Gruppo E, V Giornata
RO
MA -
Viktoria Plzeň 4-1
Roma, Stadio Olimpico,
giovedì, 24 novembre 2016

ore 21.05

invia una e-mail per i resoconti
 
Tifo Roma:
Giochiamo costantemente in trasferta.
Ambiente spettrale.
Noia.
i se
Tabellino partita:
ROMA: Alisson; Bruno Peres, Rüdiger, Fazio, Emerson; Paredes, Strootman (88' Gerson); Salah (82' De Rossi), Nainggolan, Iturbe (62' Perotti); Dzeko.
A disp.: Szczesny, Vermaelen, Juan Jesus, Seck.
All. Spalletti.

VIKTORIA PLZEN: Kozacik; Mateju, Hejda, Limbersky, Kovarik; Hrosovsky, Hromada, Petrzela, Kopic (61' Duris), Zeman; Krmencic (74' Bakos).
A disp.: Bolek, Baranek, Suchan, Horava, Poznar.
All. Pivarnik

Arbitro: Stieler (GER). Assistenti: Schiffner e Foityn. IV uomo: Achmüller. Assistenti di porta: Ittrich e Siebert.

Reti: 10', 60', 87' Dzeko (R), 18' Zeman (V), 81' Perotti (R)

Note: ammoniti Mateju, Zeman, Petrzela (V), Nainggolan (R). Recupero: 1' pt, 2' st. Spettatori: 13789.


Tifo Ospiti:
Circa 500, fanno un tifo composto.
I gionali intitolavano "alarme ultras".
Sono loro i terroristi.



FOTOTIFO





















Altre siti che pubblicano foto di ogni partita in casa:
http://www.lamiaroma.org
http://www.laroma.net


VIDEOTIFO
 
     


Primo minuto di gioco Dopo il primo gol di Dzeko Primo minuto secondo tempo

Dopo il secondo gol di Dzeko


FOTOCALCIO












VIDEOCALCIO

Dzeko 1
Dzeko 2
Perotti
Dzeko 3
Il Servizio



     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA










corrieredellosport.it

Roma-Viktoria Plzen 4-1: Tripletta Dzeko. Perotti, che rabona!

Cancellato il ko con l'Atalanta grazie a una bella vittoria in Europa League che vale il primato e la qualificazione nel girone con un turno di anticipo. La squadra di Spalletti unica italiana a vincere

di Valerio Minutiello

giovedì 24 novembre 2016 22:07

ROMA - Missione compiuta. Una tripletta di Dzeko e un gol pazzesco di rabona di Perotti regalano alla Roma la qualificazione ai sedicesimi di Europa League da prima in classifica con un turno in anticipo. Dopo il deludente 1-1 dell'andata, la squadra di Spalletti liquida il Viktoria Plzen con un bel 4-1 e trasforma l'ultima sfida in Romania contro l'Astra Giurgiu in un'amichevole. Cancellato il ko di Bergamo, ora la Roma potrà concentrarsi esclusivamente sul campionato, che dopo il Pescara prevede il difficile trittico Lazio, Milan, Juve. In Europa League è l'unica italiana ad uscire con una vittoria, viste le sconfitte di Sassuolo, Inter e Fiorentina.

SUBITO DZEKO SHOW - Spalletti si affida al suo solito 4-2-3-1 con Dzeko centravanti, affiancato da Salah e Iturbe. Nainggolan, capitano dopo le polemiche dei giorni scorsi, nella veste di incursore. In difesa visto il forfait di Manolas, c'è Fazio accanto a Rudiger con Emerson Palmieri a sinistra e Bruno Peres a destra. In porta Alisson, come al solito in Europa. La partita all'inizio sembra un remake della sfida dell'andata. Si mette subito bene per la Roma, che sembra poter dominare facilmente. Invece il Viktoria Plzen trova il pareggio dopo pochi minuti. All'11' Dzeko si inventa da solo un gran gol: dribbling secco e bolide sotto l'incrocio da posizione defilata. Dopo sette minuti Zeman (che non ha nulla a che vedere con il tecnico boemo) di testa beffa un addormentato Fazio. La Roma si ributta subito all'attacco, ma spreca tanto. Salah continua a non inquadrare la porta, come a Bergamo con l'Atalanta. Al 45' l'egiziano tutto solo davanti a Kozacik calcia sul palo esterno.

RISCHIO BEFFA - Il secondo tempo inizia con una traversa di Paredes su punizione dal limite. Al 61' Dzeko riporta in vantaggio la Roma con un gol di testa perfetto, confermando di essere in un gran momento. Un minuto dopo Spalletti inserisce Perotti per Iturbe, che esce tra gli applausi. I tifosi hanno apprezzato l'impegno del paraguaiano, che questa volta ha sfruttato un po' meglio l'ennesima chance che gli ha concesso il tecnico, mettendo spesso in difficoltà la difesa del Viktoria Plzen con le sue accelerazioni. La Roma ha la grossa chance per chiuderla al 76', ma Salah spreca ancora davanti alla porta, servito da un assist delizioso di Nainggolan. Come spesso succede, troppi gol sciupati rischiano di costare caro alla Roma: all'80' Alisson salva il risultato con una parata d'istinto su colpo a botta sicura di Bakos, evitando la beffa.

PEROTTI, CHE RABONA - Dopo un palo e una traversa, la fortuna decide di girare dalle parti della Roma: passato il pericolo, sale in cattedra Perotti che trova un gol di rabona un po' a sorpresa. L'argentino voleva metterla in mezzo e ammette di non averlo fatto apposta quando i compagni vanno a festeggiarlo: ad aiutarlo è anche una leggera deviazione di un difensore del Viktoria che spiazza il portiere. All'88' Dzeko decide di portarsi il pallone a casa, chiudendo il discorso con il gol del 4-1. Il prototipo del centravanti che tutti vorrebbero (citazione Spalletti) interrompe con una bella scorpacciata il minidigiuno di gol che durava da tre turni in campionato. Con la doppietta segnata all'Austria Vienna fanno 5 gol nelle ultime due gare di Europa League, 11 nelle ultime 10, in totale 15 su 17 dall'inizio della stagione. Numeri da campione. La Roma fa festa con i pochi tifosi all'Olimpico, sperando di vederne di più dai sedicesimi.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me