Gruppe E, II giornata

ROMA - ASTRA GIURGIU 4-0
Roma, Stadio Olimpico,
giov
edì, 29 settembre 2016
ore 21.05

invia una e-mail per i resoconti
 
Tifo Roma:
Stadio deserto, con poco più di tredicimila persone.
Silenzio durante la partita, con qualche tentativo un po' più costante del Distinto Sud lato Monte Mario di fare qualche coro.
Divertente siparietto in Nord quando entrano 4-5 agenti del Commissariato Prati che cercano 4 pericolosissimi rumeni che avevano eposto in Curva Nord un lenzuolo a  mo' di striscione. Si dirigono verso un gruppetto di persone in piedi che sono straconosciuti tifosi romani de' roma e, evidentemente non fidandosi dell'accento di Boccea, gli chiedono i documenti. Capito l'errore, trovano i rumeni e li portano nel deserto settore ospiti.
Atmosfera allucinante, il tutto offerto dalla Questura di Roma.
i se
Tabellino partita:
ROMA (4-2-3-1): Alisson; Bruno Peres (63′ Florenzi), Manolas, Fazio, Juan Jesus; Paredes, Strootman (68′ Gerson); Salah (57′ Nainggolan), Perotti, Iturbe; Totti.
A disp.: Szczesny, Crisanto, Seck, El Shaarawy, Dzeko.
All.: Spalletti.

ASTRA GIURGIU (4-2-3-1): Lung; Junior Morais, Geraldo Alves, Fabricio, Lazic (60′ Niculae); Sapunaru, Mansaly (45′ Lovin); Nicoara (60′ Budescu), Seto, Texeira; Alibec.
A disp.: Gravilas, Costantin Florea, Oros, Stan
All.: Sumudica.

Marcatori: 15′ Strootman, 45’+2′ Fazio, 47′ Fabricio (aut.), 54′ Salah

Arbitro: Aliyar Aghayev (AZE)
Assistenti: Zeynal Zeynalov (AZE), Rza Mammadov (AZE)
Assistenti addizionali: Orkhan Mammadov (AZE), Rahim Hasanov (AZE)
Quarto Uomo: Mubariz Hashimov (AZE)

NOTE Ammoniti: 29′ Totti, 38′ Fazio, 94′ Morais
Spettatori paganti 13.509 (Biglietti 5.417 Abbonati: 8.092)


Tifo Ospiti:
Per un attimo ho pensato che avessero fermato qualche persona in giro per Roma e gli abbiano detto "venite nel settore ospiti che non c'è nessuno". Mi sbaglio di poco. Circa 40 rumeni trapiantati a Roma e credo 8 tifosi dalla Romania, con una bandiera del Giappone (?), una dell'Astra Giurgiu e un tipo col sombrero. La presenza di un tifoso rumeno con la maglia di Totti qualifica l'Astra Giorgiu come una delle peggiori tifoserie mai viste a Roma nella mia vita. Esilarante lo speaker dell'Olimpico che blatera il suo messaggio sui tifosi ospiti che devono attendere la polizia e via dicendo quando i tifosi ospiti, al 90%, escono per andare nelle loro case romane.



FOTOTIFO

























Altre siti che pubblicano foto di ogni partita in casa:
http://www.lamiaroma.org
http://www.laroma.net


VIDEOTIFO
 
  Il tifo sul 4-0
 


Primo minuto di gioco Inizio secondo tempo Diffidati con noi/La disoccupazione dai Fedayn

FOTOCALCIO
 
 

















VIDEOCALCIO

Strootmann
Fazio
Autogol
Salah Il servizio



     

Ciao Lorenzo,
ti seguo da più di 10 anni ma non ho mai avuto occasioni di scriverti qualcosa. Vado per i 31 anni e ho avuto la fortuna di vedere nel mio primo anno da abbonato il primo gol di Totti, e tanto tanto altro. Ho pianto solo due volte per la Roma, la prima improvvisa, uscendo da Roma-Slavia Praga. La seconda a metà giugno di 5 anni dopo.
Ieri ero allo stadio per la partita con l'Astra, e sinceramente penso si sia toccato un punto di non ritorno. I cori "tanti auguri a te" e "Capitano pagace da beve" mi hanno fatto male.
Mi hanno fatto male più dell'arroganza degli Steward (quasi quasi preferisco le guardie), più dei cori abbozzati da lancia-cori improvvisati, più delle molte occasioni dove due cori si sono accavallati (e neanche a dire che ci stava il pienone in SUD), più anche del "tutte le mani alzate!" ma tutti seduti...
Forse anche io sono arrivato al limite, io che ancora guardo con nostalgia i botteghini chiusi, che mi ricordo i ragazzi che uscivano dalla SUD coi tamburi mentre io andavo in tribuna con mio padre, io che in SUD a Roma-AEK Atene dell'agosto 2000 ho visto gente vergognarsi di stare seduta, io che continuerò a preferire l'Olimpico a qualsiasi nuovo stadio, io che ogni volta che bevo una Pepsi penso agli anni dello Scudetto allo stadio.

Sarà anche colpa nostra, sicuramente, però MORTACCI LORO.

