XXVIII giornata
SAMPDORIA / ROMA 2-2
Genova, Stadio Luigi Ferraris
domenica, 15 marzo 2009
ore 15.00

invia una e-mail per i resoconti

Clicca qui per il pdf del programma
Tabellino partita:
SAMPDORIA-ROMA 2-2 (primo tempo 2-1)
MARCATORI: Baptista (R), al 7', Pazzini (S) al 25' e 43' p.t.; Baptista (R) su rigore al 25' s.t.
SAMPDORIA (3-5-2): Castellazzi; Campagnaro, Lucchini, Raggi; Stankevicius (29' p.t. Padalino), Sammarco, Palombo, Franceschini (37' s.t. Bellucci), Pieri; Pazzini, Cassano. (Mirante, Ferri, Da Costa, Dessena, Ziegler). All. Mazzarri.
ROMA (3-4-2-1): Doni; Diamoutene, Panucci, Riise; Motta, Brighi, Pizarro, Tonetto; Baptista, Menez (34' s.t. Crescenzi); Vucinic (46' s.t. Montella). (Artur, Loria, Brosco, Filipe, D'Alessandro). All. Spalletti.
ARBITRO: Rosetti.
NOTE: spettatori 25.000 circa. Espulso al 17' st Motta (R) per doppia ammonizione. Allontanato al 25' st il tecnico della Sampdoria, Mazzarri, per proteste. Ammoniti Palombo, Diamoutene, Padalino, Lucchini, Pizarro. Recupero: 2' p.t., 3' s.t.

FOTOTIFO
Grazie Alessandro (partito da Roma)

Biglietti in vendita solo per i residenti in Liguria

I tifosi della Roma sono sullo sfondo
 
 


 

VIDEOTIFO

   
 






FOTOCALCIO
Il primo gol
                  di Baptista


VIDEOCALCIO

Il primo gol di Baptista
Il secondo gol di Baptista
Il servizio






C'ERO PURE IO!
 

