III Giornata
ROMA - SASSUOLO 2-1
Roma, Stadio Olimpico,
domenica, 12 settembre 2021

ore 20.45

invia una e-mail per i resoconti
 
Tifo Roma:
Nonostante il numero ridotto di spetttori lo stadio ha il suo colpo d'occhio per via - soprattutto in Tribuna Tevere - dello sparpagliamento dei tifosi che la fa sembrare piena. Anche in Curva Sud non si avverte la differenza dalle partite "normali": controlli nel filtraggio numerosi ma blandi e non invadenti. Una volta entrati nessuna particolare limitazione e quando inizia la partita il tifo è buono. E buono è rimasto per tutta la partita, con la Roma incitata a gran voce fino all'apoteosi finale sotto la Sud.
i se
Tabellino partita:
ROMA (4-2-3-1): Rui Patricio; Karsdorp (89’ Reynolds), Mancini, Ibañez, Vina; Cristante, Veretout (74’ Shomurodov); Zaniolo (74’ Perez), Pellegrini, Mkhitaryan (69’  El Shaarawy); Abraham. All.: Mourinho. A disp.: Fuzato, Boer, Smalling, Calafiori, Villar, Diawara, Darboe, Borja Mayoral.

SASSUOLO (4-2-3-1): Consigli, Toljan, Chiriches, Ferrari, Rogerio; Frattesi (84’ Ayhan), M. Lopez; Berardi (77’ Defrel), Djuricic (84’ J. Traore), Boga (89’ Kyriakopoulos); Raspadori (45’ Scamacca). All.: Dionisi. A disp.: Pegolo, Goldaniga, Peluso, Muldur, Harroui, Henrique, Magnanelli.

Arbitro: Sozza, Guardalinee: Tolfo e Vono, IV uomo: Volpi, VAR: Abisso, AVAR: Mondin
Marcatori: 37’ Cristante, 57’ Djuricic, 92’ El Shaarawy

NOTE: Ammoniti: 22’ Chiriches, 42’ Ibanez, 66’ Cristante Spettatori: 29.604 Incasso: 881.223€ Cielo sereno, 25 gradi.

Tifo Ospiti:
Ingiudicabili. Poco più di una decina.



FOTOTIFO

Scritta sulla maglia per la partita di oggi

*
CAPIENZA 50% - INGRESSO CON GREEN PASS O TAMPONE NEGATIVO





























































VIDEOTIFO
 
Inno
 Esultanza da dentro al 91esimo
Mourinho corre verso la Curva

Video Celebrativo pubblicato dalla Roma



 Inno + Roma alé  Quando al ciel si alzeran le bandiere Camminerò insieme a te

FOTOCALCIO
     


























VIDEOCALCIO

 Cristante  El Shaarawy Il Servizio


     

MARCO

La Roma va bene, la curva anche. In campo partita emozionante, ultimi minuti di rabbia, preoccupazione, speranza, rassegnazione... e infine urla di gioia. La sud abbraccia la Roma e la Roma abbraccia la sud, con una corsa sotto la curva che coinvolge giocatori, mister, panchina. Il tifo prosegue a migliorare di partita in partita, con l'amplificazione sicuramente i cori lanciati arrivano meglio, e altri bandieroni danno più colore agli spalti. Uno steward che, rivolto verso il settore a fine partita canta "Grazie Roma" mi da speranza, facendo riemergere dalla mia memoria i filmati - di qualche decennio addietro - quando tutti, dai raccattapalle agli steward erano tifosi ed esultavano, forse non hanno vinto i burocrati. Tifosi ospiti in grande spolvero, cercando bene con la lente d'ingrandimento ho trovato 10 Sasol con 2 bandiere... Daje Roma!



I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA 

EL SHAARAWY
Cominciamo da quello che ti viene in mente, cosa stai sentendo?
Era da tanto tempo che non vivevo un'emozione del genere, correre sotto i tifosi negli ultimi minuti dopo il gol della vittoria è un'emozione fantastica. Sono i momenti per cui vale la pena aspettare. Siamo giocatori di esperienza che sanno capire che i momenti felici ci sono per tutti.


Mourinho è venuto sotto alla curva, lo fa raramente ma per cose importanti e oggi lo ha fatto per un tuo gol...
Oggi è anche la sua millesima panchina per cui penso che sia un'emozione speciale e siamo contenti e soddisfatti della vittoria. E' la quinta consecutiva, ce la godiamo.
