Ciao,
Matteo


I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA









corrieredellosport.it

Roma-Astra Giurgiu 4-0: Totti, assist e show a 40 anni

I giallorossi battono i romeni con le reti di Strootman, Fazio, autogol di Fabricio e Salah. Tre assist e giocate deliziose per il capitano della Roma, in campo per 90 minuti dopo la festa per i suoi 40 anni

di Valerio Minutiello

giovedì 29 settembre 2016 22:12

ROMA - La miglior cura dopo la sconfitta è la vittoria. E la miglior medicina in questo caso, sono ancora i piedi di Totti: 3 assist deliziosi e giocate geniali valgono il 4-0 sull'Astra Giurgiu in Europa League firmato dai gol di Strootman, Fazio e Salah, più l'autorete di Fabricio. A 40 anni appena compiuti e festeggiati in grande stile, novanta minuti in campo e una serata da protagonista per il capitano della Roma, cui è mancato solo il gol. Certo l'Astra Giurgiu, il Leicester di Romania, è un avversario davvero modesto in questo momento.

Dopo la favola dell'anno scorso, molto simile a quella della squadra di Ranieri, la società è nel caos, ha perso pezzi pregiati sul mercato, il presidente Ioan Niculae è stato arrestato e condannato a 2 anni e mezzo per finanziamento illecito, i giocatori non prendono lo stipendio da mesi. È vero che questa squadra è stata capace di eliminare il West Ham ai preliminari di Europa League, vincendo a Londra, ma poi non è riuscita più a incantare. La Roma sapeva di non potere fallire dopo la brutta sconfitta in campionato contro il Torino e non lo ha fatto. Domenica con l'Inter sarà tutta un'altra partita, ma per Spalletti questa vittoria è molto importante proprio per affrontare i nerazzurri con più serenità in quello che è già un bivio decisivo in campionato. Intanto in Europa League, dopo il deludente pareggio con il Viktoria Plzen al debutto, questi tre punti sono molto importanti perché lanciano i giallorossi in testa alla classifica nel girone E, a quota 4 con l'Austria Vienna. 

TOTTI SHOW - Dopo la festa per i 40 anni, Spalletti si affida a Totti titolare nel 4-2-3-1 con Perotti e Iturbe ai lati e Salah davanti. In porta, come contro il Viktoria Plzen c'è Alisson. In difesa Fazio affianca Manolas, con Juan Jesus che torna a sinista, e Bruno Peres a destra. A centrocampo, vista la squalifica di De Rossi, c'è Paredes con Strootman. L'Astra Giurgiu risponde con un 4-5-1 superdifensivo che vede Alibec unica punta. A illuminare un Olimpico triste e desolato, con poco più di 10 mila spettatori, sono subito i colpi di Totti. Le sue giocate, i suoi assist, sono spettacolo puro in una partita non proprio esaltante giocata a ritmi bassi, che la Roma dà la sensazione di poter condurre in porto con il minimo sforzo. E proprio da due giocate del capitano giallorosso su punizione nascono i due gol della Roma nel primo tempo. Al 15' pennella in area un cross velenoso che Strootman spinge in rete abbattendo così la resistenza dell'Astra Giurgiu. Al 47' arriva il raddoppio di Fazio di testa, dopo che Totti aveva costretto Lung a deviare sulla traversa un bolide di collo destro da posizione defilata. È il primo gol in giallorosso per il difensore argentino. L'assist più bello comunque, il capitano della Roma l'aveva fatto al 34' liberando Salah con un tacco delizioso, ma l'egiziano non è riuscito a battere Lung. La squadra di Spalletti controlla agevolmente il risultato e in difesa rischia poco anche perché l'Astra quasi rinuncia ad attaccare. In un paio di occasioni comunque, Juan Jesus dimostra di non stare attraversando un momento di tranquillità.

SALAH CALA IL POKER - Nella ripresa la Roma trova subito il 3-0 quasi per caso. Un goffo autogol di Fabricio nel tentativo di anticipare Salah su un cross di Perotti regala il tris alla squadra di Spalletti. I giallorossi possono così gestire la partita con tranquillità, senza pressioni. Al 53' si vede anche la prima bella giocata di Iturbe che si libera al tiro da fuori area e sfiora il palo: avrebbe meritato maggiore fortuna, l'Olimpico comunque applaude. Un minuto dopo, dall'ennesimo assist geniale di Totti in verticale, Salah trova il gol del 4-0. Con la gara ormai chiusa, Spalletti toglie Salah, Bruno Peres e Strootman e manda in campo Nainggolan, Florenzi e Gerson. La squadra e il pubblico vorrebbe il gol di Totti, ma soprattutto di Iturbe, che ne ha un grande bisogno per sbloccarsi. Anche Spalletti prova ad aiutarlo spostandolo nel ruolo di centravanti. All'86' ancora Totti lo lancia a tu per tu con Lung con un lancio perfetto, ma l'attaccante si perde in un dribbling di troppo invece di tirare in porta. Iturbe non si sbolocca, ma la Roma cala il poker, e soprattutto non incassa gol. Buon segnale dalla difesa, dopo le lacune mostrate finora, anche se l'Astra Giurgiu non era un avversario così difficile per la retroguardia. Alisson è stato impegnato solo in due occasioni, una per tempo, e comunque ha risposto benissimo entrambe le volte. Spalletti voleva le belle giocate in campo, invece dei "giochini" dannosi fuori: la squadra ha risposto bene. Ora però serve anche il riscatto in campionato per dimenticare Torino. L'Inter in Europa ha fatto un'altra figuraccia: domenica sarà una bella sfida, tutta da seguire.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me