XXII giornata
SASSUOLO/ROMA 4-2 
Reggio nell'Emilia, Mapei Stadium
Sabato, 1 febbraio 2020

ore 20.45

invia una e-mail per i resoconti
 
Tabellino partita:
Sassuolo (4-2-3-1): Consigli; Toljan, Romagna, Ferrari, Kyriakopoulos; Locatelli, Obiang; Berardi (88′ Magnani), Djuricic, Boga (82′ Magnanelli); Caputo (75′ Defrel).
A disp.: Pegolo, Turati, Marlon, Rogerio, Muldur, Piccinini, Traore, Bourabia, Raspadori.
All.: Roberto De Zerbi.

Roma (4-2-3-1): Pau Lopez; Santon (45′ Bruno Peres), Mancini, Smalling, Spinazzola; Cristante, Veretout (81′ Villar); Under (66′ Perez), Pellegrini, Kluivert; Dzeko.
A disp.:  Mirante, Fuzato, Kolarov, Cetin, Fazio, Ibanez, Perotti, Pastore, Kalinic.
All.: Paulo Fonseca.

Arbitro: Pairetto, Assistenti: Schenone – Vecchi, IV Uomo: Abbattista, Var: Giacomelli, AVar: Preti.

Marcatori: 7′, 16′ Caputo, 26′ Djuricic, 55′ Dzeko, 73′ Veretout (rig.), 74′ Boga
NOTE Ammoniti: 25′ Cristante, 29′ Santon, 34′ Obiang, 44′ Pellegrini, 62′ Kluivert, 84′ Mancini Espulsi: 69′ Pellegrini per doppia ammonizione

 

FOTOTIFO
CAMPAGNA 2020
ARIDATECE IL NOSTRO STEMMA!
Give our crest back!

FIRMA LA PETIZIONE:

http://chng.it/sxHS92jx


















































VIDEOTIFO

Camminerò insieme a te
Forza Roma Olé
Forza Roma facci un Gol
Fuori gli ultras dalle galere
Roma Campione



Roma Campione Forza Roma Forza Roma Fine Primo Tempo

FOTOCALCIO


 












Villar all'Esordio

Perez all'esordio







VIDEOCALCIO

Dzeko Veretout Il Servizio








 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA























corrieredellosport.it
Sassuolo-Roma 4-2: Fonseca choc, che crollo!
Primo tempo inguardabile per i giallorossi, che subiscono tre gol nei primi 26' (doppietta di Caputo e Djuricic). Nella ripresa un accenno di reazione, prima di arrendersi. Espulso Pellegrini al 69' sul 3-1. Dopo il gol di Dzeko, Veretout la riapre su rigore nonostante l'inferiorità numerica, poi Boga chiude i giochi

 Valerio Minutiello

sabato 1 febbraio 2020 22:43

La prima Roma senza Florenzi crolla miseramente in casa del Sassuolo. Eppure all'inizio era la stessa identica squadra che aveva convinto al derby, anche senza vincere. Le poche certezze conquistate contro la Lazio sono state spazzate via in poco più di venti minuti dalla squadra di De Zerbi. Esattamente il contrario dell'andata, quando la Roma aveva segnato quattro gol nei primi 33 minuti e Fonseca aveva conquistato così la prima vittoria in campionato: era finita 4-2 anche in quel caso. Se all'Olimpico aveva incantato, al Mapei Stadium la Roma ha toccato il fondo. Nella ripresa il portoghese ha gettato nella mischia due dei tre nuovi acquisti, Perez e Villar, ma non è la serata per giudicarli. Ad essere bocciata nella sfida contro il Sassuolo è tutta la squadra, compreso l'allenatore. Dzeko ha trovato il gol numero 100 con la maglia della Roma, entrando tra i magnifici 7 bomber della storia giallorossa alla prima da capitano designato: ma sicuramente dopo questa gara da incubo avrà poco da festeggiare. La Roma non subiva tre gol nella prima mezz'ora dal 2012, contro la Juventus.

Partenza choc
Fonseca lascia ancora fuori Kolarov. Tocca a Spinazzola per la seconda volta. In attacco, ovviamente Dzeko, alla sua prima partita da capitano designato. De Zerbi si schiera a specchio con Caputo unica punta. Il Sassuolo parte fortissimo. La Roma prova a tenere il ritmo, ma ci riesce per pochi minuti prima di sparire dal campo. Al 7’ Caputo fa fuori Mancini troppo facilmente e batte Pau Lopez. I giallorossi vanno subito in affanno e non riescono a uscire dalla propria metà campo. Il Sassuolo va vicino al raddoppio più volte, prima di trovarlo al 16’ ancora con Caputo: contropiede perfetto e ancora una volta la difesa della Roma viene bruciata. Fonseca è sconsolato ma non cambia nulla. Dieci minuti dopo arriva anche il 3-0: Berardi lancia Djuricic, che tutto solo davanti a Pau Lopez non sbaglia. Difesa della Roma bucata ancora in verticale. Il Sassuolo fa quello che vuole. Dalle parti di Dzeko non arriva un pallone giocabile per tutto il primo tempo: Consigli non è mai impegnato. Ünder e Kluivert non si vedono mai, Pellegrini è troppo nervoso e si prende anche un giallo. Non si salva nessuno.

Bruno Peres per Santon
All’intervallo Fonseca lascia negli spogliatoi Santon - che oltre ad aver fatto numerosi errori ha rischiato di prendere il secondo giallo - e mette dentro Bruno Peres. La Roma abbozza una reazione: al 51’ arriva la prima conclusione di Dzeko, bloccata comodamente da Consigli. Il bosniaco però il gol lo trova al 54’ di testa, al secondo tentativo: è il numero 100 con la maglia della Roma. I giallorossi prendono coraggio e si buttano in avanti per cercare di riprendere il match. Al 60’ un miracolo di Consigli su Cristante e poi un intervento provvidenziale di Locatelli su Dzeko sottoporta evitano il 3-2. Adesso è il Sassuolo a non riuscere ad uscire più dalla sua metà campo.

Veretout la riapre, Boga la chiude. Entrano Perez e Villar
Al 65' Fonseca lancia il nuovo arrivato dal Barcellona Carles Perez al posto di Ünder. La rincorsa della Roma però diventa ancora più in salita al 69', quando Pellegrini commette un fallo ingenuo a centrocampo e si prende il secondo giallo. Nonostante l'inferiorità numerica, i giallorossi riescono a riaprire la partita grazie a un rigore trasformato da Veretout al 73', per un tocco di mano di Boga su cross di Bruno Peres. Nemmeno il tempo di rimettere il pallone in gioco e il Sassuolo segna un super gol con Boga che, lasciato da Bruno Peres, salta Mancini e batte Pau Lopez con un destro potente.  Con la gara ormai compromessa, all'81' Fonseca fa debuttare anche Villar al posto di Veretout. La Roma esce a testa bassa dopo una partita preoccupante sotto diversi aspetti, primo tra tutti quello della tenuta mentale. I giallorossi rischiano di perdere il quarto posto, l'Atalanta può scavalcarli. Fonseca deve trovare subito il modo di voltare pagina per non compromettere la stagione. Questa Roma è troppo brutta per essere vera.





Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me