XXII Giornata
ROMA - UDINESE 3-0
Roma, Stadio Olimpico,
domenica, 14 febbraio 2021

ore 12.30

invia una e-mail per i resoconti
 
Tifo Roma:
i se
Tabellino partita:
ROMA
 (3-4-2-1): Pau Lopez; Mancini, Cristante, Ibanez; Karsdorp, Villar, Veretout (78′ Pedro), Spinazzola (87′ Peres); Pellegrini (87′ Diawara), Mkhitaryan; Mayoral (69′ Dzeko).

A disposizione: Mirante, Fuzato, Santon, Fazio, Pastore, Perez, El Shaarawy.
Allenatore: Fonseca.

UDINESE (3-5-2): Musso; Bonifazi, Nuytinck, Samir; Stryger Larsen (62′ Molina), de Paul, Arslan (74′ Makengo), Walace (85′ Nestorovski), Zeegelaar (74′ Ouwejean); Llorente (62′ Okaka), Deulofeu.
A disposizione: Scuffet, Gasparini, De Maio, Becao, Braaf, Micin.
Allenatore: Gotti.

Arbitro: Giacomelli, Assistenti: Tegoni – Schirru, IV Uomo: Manganiello, VAR: Banti, AVAR: De Meo

Marcatori: 5′ Veretout, 25′ Veretout (rig.), 93′ Pedro
NOTE
Ammoniti: 56′ Pellegrini, 72′ Veretout
Cielo sereno, 5 gradi.

Tifo Ospiti:



FOTOTIFO
A PORTE CHIUSE PER EMERGENZA COVID-19







VIDEOTIFO
 
     


     

FOTOCALCIO
 
Veretout, primo gol

 
Veretout, secondo gol






Pedro gol



VIDEOCALCIO

Veretout 1
Veretout 2
Pedro

Il Servizio



     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA






 

corrieredellosport.it
Roma-Udinese 3-0: doppietta di Veretout e Pedro
La squadra di Fonseca riparte con una bella vittoria dopo il ko con la Juve e si porta al terzo posto. Dzeko parte ancora dalla panchina, poi entra al 68'

Valerio Minutiello
  14.02.2021 14:25
La Roma riparte ancora e conferma il suo Dna. Sempre vincente con le cosiddette piccole, mai con le big. Dopo il ko con la Juve, Fonseca si riscatta battendo l'Udinese 3-0 all'Olimpico e prendendosi il terzo posto in solitaria, a -6 dalla vetta. La squadra di Gotti non era un'avversaria facile da battere, veniva da due vittorie consecutive e tre clean sheet. Con la Roma ha subito due gol nei primi 25'. I giallorossi hanno giocato un primo tempo spettacolare, poi nella ripresa hanno abbassato il ritmo senza subire danni e nel recupero hanno suggellato la vittoria con Pedro. Fonseca ha lasciato ancora Dzeko in panchina: il bosniaco è entrato al 68'. Borja Mayoral non ha segnato, ma ha fatto un gran lavoro in attacco. Probabilmente il posto da titolare Dzeko se lo riprenderà con il Braga in Europa League giovedì. La Roma ha vinto tutte le undici partite giocate con le squadre della parte destra della classifica: nessuno ha fatto meglio in questo senso. Mancano i punti con le grandi per volare ancora più in alto e sognare. La posizione di Fonseca comunque è tornata più che mai salda dopo questa vittoria davanti ai Friedkin sempre in tribuna, anche nel gelo dell'Olimpico.

Doppietta di Veretout
Sia Fonseca sia Gotti cambiano poco rispetto alla sfida precedente e ritrovano due pedine fondamentali, rispettivamente Pellegrini (con fascia da capitano annessa) e De Paul. In difesa nella Roma deve scalare Cristante, viste le indisponibilità di Kumbulla e Smalling. La novità tattica, che si rivela vincente, è un Veretout che osa di più con gli inserimenti in attacco. La Roma è la squadra che ha segnato più gol di tutte nei primi 15’ e lo conferma anche con l’Udinese. Veretout sblocca il risultato al 5’, realizzando la sua prima rete di testa su cross di Mancini. Con questo sono nove i gol segnati dai giallorossi nel primo quarto d’ora, la Lazio è seconda a quota otto. La Roma gioca bene e mette in grande difficoltà l’Udinese . Al 25’ Veretout firma il raddoppio su rigore, per un fallo di Musso in uscita su Mkhitaryan. Quattro minuti dopo Pellegrini trova anche il tris al termine di un’azione avvolgente, ma Giacomelli annulla con il Var per un fallo di Mkhitaryan su Stryger Larsen. Il primo tempo comunque è stradominato dai giallorossi, che sprecano anche diverse chance per chiudere il match.

L'Udinese si sveglia nella ripresa
L’Udinese, che non è riuscita mai a tirare in porta nel primo tempo, rientra in campo con un’altra mentalità e trova anche una Roma un po’ rilassata. L’avvio della ripresa è tutto della squadra di Gotti che ci prova subito con De Paul, e poi crea un paio di occasioni per riaprire il match. La Roma soffre un po’, come spesso successo nei secondi tempi in questa stagione. Al 68' Fonseca manda in campo Dzeko al posto di Borja Mayoral. Il bosniaco ha tanta voglia di riscatto e si vede dopo pochi secondi dal suo ingresso, quando in contropiede impegna Musso con un diagonale dal limite.

Super Pau Lopez, poi Pedro chiude il match
Un minuto dopo, un brutto errore di Cristante manda Deulofeu in porta, ma Pau Lopez rimedia compiendo un super intervento con la mano aperta. Sul ribaltamento di fronte, Molina strattona Dzeko in area, ma Giacomelli lascia proseguire tra le proteste dei giallorossi che chiedevano il rigore. La Roma abbassa il ritmo, ma non corre più grossi rischi, e in pieno recupero chiude il match con Pedro che sfrutta il lavoro di Dzeko e piazza il destro all'angolino. La Roma riprende così la corsa alla Champions.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me