XXVII Giornata
ROMA - SAMPDORIA 2-1
Roma, Stadio Olimpico,
mercoledì, 24 giugno 2020

ore 21.45

invia una e-mail per i resoconti
 

i se
Tabellino partita:
ROMA: Mirante; Bruno Peres (61' Zappacosta), Ibanez, Smalling, Kolarov; Diawara (61' Cristante), Veretout; Perez (72' Under), Pastore (61' Pellegrini), Mkhitaryan (85' Kalinic); Dzeko. A disp.: Fuzato, Mancini, Spinazzola, Fazio, Kluivert, Villar, Perotti, Kalinic.
All. Paulo Fonseca

SAMPDORIA: Audero; Bereszynski, Yoshida, Tonelli, Augello (81' Murru); Depaoli, Ekdal, Thorsby, Linetty (70' Ramirez); Jankto (63' Leris), Gabbiadini (64' Bonazzoli). A disp.: Falcone, Seculin, Rocha, Chabot, Linetty, Vieira, Askildsen, La Gumina, D’Amico.
All. Claudio Ranieri

Arbitro: Calvarese. Assistenti: Vivenzi-Rocca. IV: Pezzuto. Var: Di Bello. Avar: Di Vuolo
Reti: Gabbiadini (11'), Dzeko (64' e 85')
Ammoniti: Jankto (S), Bereszynski (S), Mkhitaryan (R)
Recupero: 2' pt, 3' st



Da questa partita, maglia con patch
BLM (Blcak Lives Matter)
FOTOTIFO
PORTE CHIUSE
PER EMERGENZA COVID-19




Altre siti che pubblicano foto di ogni partita in casa:
http://www.lamiaroma.org
http://www.laroma.net


VIDEOTIFO
 
     


     

FOTOCALCIO
     

















VIDEOCALCIO

Dzeko 1
Dzeko 2
Il servizio


     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA







corrieredellosport.it
Roma-Sampdoria 2-1: Dzeko show, che doppietta: raggiunto Manfredini

Dopo il vantaggio blucerchiato di Gabbiadini nel primo tempo, la squadra di Fonseca ribalta tutto nella ripresa con due gol del bosniaco
Roma-Sampdoria 2-1: Dzeko show, che doppietta: raggiunto Manfredini

di Daniele Liberati

mercoledì 24 giugno 2020 23:45

ROMA - Sinistro e destro, cambia il piedone ma il risultato è lo stesso. Dzeko firma una bellissima doppietta, trascina la Roma in rimonta sulla Sampdoria (di Gabbiadini il gol in apertura) e raggiunge a 104 gol Pedro Manfredini nella speciale classifica dei bomber giallorossi. Una vittoria importante, dopo 115 giorni di inattività (ultima partita giocata dalla Roma l'1 marzo a Cagliari), che consente alla squadra di Fonseca di rispondere al successo dell'Atalanta e di mantenere a distanza il Napoli.

Diawara sbaglia, Gabbiadini non perdona
Indisponibili Pau Lopez e Zaniolo, Fosenca stupisce in partenza lanciando dal 1' Ibanez (all'esordio in maglia giallorossa), Bruno Peres e Pastore. In mezzo al campo Diawara e Veretout, con Perez e Mkhitaryan esterni d'attacco. Dall'altra parte Ranieri, rispetto alla formazione che ha perso a Milano, ne cambia cinque. Fuori Colley, Bertolacci, Murru, Ramirez e La Gumina. Dentro Augello, Tonelli, Depaoli, Ekdal e Gabbiadini. Ferma da più di tre mesi e mezzo, la Roma parte comunque bene nei primi 10' costruendo tre occasioni da gol. Audero è bravissimo a respingere due volte su Dzeko (3' e 6') e una su Pastore (9'). Esaurita la folata iniziale, però, la squadra di Fonseca viene punita al primo errore. Quello di Diawara all'11' è imperdonabile: Gabbiadini ringrazia per l'assist involontario, salta Mirante e da posizione defilata porta la Sampdoria in vantaggio.

Dzeko, una doppietta da applausi
La Roma si dispera e prova a reagire, ma il ritmo di gioco è troppo lento e la squadra di Ranieri si copre bene. Dopo un altro ottimo intervento di Audero su  Mkhitaryan, al 28' è di nuovo Diawara protagonista con un disimpegno sbagliato davanti alla difesa: questa volta Jankto è meno preciso di Gabbiadini e la Roma si salva. I giallorossi tornano in avanti e 3' dopo pareggiano con un bel destro a giro di Veretout dal limite dell'area. Calvarese, però, decide di annullare per un tocco di braccio di Carles Perez tra le proteste giallorosse. In avvio di ripresa la Roma spinge ma senza creare grandi occasioni. Più pericolosa la Sampdoria in contropiede come all'8', quando Mirante salva su Janko. Fonseca non è contento e cambia. Dentro insieme Cristante, Pellegrini, Zappacosta. Fuori Diawara, Pastore, Bruno Peres. E' la mossa giusta, perché al 19' proprio Pellegrini lancia in profondità Dzeko. Il bosniaco si coordina in piena area e con un perfetto sinistro al volo supera Audero. La Roma sembra trasformata e poco dopo colpisce il palo con una punizione di Kolarov. Fonseca inserisce anche Ünder e Kalinic al posto di Perez e Mkhitaryan. La Sampdoria è molto stanca, i giallorossi ci credono e al 40' arriva la splendida doppietta di Dzeko: un altro bellissimo colpo al volo, questa volta di destro su lancio di Cristante, sorprende Audero e tiene la Roma in zona Europa.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me