XXXVI giornata
ROMA - MILAN 0-0
Roma, Stadio Olimpico,
sabato, 7 maggio 2011
ore 20.45

invia una e-mail per i resoconti
Tifo Roma:
Ottima coreografia non autorizzata con scritto "De Falchi" in Rosso su sfondo giallo nella Curva Sud. Tifo buono e corale, che sono alla fine del secondo tempo va scemando, man mano che si concretizza l'incubo dello scudetto milanista sul nostro campo. Cori contro Berlusconi e Maroni. Vivacità in Curva Nord, dove a un certo punto la parte bassa rompe gli argini degli stewards e giunge alle vetrate che li separano dei romanisti. Scambio di torce nel primo tempo.
Tribuna Tevere invasa da milanisti provenienti da tutte le regioni, mimetizzati durante il match e che escono fuori alla fine. Questo il prezzo del lasciare il territorio.
Qualche cintata in Distinti Nord alla fine, visto che diversi milanisti stavano anche lì.
Tabellino partita:
ROMA (4-2-3-1): Doni; Cassetti, N. Burdisso, Juan, Riise; Pizarro, Brighi (17' Rosi) (83' Caprari); Taddei, Simplicio, Vucinic (53' Borriello); Totti  All.: Montella  A disp: Lobont, G.Burdisso, Castellini, Greco, Menez
MILAN (4-3-1-2): Abbiati; Abate, Nesta, Thiago Silva, Zambrotta; Gattuso (46' Ambrosini), Van Bommel, Seedorf; Boateng; Robinho (74' Pato), Ibrahimovic  All.: Allegri  A disp: Amelia, Yepes, Antonini, Flamini, Pirlo, Cassano
Arbitro: Morganti  Assistenti: Ghiandai e Giordano  Quarto uomo: Pierpaoli
Note: Spettatori 58355 (39466 spettatori paganti presenti allo stadio). Recupero: 2' nel pt e 5' nel st. Ammoniti Boateng (M), Van Bommel (M), Pato (M) e Taddei (R) 
Tifo Ospiti:
Il settore ospiti "ufficiale" vedeva gli autorizzati dal loro con-tifoso Maroni in tutti i Distinti Sud più uno spicchio della Tribuna Monte Mario, dove nella parte bassa sventola una bandiera italiana con fascio littorio. Gruppi nella parte bassa con due aste e bandiere. Parte medio e alta riservata ai tifosi delle altre regioni d'Italia. Lancio di torce e bomboni con la parte bassa della Nord. Tifo, visti i numeri, abbastanza scadente con i gruppi che più volte devono chiedere l'ausilio di "tutta la curva". Almeno altri 5-6.000 milanisti in Tribuna Tevere, mimetizzati, più un altro migliaio in Monte Mario, fuori dal cordone degli stewards ma - chiariamolo - si trattava di famiglie.
Voto 6,5

FOTOTIFO

Altri siti che pubblicano foto di ogni partita in casa:
http://www.lamiaroma.it
http://www.romaclubwind.it
www.giallorossi.it
http://www.laroma.net


VIDEOTIFO
 
Coreografia
Torce
Tensione in Nord
(solo referenziati)


 http://www.youtube.com/watch?v=NC6siQoOYzU&feature=player_embedded
http://www.youtube.com/watch?v=3TtxDfy1wy8
 

FOTOCALCIO
L'esordio di Caprari in serie A


VIDEOCALCIO

 
Il servizio
 


     

C'ERO PURE IO!
     

Appena finito di vedere roma - milan e sono incazzato come una bestia. Dovrei essere abituato a certe prestazioni di m****a che facciamo piu o meno ogni domenica invece uno penso, beh sta volta ci meteranno il cuore e giocheranno per vincere. Ma quando mai! Mi sto solo pigliando per culo da solo. Insomma cosa si puo aspettare di mercenari che non hanno neanche le palle di tentare di vincere una partita fondamentale per la champions league? In fin dei conti a me della coppa campioni non me ne frega un cazzo, qui c'era in gioco qualcosa molto piu importante: L'ONORE. Abbiamo fatto vincere lo scudetto ai milanesi a Roma porco ***. Rivoglio la Roma di venti anni fa, giocatori con le palle che mettevano l'anima in ogni partita e che rispettavano i tifosi. Questi indegni di oggi sono solo dei venduti. Potranno essere bravi a dare un calcio a una palla ma come uomini non valgono un cazzo. Punto e basta
grazie
Fabrizio

Ciao Lo',sarà una notte in bianco,almeno per me,non certo per quei mezzi uomini 
scesi in campo...c'ho un veleno incredibile... sapevo benissimo che vincere sarebbe stata un utopia eppure questi pezzi di merda riescono a stupirmi ogni volta....l'unica cosa da fare era farsi uscire la bava appena entrati in campo,fare di tutto pur di non far festeggiare quelle merde,e invece niente,stasera c'ho fatto proprio la croce sopra,terra di conquista pè tutti qui,ormai si 
fanno le scampagnate a roma ...come sono lontani i tempi in cui venire qui era 
un salto nel buio per chiunque.....e adesso parlo dei romanisti,che questa sera ho scoperto non esserci piu'...praticamente in tevere eravamo meno di loro a fine partita mi sono reso conto che tutta la parte superiore della tevere era piena di milanisti con sciarpe e bandiere....oltretutto i pochi romanisti del parterre centrale rimasti applaudivano agli infami....ma te rendi conto?
APPLAUDIVANO UNO SCUDETTO DEL MILAN.....non c'ho parole,era da provare a 
vincere e poi nel caso ci si rendeva conto che non era possibile,ripiegare sulle gambe dei rossoneri a cercar almeno di stroncare qualche carriera...non è stato fatto nulla di tutto cio,ma d'altronde da questi inetti che ti potevi 
aspettare...un branco di falliti senza palle,senza dignità....ti saluto Lò.
Roberto
Antonio con noi

