REAL MADRID / ROMA 0-1
30 ottobre 2002
20.45
inviami foto e resoconti
e-mail me
Era dal 1966/67 che una squadra italiana 
non vinceva al Bernabeu

Il gol di Totti ripreso dalla curva!
VAI A PAGINA 2
VAI A PAGINA 3
REAL MADRID: Casillas, Salgado, Hierro, Helguera, Roberto Carlos, Makelele, Cambiasso (41'st Guti), Figo, Zidane (32'st Solari), Raul, Ronaldo (32'st Morientes)
In Panchina: Cesar, Pavon, Minambres, Celades.
ROMA: Antonioli, Panucci, Cafu, Aldair (45'st Zebina), Samuel, Candela, Emerson, Tommasi, Montella (27'st Batistuta), Totti, Delvecchio (43'st Lima).
In Panchina: Pellizzoli, Dellas, Guardiola, Cassano.
 Arbitro: Dallas (Scozia)
 RETE: 27'pt Totti.
 NOTE: recupero: 1' nel p.t e 4' nel s.t. Ammoniti: Tommasi, Aldair e Salgado per gioco falloso. Angoli: 15 a 1 per il Real Madrid.

RESOCONTO DI MAT
a madrid per la storia troppi i segnali premonitori, troppi ma veramente troppi i motivi per non poter mancare!!
ore 7.30 aeroporto di fiumicino ritiro biglietto aereo e biglietto partita,  presenza di facce note e meno note del tifo Romanista, insomma i Gruppi e i  Cani Sciolti come me!!
ore 9.30 imbarco ritardato per cambio gomme all'aereo, riti scaramanti  d'obbligo sull'aereo soliti hostess e steaward (si scrive così?) delle trasferte della  Roma, "Ci siamo sempre Noi, con la Roma!" grandi! sciarpe, stendardi e striscioni ben ripiegati negli appositi alloggi! si parte!
il volo è tranquillo passa veloce, ascoltando racconti di vecchie trasferte  e missioni impossibili di tifosi più vecchi di me, dall'esperienza si può solo imparare!
arrivo a madrid verso le 12.00, si sale in pulman e raggiungiamo il centro città, nessun appuntamento solo un indicazione i cancelli del bernabeu aprono alle 19.00, lo stadio si raggiunge con la metro n°10!
niente paura si raggiunge lo stadio da soli, prego questure italiane imparate la lezione!
il pomeriggio trascorre, la città offre distrazioni, ma la mente è presa da altro... il match!
arrivo al santiago alle 19.00 con la metro, unico contatto con gli spagnoli è risultato una chiacchierata con un vecchietto che chiedeva un commento su Capello, questa è civiltà!
finalmente l'atmosfera si scalda partono i cori, si mostrano gli stendardi, aprono i cancelli!
e qui qualche scaramuccia, è vero che gli spagnoli sono pacifici, ma le guardie sono guardie pure in spagna, perquisizioni con metal detector, praticamente ti facevano una lastra!!
uno degli steaward, che nel frattempo aveva cambiato gli abiti da lavoro con  la maglia della Magica, si prende un par di spinte e qualcosa di più da un cellerino, ma effettivamente aveva commesso una grave colpa...... stava aspettando sulle scale due suoi amici!!
ore 19.30 si scala la montagna bernabeu, mi posiziono all'ultimo anello praticamente è come vedere una partita di subuteo il campo è lontano ma in fondo chissenefrega!
ore 20.10 entra in campo la Magica per il riscaldamento, boati e cori, senza una direzione, i Gruppi della Curva stavano organizzando lo spettacolo di voce che a breve avrebbero diretto!!
ore 20.20 c'è la possibilità di scendere almeno di un mezzo anello, ma lì interviene l'intelligenza dei cellerini spagnoli che bloccano questo pericolosissimo andirivieni con una motivazione ineccepibile, se siete qui per vedere el partito, cosa vi cambia un anello di differenza? a te niente, a noi tanto quindi per favore facce passà!! questa è stata la risposta in un maccheronico spagnolo, l'amico non ha compreso ma quando ha visto che il suo collega faceva passare tutti si è dovuto arrendere, ottima dimostrazione di
forza e intelligenza, andrebbe riportato sul manuale del perfetto poliziotto!
ore 20.45 si inizia e Noi Iniziamo, un ora e mezza di tifo continuo e compatto, chissà se ai giocatori è arrivato qualcosa, chissà se in tv qualcuno ha sentito, ma a noi interresava solo essere i testimoni di un
impresa storica dietro la Magica, a madrid anche per poter dire: "Io c'ero!"
Finisce la partita, trionfo! Totti e Panucci a ringraziare sotto (si fa per dire...) di Noi!
ore 23.00 si sale sui pulman per l'aeroporto ci rendiamo conto di aver partecipato ad un evento storico, ma il nostro brindisi non è con il vino (anche se lo avremmo voluto!) ma è ricordandoci il Nostro passato per goderci ancora di più il presente!! e veniteci a raccontare che partite così non valgono una stagione!!
ore 24.00 imbarco, dopo aver sbrigato con lentezza le procedure amministrative finalmente ci fanno imbarcare, e la domanda è sorta spontanea a tutti:" ma se avessimo vinto 2a0, quanto avremmo dovuto aspettare per l'imbarco?" "il doppio!?"
ore 24.25 si parte e la giornata finisce in gloria! tutto l'equipaggio armato dei microfoni di bordo a guidare e seguire i Nostri cori, ovviamente il più gettonato: MACINIAMO KM!"
ore 02.08 atterraggio generalmente per arrivare a madrid ci si mettono due ore e mezza...... evidentemente anche il pilota era eccitato ed aveva voglia di riabbracciare la SUA CITTA'!








