X Giornata
EMPOLI - ROMA 0-0
Empoli, Stadio Castellani,
domenica, 30 ottobre 2016

ore 15.00

invia una e-mail per i resoconti
 
 se
Tabellino partita:
Empoli (4-3-1-2): Skorupski; Veseli, Bellusci, Costa, Pasqual; Krunic (9′ s.t. Tello) , Diousse (30′ s.t. Buchel), Croce; Saponara; Gilardino (23′ s.t. Maccarone), Pucciarelli
A disp.: Pelagotti, Zambelli, Dimarco, Barba, Cosic, Mauri, Pereira, Mchedlidze, Marilungo
All.: Giovanni Martusciello.

Roma (4-2-3-1): Szczesny; Ruediger (23′ s.t. Jesus), Manolas, Fazio, Emerson Palmieri (7 s.t. Peres); Paredes, De Rossi (38′ Perotti); Salah, Nainggolan, El Shaarawy; Dzeko.
A disp.: Alisson, Lobont, Strootman, Gerson, Iturbe.
All.: Luciano Spalletti.

Arbitro: Di Bello, Assistenti: Passeri – Tegoni, Quarto Uomo: Crispo
Addizionali: Giacomelli – Ghersini
NOTE Ammoniti: 11′ Vaselli, 18′ Bellusci, 30′ Manolas, 17′ s.t. Diousse, 46′ s.t. Salah


FOTOTIFO



























Altre siti che pubblicano foto di ogni partita in casa:
http://www.lamiaroma.org
http://www.laroma.net


VIDEOTIFO
 
  Forza grande Roma
 


Forza Roma Alé Inno Nel cervello soltanto la Roma
Dammi tre punti
Forza forza la Roma
Voglia di stringersi un po'

Passa il tempo cambia la gente


FOTOCALCIO
 
 

















VIDEOCALCIO

  Il servizio
 


     

 

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA























corrieredellosport.it

Empoli-Roma 0-0: la Roma si sveglia tardi e la Juventus se ne va

Giallorossi spreconi sotto porta, grande prestazione dell'ex Skorupski. I bianconeri vanno in fuga

 Simone Zizzari

domenica 30 ottobre 2016 16:48

ROMA - Si ferma ad Empoli la striscia di quattro vittorie consecutive della Roma di Spalletti. In Toscana la squadra giallorossa non va oltre lo 0-0 contro gli uomini di Martusciello e perde terreno dalla Juventus capolista, ora distante quattro punti. Un deciso passo indietro quello di De Rossi e compagni rispetto allo scintillante successo di quattro giorni fa contro il Sassuolo

STROOTMAN IN PANCHINA, SPAZIO A PAREDES - Spalletti preferisce l'ex Paredes a Strootman nell'undici iniziale e in difesa dal primo minuto Rudiger sull'esterno sinistro. In avanti Dzeko terminale offensivo con El Shaarawy e Salah in appoggio. L'inizio giallorosso è veemente con l'Empoli subito in affanno. In cinque minuti Skorupski si supera due volte con interventi miracolosi prima su Dzeko e poi su Salah. La Roma gioca molto palla e lascia le briciole ad un Empoli troppo remissivo e sterile in avanti con il solo Gilardino a combattere contro Manolas e Fazio. Dzeko conferma il suo momento positivo terrorizzando la retroguardia empolese che trova in Bellusci il suo angelo custode al 22': tiro a botta sicura del bosniaco e scivolata decisiva del difensore che salva la baracca da un gol certo. Il primo lampo dei padroni di casa (finora solo due gol realizzati in campionato e tutti e due nell'unico successo stagionale) arriva al 25' quando Fazio sbaglia un controllo facile nella propria area regalando a Pucciarelli un pallone pericolosissimo che l'attaccante non riesce a sfruttare a dovere. La Roma spinge ancora ma non riesce a trovare la via del gol neanche al 35' quando El Shaarawy dal limite prova un tiro a giro deviato in angolo da un difensore avversario. L'ultima chance del primo tempo è forse la più pericolosa di tutte: punizione dal limite di Pasqual con pallone fuori di un nulla alla sinistra di Szczesny. 

RIPRESA - Nella ripresa l'Empoli osa un po' di più e la Roma perde un po' di sicurezza. Di occasioni da gol se ne vedono poche e i giallorossi cominciano a farsi prendere dall'affanno e dal nervosismo per un gol che non vuole arrivare. Dzeko e Salah perdono di lucidità mentre a centrocampo Paredes non riesce a dirigere con la personalità dimostrata nel primo tempo. Spalletti prova a cambiare qualcosa inserendo il rientrante Bruno Peres per il positivo Emerson Palmieri. La Roma prova a rendersi pericolosa sui tiri da fermo ma prima Salah e poi Manolas non trovano la mira per superare Skorupski. Al 66' è l'Empoli a chiedere un rigore per una presunta spinta di Fazio ai danni di Gilardino ma l'attaccante sembra lasciarsi cadere a terra prendendosi il giallo per simulazione. Un minuto dopo Juan Jesus prende il posto di Rudiger. I giallorossi continuano a giocare di fino dimostrandosi troppo leziosi in alcune circostanze. La roccaforte empolese tiene senza scomporsi (sei cartellini gialli accumulati) e in contropiede prova il colpaccio con Maccarone e Saponara che dalla distanza scaldano i guanti di Szczesny. 'Big Mac' all'80' si ritrova ad avere sul destro la più clamorosa palla gol della partita ma a tu per tu con Szczesny riesce clamorosamente a calciare a lato. Passato il pericolo Spalletti si gioca la carta Perotti al posto di De Rossi. Dzeko ed El Shaarawy nel finale sfiorano il gol vittoria senza successo. Una Roma stanca e imprecisa esce dal Castellani con un misero punto senza brillare. Un chiaro passo indietro dopo i tre punti conquistati con il Sassuolo.


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmar?s
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends ? enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla trib?
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me