\


corrieredellosport.it
Roma-Sassuolo 2-1: El Shaarawy fa impazzire Mourinho
Partita incredibile all'Olimpico: alla fine i giallorossi, che raggiungono Milan e Napoli in testa, vincono grazie ai gol di Cristante e del Faraone. Inutile la rete di Djuricic

Mattia Rotondi
12.09.2021 22:40

Una partita pazzesca. Spesso è una descrizione abusata, ma non è il caso del 2-1 con cui la Roma batte il Sassuolo. Tre gol (Cristante, Djuricic, El Sharaawy), due pali, occasioni da gol da perdere il conto, reti annullate (anche all'ultimo secondo): un ottovolante di emozioni che ha messo a serio rischio le coronarie dei tifosi di entrambe le squadre.

Vince la Roma, ma avrebbe potuto tranquillamente vincere il Sassuolo. I giallorossi hanno la meglio grazie ad una migliore mira e ad un cuore che raramente si era visto nelle scorse stagioni. È una squadra imperfetta, balla troppo dietro, il centrocampo spesso viene preso in mezzo, ma è un gruppo che sa soffrire e che davanti ha una qualità (in tutti i suoi protagonisti) che le permette di trovare il gol in ogni momento, anche in quelli in cui sembra in difficoltà.

I riflettori saranno tutti per El Shaarawy stasera, e se li merita. Ma i tifosi giallorossi oggi dovrebbero essere pronti a fare un monumento a Rui Patricio, (quasi) insuperabile. A fine match l’esultanza di Mourinho (sotto la curva al gol decisivo) è stata enorme e ha festeggiato al meglio la millesima panchina: sono queste le partite che servono per galvanizzare l’ambiente, per crederci davvero. Intanto la Roma raggiunge Napoli e Milan in testa alla classifica, a punteggio pieno. Per il futuro, si vedrà.

Cristante e lo schema perfetto
Mourinho schiera la solita formazione titolare. Viña, tornato da ieri dal Sudamerica, è regolarmente padrone della fascia sinistra. Dionisi schiera Berardi, Djuricic e Boga in appoggio a Raspadori.
Il Sassuolo lascia il pallino del gioco in mano alla Roma, che però fa fatica a trovare buone trame: gli avversari sono corti in campo e chiudono le linee di passaggio. Al 26’ bella azione di contropiede del Sassuolo che porta Berardi al tiro di destro: è gol, ma il guardalinee sbandiera e il Var conferma la posizione irregolare. La Roma va in vantaggio al 37’. Il merito è di uno schema perfetto su punizione, in cui Pellegrini pesca con un forte rasoterra Cristante in area, che di prima beffa Consigli. I giallorossi continuano a soffrire la velocità e i tagli degli attaccanti avversari, ma riescono comunque a chiudere il primo tempo avanti.

Nella ripresa succede di tutto
Dionisi cambia: nella ripresa c’è Scamacca al posto di Raspadori. Il Sassuolo diventa sempre più pericoloso e la sensazione è che il pari sia nell’aria. E infatti, dopo una magia di Berardi che beffa Viña, Djuricic può colpire a porta vuota. La Roma reagisce con rabbia e serve un super Consigli a salvare su Pellegrini, sulla ribattuta arriva Abraham che colpisce il palo. Il Sassuolo però con le accelerazioni di Boga fa male alla Roma. Un suo assist manda in porta Berardi e ci vuole un miracolo di Rui Patricio per mantenere la partita sul pari. Pellegrini con un paio di grandi azioni sfiora il gol due volte.

Ora le due squadre sono stanche e il risultato è che le occasioni da gol si moltiplicano. Mourinho prova a riconfigurare la squadra: dentro El Shaarawy, Shomudorov e Carles Perez, fuori Zaniolo (acciaccato), Mkhitaryan e Veretout. Rui Patricio è ancora decisivo su Boga lanciato verso la rete. La partita non ha un attimo di sosta. All’87’ anche il Sassuolo colpisce il palo, con il neo entrato Traoré. La partita la decide El Shaarawy al 91', con un tiro a giro che colpisce il palo interno ma stavolta finisce dentro. In realtà manca ancora qualche minuto alla fine del match e le emozioni non sono terminate. Scamacca con un tiro potente trova l’incredibile pari. Il guardalinee però segnala il fuorigioco, l’arbitro annulla, il Var certifica. La Roma vince una partita incredibile.
















Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me