RESOCONTO DI GIANFRANCO
Leggendo il resonto di Mat ho scoperto che eravamo sullo stesso aereo, così mi e' venuta voglia di riportare un po' delle mie sensazioni.
La trasferta piu' che in aereo sembra svolgersi in pullman,tale è la familiarità dell'ambiente ed il coinvolgimento dell'equipaggio. Il viaggio d'andata si svolge molto tranquillamente cosi' come trascorre senza ansie il pomeriggio in giro per Madrid.
Ma la tensione è tanta, alle 17 siamo già fuori del Bernabeu cosi' decidiamo di fare una capatina al museo del Real...beh, la sfilata di Coppe dei Campioni un po' ci imbarazza, ma tant'e'.....
Alle 17,30 siamo già fuori ai cancelli della Torre D dove per tutto il pomeriggio vediamo passare tifosi Madrilisti che non fanno altro che ricordarci di Capello e Panucci, poi finalmente verso le 19 si entra e con disappunto ci vengono tolte le aste degli stendardi. La perquisizione è accurata ma svolta con cortesia, unico problema l'impossibilità di stazionamento sulle scale in attesa degli amici, cio' rendeva immediatamente nervosa la polizia...boh.
Riusciamo a piazzare il nostro stendardo del Gruppo Insalata sulla balaustra delle scale tra i due anelli a noi riservati poi decidiamo di scendere più in basso possibile insieme ai rappresentanti di tutti i Gruppi.
Il tifo è stato ottimo per tutta la partita, eccezionale se paragonato poi a quello degli ultras?... locali. Dopo l'esperienza di Barcellona dell'anno scorso devo proprio dedurre che il movimento ultras in Spagna e' bello che finito: solita coreografia pagata e preparata dalla società, completa assenza di vessilli propri, canzoni copiate dall'eurovisione, ci mancavano solo le ragazze pon pon... vabbe', speriamo di non dover assistere a scempi del genere in futuro anche da noi.
Insomma, la partita finisce come sappiamo, bellissimo il "ma che sete venuti a fa'" finale e una immensa società dei magnaccioni....normalmente poi sono contrario all'inno di Mameli allo stadio, ma li ci stava tutto ed e' stato bellissimo cantarlo a squarciagola nel Santiago che si svuotava!
Il volo di rientro....un delirio, con l'equipaggio che lanciava i cori dall'interfonico di bordo e tutti che cantavano, gli annunci della hostess fatti con la voce roca di chi ha cantato per 90 minuti, lo steward con i segni della polizia locale!
E alla fine, ormai già in quota, con tutte le luci spente a bordo è partito un Roma Roma Roma, core de sta città.....cantato con voce più roca che mai da 180 gole stravolte, quasi sottovoce.... una cosa da brividi, soprattutto quando si sono alzate le sciarpe e tutti ad occhi chiusi hanno probabilmente, finalmente, avuto la consapevolezza di essere stati parte di una pagina importante della storia della nostra squadra, oggi, come ieri, come sempre presenti!

