nicolò Zaniolo. Lancio in profondità di Veretout, il talento giallorosso ha raccolto il pallone in area, lo ha difeso dal difensore e col sinistro è riuscito a depositarlo in rete. L’Olimpico è esploso di gioia per un gol dal grande valore simbolico: Zaniolo si è subito accasciato a terra visibilmente commosso per la fine vera e propria del suo incubo durato un’intera stagione. A cinque minuti dalla fine è arrivata la firma anche di un altro giocatore che aveva bisogno di un gol per sbloccarsi dopo un periodo difficile. El Shaarawy ben servito da Pellegrini si è preso la gioia personale con un destro in area di rigore. Grande esultanza di Mourinho, Curva Sud in festa per la terza vittoria consecutiva della squadra di Mourinho. La Roma vince e convince: domani alle 13.30 il sorteggio dei gironi di Conference, poi domenica la Salernitana per chiudere al meglio un agosto davvero Special.









Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me