VIII Giornata
ROMA - PARMA 3-0
Roma, Stadio Olimpico,
Domenica, 22 novembre 2020

ore 15.00

invia una e-mail per i resoconti
 

Tabellino partita:
Roma (3-4-2-1): Mirante; Mancini, Cristante, Ibanez (53′ Jesus); Karsdorp, Villar (79′ Diawara), Veretout, Spinazzola (79′ Peres); Mkhitaryan, Pedro (79′ Pellegrini); Mayoral (65′ Perez)
A disposizione: Lopez, Farelli, Feratovic, Calafiori; Milanese, Providence, Podgoreanu
Allenatore: Fonseca

Parma (3-5-2): Sepe; Osorio (62′ Brunetta), Bruno Alves, Gagliolo; Grassi (82′ Busi), Kucka (62′ Kurtic), Sohm, Cyprien, Pezzella (86′ Iacoponi); Inglese, Gervinho (62′ Karamoh)
A disposizione: Colombi, Scozzarella, Dezi, Brugman, Camara, Cornelius, Nicolussi Caviglia
Allenatore: Liverani

Marcatori: 28′ Mayoral, 32′, 40′ Mkhtaryan
Arbitro: Manganiello, Assistenti: Baccini – Robilotta M., Quarto uomo: Camplone, Var: Mazzoleni, AVar: Tolfo
Tempo sereno, 16 gradi.




Il nostro stemma sulla
mascherina dei Fredkin


FOTOTIFO
A PORTE CHIUSE PER EMERGENZA COVID-19



Altre siti che pubblicano foto di ogni partita in casa:
http://www.lamiaroma.org
http://www.laroma.net


VIDEOTIFO
 
     


     

FOTOCALCIO
Roma con il lutto al braccio per la morte di
Dino Da Costa

     

















VIDEOCALCIO

Mayoral
Mkhtaryan 1
Mkhtaryan 2

Il Servizio



     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA













corrieredellosport.it
Roma-Parma 3-0: Mkhitaryan show, è doppietta
Match senza storia. Apre un gol di Borja Mayoral, poi si scatena l'armeno. La squadra di Fonseca vola

 Mattia Rotondi

domenica 22 novembre 2020 16:47

Non c’è stata partita. La Roma domina il Parma 3-0 con una prestazione da grande squadra. Prima studia l’avversario, poi con calma e autorevolezza chiude la pratica già nel primo tempo, non rischiando nulla, e passa la ripresa gestendo il match.

E’ una Roma dalle idee chiare, trascinata da solito eccezionale Mkhitaryan. L’armeno fa gioco, illumina, torna anche in difesa e soprattutto segna. E quanto segna. La doppietta di oggi lo porta a 5 gol in questo inizio di stagione. Il primo di oggi, in particolare, è un capolavoro. In questo momento è il vero trascinatore, insieme con Pedro.
Ma buone notizie arrivano anche da Borja Mayoral, in gol e molto più nel vivo delle trame offensive rispetto ad altre partite. Bene anche Villar, che comincia a non essere più una sorpresa. Lo spagnolo gestisce bene il gioco, ha cambio di passo e, soprattutto, i compagni gli affidano volentieri il pallone: un grande segno di fiducia nelle sue qualità.

Partita chiusa
Fonseca schiera Cristante al centro della difesa. A centrocampo c’è Villar titolare. Manca Dzeko, fiducia al Borja Mayoral, con la coppia Pedro-Mkhitaryan. Per il Parma in attacco c’è l’ex Gervinho insieme con Inglese.
Gli ospiti aspettano i giallorossi, che comandano la gara. Difficile trovare spazi. Ci prova Spinazzola con i suoi guizzi. E ci provano Mkhitaryan e Pedro con scambi stretti. Ma il Parma fa densità e chiude tutti gli spazi. Almeno fino al 28’, quando la Roma trova il corridoio giusto. Grande intuizione di Spinazzola, che verticalizza in area alle spalle dei difensori dove sbuca Borja Mayoral, che di sinistro anticipa il portiere. Il Var controlla: la posizione dell’attaccante è al limite, ma regolare. Tre minuti e arriva il raddoppio. Stavolta ci pensa Mkhitaryan, con un bolide da fuori area che non lascia scampo a Sepe. Il Parma, sotto di due gol, è costretto ad attaccare e la Roma lo punisce al primo contropiede. Campo aperto, cross di Karsdorp perfetto per Mkhitaryan che al volo sul secondo palo non sbaglia. Primo tempo perfetto per i giallorossi: tre gol e nessuna occasione concessa agli avversari.

I giallorossi gestiscono
Chi pensava ad un Parma aggressivo e determinato al ritorno dagli spogliatoi, rimane deluso. Gli ospiti sono molli e scoraggiati. La Roma rallenta i ritmi ed evita di stancarsi inutilmente. Ogni tanto accelera e ogni volta sembra poter calare il poker. Ibanez sente un dolore al flessore e chiede il cambio: entra Juan Jesus. Spinazzola sfiora il 4-0: Sepe gli devia la conclusione a colpo sicuro sulla traversa. Si rivede in campo anche Diawara, che entra insieme con Pellegrini. La partita non ha più nulla da dire. La Roma con la testa è già alle sfide con Cluj e Napoli, i prossimi due impegni, e non vuole rischiare nulla. Anche perché il Parma ha ormai da tempo rinunciato a lottare e aspetta solo il fischio finale.







Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me