Ciao Lorenzo,
Assieme a mio figlio, partenza stamattina alla volta della città portuale animato da un’irrefrenabile voglia di entrare nello stadio per vedere la mia Roma….
Si perché i vari osservatori, CASAMSMAMSMAM, prefetti e genuflessi dell’Amato (ex)ministro e del pregiudicato attuale ministro non hanno ancora capito che piu’ emaneranno divieti per assistere alle partite e piu’ faro’ l’impossibile per assistervi: m’hanno veramente rotto il ***** !!!! 
Avevo persino letto che i botteghini sarebbero stati chiusi il giorno della partita (anche per i residenti in Liguria) ma niente poteva trattenermi (cosi’ come nessun divieto aveva trattenuto i doriani nella partita d’andata)
Arrivo verso le 14h e trovo parcheggio a 200 m dallo stadio in mezzo a tanti tifosi doriani  che sempre coloratissimi (come dei ciclisti) si accingono ad entrare…
Fuori dallo stadio ci sono un paio di container con delle gentilissime hostess che distribuiscono gli accrediti UC Sampdoria, ospiti, AIA, handicappati, stampa etc. etc. 
Alla mia richiesta di comperare due biglietti mi viene risposto che la vendita si era chiusa ieri alle 19h e che, dietro mia insistenza, anche volendo non potevano emettere il ticket in quanto non erano in possesso delle matrici….. mi hanno persino detto di aver respinto uno spettatore arrivato dalla Germania : chapeau !!!
Nel frattempo ho visto non pochi fortunati romanisti ritirare l’accredito per la tribuna dietro presentazione del documento e consultazione di una lista dattiloscritta, beati loro !!!
Dietro consiglio di un paio di ragazzi romani, mi dirigo verso l’ingresso della tribuna centrale con l’idea di impietosire ****** (utilizzando la presenza di mio figlio) oppure di corromperlo.
Fallisco al primo tentativo, ma quando dopo 5 min riprovo dicendomi disposto a corrispondergli il prezzo dei biglietti mi dice di pazientare un attimo…… e cosa fa ???
Scambia due parole con il collega e mi apre il cancello adiacente il tornello per farmi subito entrare : INCREDIBILE !!!
Mi accompagna subito verso le scale d’ingresso e mi dice di salire in tribuna laterale che tanto ci sarebbe stato posto: allora ho voluto ringraziarlo e mentre gli stringevo la mano ho cercato di offrirgli i 20/30 Eur che mi ero preparato per
« l’opera di corruzione » , e lui che fa ? Non li accetta rispondendomi che perderebbe il posto di lavoro e che andava bene cosi’ : ANCORA PIU INCREDIBILE !!! Ancora grazie mille al gentilissimo ********** !!!
Entriamo immediatamente nello stadio e prendiamo posto nella tribuna che corrisponderebbe alla Monte Mario lato Nord dove trovo una ventina di romanisti piu’ o meno mimetizzati, tra cui altri fortunati che si sono rivolti al buon ******* !!!
La visuale offerta dallo stadio e’ sempre degna di nota (magari a Roma uno stadio cosi’) e il colpo d’occhio che si ha dell’esaurita gradinata sud e’ altrettanto degno.
Soprattutto uno striscione rimasto esposto durante tutta la partita recante la scritta « Secolo XIX carogne » : i pennivendoli colpiscono in tutta Itaglia !!! Accesa anche una torcia. (foto allegate).
Durante il riscaldamento sono stati incitati a gran voce alcuni giocatori (Riise e Vucinic su tutti) e sono state esposte un paio di pezze per Panucci dai romanisti che si erano avvicinati alla vetrata e che sono stati ringraziati.
Ho assistito ad una bella partita, sofferta e combattuta, tuttavia grazie alle assurde disposizioni non si é potuto sentire il sostegno dell’immenso popolo giallorosso.
Ad entrambi i gol della Bestia sono saltate fuori un po’ di sciarpe nella tribuna di fronte alla nostra: che piacere vedere i nostri colori !!! 
Una partita strana, che avremmo anche potuto vincere : ma alla fine é giusto anche il pareggio.
Uniche note stonate (oltre all’arbitro) : 
1) la scarsa qualità (o competenza) del pubblico doriano che fischiava e contestava ogni decisione arbitrale, antisportivi in campo e nelle tribune : li ricordavo migliori….
2) La Roma già falcidiata dagli infortuni, si ritrova falcidiata dalle ammonizioni e perde Pizarro e Motta….
Alla prossima e sempre DAJE ROMA DAJE!!!!!!!!!!!!
Ciao Lorè

Partiamo sabato per genova io e una mia amica con l'intercity delle 13.45,arriviamo a Genova verso le 19 e alcuni nostri cari amici ultras
ci portano a cena e ci ospitano in questa sempre stupenda città,dove nonostante tutto e tutti c'è gente che non dimentica i valori fondamentali del nostro modus vivendi: amicizia, abnegazione, rispetto.
In mattinata domenica piccolo giro turistico al porto e poi ci dirigiamo verso lo stadio che ancora e mezzogiorno,restiamo vicino con i nostri amici non lontano dal bar degli ultras a consumare un aperitivo e uno spuntino chiacchierando e perdendoci in vecchi ricordi,già abbiamo un
abbonamento di gradinata SUD a disposizione e dopo poco c'è ne fanno avere un altro senza nulla a pretendere.Ci dirigiamo verso la gradinata
Doriana accompagnati dai nostri amici,ci viene dato un comunicato della stessa agli ingressi ed entriamo,senza problemi con documento chiuso
vicino all'abbonamento e si passa,imbocchiamo lateralmente verso le porte che ci separano dai distinti e cominciamo a parlare con uno
steward che dopo un pò di chiacchiere ci fà passare,andiamo a posizionarci in fondo ai distinti verso la sud dove ci sono un po di ragazzetti della liguria che tifano Roma,nel settore tutto abbastanza tranquillo niente di rilevante per quello che mi/ci riguarda,solo qualche scherno ai gol e quando siamo in bella vista con lo stendardo in mano che avrai visto nelle foto che già qualcun altro ti ha mandato dalla tribuna.Partita con pareggio che per come abbiam visto noi con i
giocatori e la condizione ci è andato più che bene,si esce in mezzo a loro dal lato della sud e qualcuno ci riconosce ma non succede niente
nonostante qualche parola volata li a caso,ci reincontriamo con i nostri amici che ci hanno dato ospitalità e li salutiamo ringraziandoli di
cuore,massimo rispetto per chi vive come noi nonostante tutte le difficoltà imposte e tutte le altre meno imposte ma dettate...
Grazie Ultras,non cè da aggiungere altro,voi/noi oltre tutto/i e nonostante tutto/i
non servono firme   Saluti