Ciao lz non so se sei a conoscenza dell accoltellamento di un tifoso milanista nella zona di ponte milvio,a cui ho assistito personalmente..ho notato che nonostante fossero venuti sul posto ambulanze,polizia e finanza la notizia non e' riportata da nessuno..forse perche' il casmss viminale e maroni hanno autorizzato la trasferta?????

Orgogliosi di noi stessi, indignati dalla squadra.
La miglior descrizione per questo Roma/Milan.
Una coreografia rigorosamente NON AUTORIZZATA per ricordare la memoria di Antonio di fronte agli infami rossoneri. Coreografia permettamente riuscita, che ha inorgoglito profondamente chi ancora crede nella Curva Sud. Cori e striscioni di disprezzo per gli assassini di Antonio e amici di Maroni, e sostegno alla squadra forte e compatto.
Ma la risposta? Una prestazione buona nel prima tempo, totalmente indegna nel secondo.
Tant'è che il tifo è andato scemando verso la fine perchè la squadra veramente (al diavolo gli eufemismi) faceva cascare le palle.
Avevamo di fronte MILANO, avevamo di fronte GLI ASSASSINI DI DE FALCHI.
CUORE, GRINTA, ANIMA, SUDORE, VELENO, questo volevamo vedere in campo, tutto bisognava dare per impedire al Milan di festeggiare lo scudetto nel nostro stadio. I 2 punti persi nella corsa Champions (per quanto importanti) sono davvero l'ultima coso. Sabato sera ci giocavamo il nostro orgoglio capitolino, e la memoria di De Falchi.
Noi abbiamo onorato come al solito, alla squadra come al solito non gliene è fregato proprio un cazzo.
Ci hanno provato un po', poi oh, un punto con il Milan è comunque buono. Questa è la "nostra" squadra!
Far festeggiare Milano nel nostro stadio è stato uno sfregio a Roma!
Far festeggiare i milanisti nel nostro stadio è stato uno sfregio a De Falchi!
Per questo dopo sabato sera più che mai, rigorosamente ed indiscutibilmente TIFIAMO SOLO LA MAGLIA, perchè giocatori che non danno tutto e più per onorare la nostra città e un ragazzo caduto per la sua romanità veramente non ci meritano...

Volevo anche dire una cosa: è vero che i tifosi del milan dovevano avere la 
tessera del tifoso per comprare il biglietto, ma praticamente non serviva, 
poichè alla lottomatica non veniva inserito nessun codice , bastava nome, 
cognome, data e luogo di nascita. 
per il resto all'uscita dallo stadio, verso l'una, sono arrivati dei sassi nel parcheggio ospiti, uno ha sfondato il parabrezza di un pullman doppio, dal quale hanno provato a scendere ma la polizia li ha ricacciati sul pullman con i manganelli. Poi ho sentito qualche bomba e fumogeno, ma dopo 15 minuti nel parcheggio scortati fino all'autostrada senza incontrare problemi.
Un tifoso del Milan

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA 





La stampa "trucca" da fatti di "movida" l'accoltellamento di due tifosi del Milan.





"Circa un'ora fa, all'una di notte circa (in concomitanza con l'apertura dei cancelli del settore
ospiti), degli scontri sono avvenuti a Ponte Milvio 
tra un piccolo numero di facinorosi sostenitori 
della Roma e singoli tifosi del Milan che sono stati 
individuati come tali per l'accento o la maglia 
indossata ( le stesse modalità con cui fu 
individuato il tifo di De Falchi, tifoso romanista 
ucciso il 4 giugno del 1989 anni fa fuori dallo stadio
San Siro di Milano). 
Dinanzi all'"Altro Chiosco" i supporters hanno 
lanciato sgabelli, sedie e qualsiasi cosa gli passasse
per le mani, il tutto davanti alle persone che si 
trovavano vicino al pub all'aperto totalmente 
allibite e impassibili. Dopo qualche minuto sono 
arrivate sul luogo alcune volanti della Polizia, 
colpite peraltro al loro arrivo dal lancio di un 
fumogeno. Negli istanti successivi la piazza di 
Ponte Milvio si è pian piano riempita di macchine 
delle forze dell'ordine e blindati in tenuta 
anti-sommossa di Polizia e Guardia di Finanza. Un 
primo bilancio della follia ultras delle ore 2,00 parla
di 2 o 3 accoltellati (probabilmente del Milan), 
qualche ferito ma soprattutto tantissima paura per 
chi si trovava sul luogo semplicemente per bere 
una birra con gli amici, resa amara da quello che 
non può certo essere definito tifo..."
 






Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmarès
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends & enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla tribù
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me
Libro degli ospiti
Guestbook