CIAO LORE,ANCORA GRAZIE PER IL CONSIGLIO DEL *********, SAREI ENTRATO LO 
STESSO.....PERO SONO ANDATO PIU TRANQUILLO E NE FARò TESORO IN FUTURO....TANTO ORMAI SARA SEMPRE COSì,A BOLOGNA FORSE NON SAREI RIMASTO FUORI SE LO AVESSI  PORTATO.TI MANDO IN ALLEGATO IL BIGLIETTO DELLA PARTITA VISTO CHE LI METTI 
SEMPRE  HO COPERTO I DATI PER ICUREZZA,CMQ è ANDATO TUTTO BENE HO FATTO IL BIGLIETTO A LA SPEZIA SABATO MATTINA IN 3 NE ABBIAMO FATTI 3 SFRUTTANDO IL FATTORE CULO,OSSIA 
C'ERA AL BANCONE IL PADRONE DELLA RICEVITORIA E LA FIGLIA AVRà AVUTO 18 ANNI,IL PADRONE CI HA DETTO CHE NE FACEVA UNO A TESTA E AI RESIDENTI IN LIGURIA,NE DOVEVAMO FARE 4 ED ERAVAMO IN 3, IO PER EVITARE 
DISCUSSIONI GLI HO DETTO TORNO NEL POMERIGIO CON IL 4 INTANTO NE FACCIAMO 3,E 
LUI HA DETTO ALLA FIGLIA DI FARCI I BIGLIETTI,IO HO TENUTO I DOCUMENTI IN MANO 
E GLI LEGGEVO I DATI IO,E LEI CI HA FATTO I BIGLIETTI,PURTROPPO PER IL 4 E  STATO IMPOSSIBILE CALCOLANDO CHE IN TUTTA GENOVA NESSUNO CE LO HA FATTO PER LA 
RESIDENZA (IL 4 AVEVA SOLO LA CARTA DI IDENTITA). SIAMO TORNATI LI A LA SPEZIA IL 
POMERIGIO NON C ERA PIU LA RAGAZZA BENSì LA MOGLIE DEL PROPRIETARIO CHE HA 
LETTO LA RESIDENZA E NON Cè STATO VERSO DI FARLO.... ALL INGRESSO ALLO STADIO 
TUTTO OK....AVEVAMO LA GRADINATA NORD,SOLO CHE DOPO IL 2 A 1 DELLA SAMP SONO VENUTI DEI RAGAZZI DORIANI A ROMPERE LE PALLE E I STWEART CI HANNO OBBLIGATO AD ANDARE NEI DISTINTI (LA NOSTRA TEVERE) ASSIEME AGLI ALTRI ROMANISTI....ALLA FINE 
LI SI VEDEVA ANCHE MEGLIO....TI DICO LA COSA CHE PIU MI FA PIACERE SENTIRE SIA GLI STWEART CHE I CELERINI LAMENTARSI DELL OSSERVATORIO E DEL CASMS...PAROLE 
DEL CAPO STWEART IN GIACCA E CRAVATTA.....
A NOI CON QUESTI DIVIETI CI RENDONO 
OSTACOLI NEL NOSTRO LAVORO,PER NOI è PIU FACILE CONTROLLARE 1000 ROMANISTI 
NELLO STESSO SETTORE CHE 10 IN GRADINATA NORD 10 IN DISTINTI 10 IN TRIBUNA.....QUESTO FA ENORMEMENTE PIACIERE.....CMQ TI RINGRAZIO ANCORA DEL CONSIGLIO ALLA PROSSIMA

ciao lorè,resoconto della trasferta di ieri.Nonostante sia vietata io e altri 2 amici partiamo di mattina alle 6 con 1 smart (a turno 1 di noi si metteva nel portabagagli) perchè la mia scenic il sabato ha deciso di dare forfait rompendo la frizione.Comunque per fortuna non ci ferma nessuna guardia e arriviamo a genova per le 13...viaggio scomodissimo ma per la roma questo ed altro.Arrivati di fuori Marassi avvistiamo le guardie e decidiamo di far scendere quello nel portabagagli.Ci viene detto di parcheggiare a 200 mt dallo stadio.Scendiamo e cerchiamo qualcuno che venda i biglietti.Niente.Allora decidiamo di andare al botteghino e vedere se almeno offrendo soldi in piu ci avrebbero venduto il biglietto. Neanche cosi. sti tirchi del cazzo non ci vogliono far entrare.Allora decidiamo di riprendere la macchina e andare a Sestri Levante nel pub di un mio amico.A pensacci prima me facevo compra i biglietti da lui. Anche la  smart crea qualche problema e arriviamo dal mio amico per le 15.40. Tra 1 birrra e l altra (gentilmente offerte dal mio amico) ci vediamo la Roma.Non riusciamo a vedere se qualche romanisrta sia riuscito ad entrare ma immaginiamo che se fossimo arrivati prima qualche impiccio se poteva fa.Comunque con 1 punto d'oro(secondo me)per la condizione psico-fisica della squadra,verso le 18 ci rimettiamo in viaggio.A turno ci mettiamo al volante e dopo una pausa birra che dura 1 ora a firenze torniamo a casa per le 2...meglio non correre con la macchina (viste le nostre e le sue condizioni). Stanchi ed incazzati per non essere riusciti ad entrare,ma consapevoli che almeno noi la c'eravamo e la Roma non l'abbiamo abbandonata, perchè questo è il momento di stringerci intorno alla squadra e fargli sentire che noi ci siamo. ORA PIU' CHE MAI DAJE ROMA.CURVA SUD QUESTO E' IL MOMENTO DE MOSTRA' QUANTO VALEMO...federico.
PS: genova puzza sempre de più de pesce!!!!

ciao lorenzo sono nicholas tifoso della roma e abito a la spezia. ieri ero a genova eravamo circa una trentina messi nella tevere lato curva nord... c'e stato un po di parapiglia ai gol perche i doriani non volevano che noi esultavamo, e loro invece quando segnavano venivano verso di noi a farci i versi( complimenti e menomale che nelle tribune dovrebbe esserci gente tranquilla). comunque uno stuart mi ha detto testuali parole: ma non e' colpa loro perche non si puo dare i bihlietti a voi in questo settore... bah.. nel secondo tempo un ragazzo ha attaccato il tricolore con scritto ultras roma ma gli stuart lo hanno subito fatto togliere.. all' uscita vado alla stazione ed e' pieno di doriani che dicono siccome il genboa ha vinto noi dobbiamo andare in champion e non ci potevano farci perdere... ma perfavore... un saluto forza roma da la spezia

Ciao lorè, grazie del consiglio che mi hai dato,anche se poi non e' servito. infatti io e la mia ragazzi siamo riusciti ad entrare grazie ad uno steward che conosceva un signore che aveva un abbonamento in piu,il quale ci ha anche rimediato  un biglietto omaggio che possedeva un ragazzo del servizio pubblico.Complessivamente gli abbiamo dato 60 euro per 2 posti in tribuna inferiore,dove eravamo con un altra ventina id romanisti,che come saprai non e' la stessa cosa dell'olimpico, li si vede la partita molto bene,all' "inglese " diciamo!purtroppo gli steward non ci hanno fatto appendere lo stendardo,cmq e' sempre un piacere vedere la partita in uno stadio cosi,il brutto e' vedere il settore ospiti chiuso e romanisti sparsi qua e la per lo stadio senza poter esultare o incitare la squadra...speriamo di vedere sempre meno queste scene,ma dall'aria che tira ormai andare in trasferta sara un privilegio
DAJE ROMA

ciao lorenzo sono alex, arriviamo nei dintorni dello stadio verso le 14e30 facciamo un piccolo giro ma non intravediamo nessun gruppo di persone nessuna faccia nota,decidiamo di passare sotto la loro curva,dove uno striscione appeso ci da il benvenuto(la prima foto che ti ho mandato)il primo controllo passa arriviamo verso i distinti e non troviamo nessun problema ad entrare
ci sistemiamo praticamente davanti al sett ospiti,sono presenti un pò di romanisti del nord e riconosciamo il ragazzo con la pezza e la sua amica,ci sistemiamo vicino a loro  per tutto il primo tempo...al pareggio doriano qualche ragazzo fa finta di avvicinarsi a noi ci gustiamo la scena e ci facciamo una risata,nel secondo temo ci raggiungono altri 3 ragazzi di roma che cercano di attaccare  una andiera con scritto ULTRAS ROMA ma gli omini in casacca gialla lo vietano. 
per il resto all'uscita nulla da segnalare.......    un ringraziamento a f******* e a J***** per i biglietti...  SALUTI ALEX "AMU" ON TOUR

I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA
GAZZETTA.IT
GENOVA, 15 marzo 2009 - Due reti di Pazzini. E altrettante di Baptista. Sampdoria-Roma finisce 2-2, nel segno degli attaccanti. Ma la gara di Marassi è stata molto di più: una partita divertente, in cui la Samp ha mostrato una volta di più il suo potenziale offensivo, con Cassano e Pazzini che sembrano la coppia perfetta, studiata in laboratorio, mentre la Roma ha dimostrato duttilità tattica e un grande carattere, pareggiando con l'uomo in meno, e sopperendo alle tante assenze. E soprattutto non avvertendo il contraccolpo psicologico della fresce e beffarda eliminazione dalla Champions League.
APRE BAPTISTA - Si parte subito forte. Sinistro di Stankevicius, convergendo al centro dalla destra: palla che colpisce il palo esterno e finisce sul fondo. Ma il gol lo trova la Roma. Con Baptista, già a segno all'andata con la doppietta che aveva deciso il 14 gennaio il recupero della nona giornata di campionato. Il brasiliano corregge in rete sottomisura un cross da sinistra di Tonetto.
IRROMPE PAZZINI - Ma la Samp non ci sta. Gioca bene, trascinata dai preziosismi di Cassano, micidiale quando converge al centro da sinistra, pericoloso sia quando cerca l'assist che quando si mette in proprio, puntando la porta o provando la conclusione. E poi, là davanti, c'è il solito Pazzini. Implacabile. Che segna di testa, su cross teso di Cassano. La difesa giallorossa, schierata in un'inedita line a tre da Spalletti, scricchiola. Intanto esce Stankevicius, non al meglio, dentro Padalino. Che propizia il 2-1. Lo realizza il solito Pazzini, ancora a segno dopo una respinta corta, difettosa, di Doni su un diagonale dell'esterno destro blucechiato. Ottavo gol in campionato del centravanti ex Fiorentina. Una sentenza sottoporta. Samp avanti 2-1 all'intervallo.
FORCING ROMA - I giallorossi a inizio ripresa aumentano i giri del loro motore. E sfiorano il pari prima con Menez e poi con Motta. L'operazione pareggio è però complicata dall'espulsione proprio di Motta. Il laterale destro viene cacciato per un doppio cartellino giallo, la seconda ammonizione arriva per un'ingenua trattenuta su Padalino sulla trequarti avversaria.
CHIUDE BAPTISTA - Ma il pareggio la Roma lo trova lo stesso. Ancora con Baptista, stavolta su rigore concesso dall'arbitro Rosetti per una trattenuta di Padalino su Tonetto. Mazzarri viene espulso per proteste. La Samp si riporta in avanti e chiude spingendo forte. Senza fortuna. L'ultima palla buona arriva sulla testa di Pazzini, che però sfiora soltanto la tripletta: Doni si riscatta dall'errore in occasione dell'1-2 con una grande parata. La Roma tiene. Finisce 2-2.
Riccardo Pratesi 

Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmarès
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends & enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla tribù
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me
Libro degli ospiti
Guestbook