PEDRO (ULTRAS SUR) PRECISA:
solo voglio dirle che la nostra coreografia li puó piacere o no ma: É STATA FATTA DA NOI É PAGATA DA NOI E MAI DELLA SOCIETÁ.

REPLICA GIANFRANCO
ho letto della risposta del madrilista.
Fermo restando che non ho prove per poter dire che la loro coreografia fosse pagata dalla societa', si e' trattato di una intuizione dovuta al fatto che  alle 17 , visitando il museo del Real, ho avuto accesso anche agli spalti e la coreografia era già bella e pronta sui seggiolini con tutti i cartoncini ben allineati e gli striscioni già pronti per essere distesi senza che nessuno fosse li a sistemarla.
Se la coreografia non e' stata pagata e organizzata dalla società e' certo che gli ultras locali godono di ampia libertà di manovra all'interno dello stadio tanto da poterla predisporre ben prima dell'apertura dei cancelli. 

RESOCONTO DI MASSIMILIANO
Che dirti, entrare nella storia e sapere di essere presente nel momento dell'ingresso fa solo venire i brividi!
Pensare che un giorno a mio figlio potrò dire: "Papà c'era!!" mi fa sentire bene e mi fa senitre sempre più orgoglioso di essere ROMANISTA.
Solo noi possiamo sapere il significato di queste parole, di queste sensazioni, di queste emozioni. Nessuno può tentare di spiegarlo e nemmeno noi dobbiamo provare a spiegare quello che proviamo quando vediamo quella maglia, perchè ricordiamoci TUTTI che quel che conta è la maglia. Per questo un invito: non comprate + le maglie con i nomi dei giocatori, pensate la fortuna che abbiamo avuto quest'anno, abbiamo avuto la possibilità di acquistare la maglia della ROMA senza sponsor quindi perchè rovinarla con un nome che passa.......!!!

P.S.: il tifo del real è nullo sanno solo reclamare, però va dato onore alla civiltà e alla cultura sportiva, io ero in tribuna tevere per intenderci ed ho potuto esultare, gridare, insultare con tanto di maglia e sciarpa della ROMA senza avere nessun tipo di problema, anzi.

ciao
maxur68



E JUAN SCRIVE:
CIAO!
SONO JUAN DA MADRID SCRIVO SOLO PER DARE UNA RISPOSTA A GIANFRANCO;
-  "...........con la voce roca di chi ha cantato per 90 minuti" nel videotifo solo he 30-40 minuti "buoni"!!! e onestamente penso che questo sta molto lontano da vostro autentico livello (NESSUNA SCIARPATA,POVERI BATTIMANI....MA SI PER TE QUESTO Ë OTTIMO.....)
-  "Dopo l'esperienza di Barcellona dell'anno scorso devo proprio dedurre che il movimento ultras in Spagna e' bello che finito";NIENTE CHE DIRE!!
1SALUTO X PAOLO DI BOYS  (SPERO TI PIACCE LE FOTO)
SCUSA XMI PESSIMO ITALIANO,LA WEB Ë BELLISIMA

RESOCONTO DI MATRIX
CHE SPETTACOLO!!!!!!!!!!!!!!!!
Abbiamo vinto a Madrid.
Inutile tentare di descrivere la sensazione, perchè tanto non ci riuscirei; inoltre penso che ogni romanisata, presente e non, abbia provato la mia stessa emozione.
La trasferta questa volta inizia il giorno prima, arrivo a Madrid a metà pomeriggio e subito mi dirigo alla volta del Bernabeu, onde sondare il terreno e capire "che aria tira". Il primo impatto è molto forte: sono le sette di sera, è buio, lo stadio i staglia tra gli alberi imponente, quasi minaccioso. Faccio il giro per capire quale sia il nostro settore (l'anno scorso non c'ero per motivi economici) e subito mi imbatto in un gruppo di tifosi somanisti (tra cui Luisa, sempre presente) che, fuori dai cancelli,  alzano cori in direzione dei giocatori della magica, che si stanno allenando all'interno. Il giorno successivo mi reco allo stadio in metro, constatando che la situazione a Madrid è totalmente tranquilla (sia all'andata che al ritorno, a fine partita, la metro sarà occupata da tifosi di entrambe le squadre senza il ben che minimo incidente; non so perchè mi sono venute in mente trasferte come Brecia, Napoli o Milano...); arrivo verso le 18:30, i cancelli sono ancora chiusi e i tifosi della roma cantano in faccia ai celerini che dovranno perquisirli (approposito, "Sinisa zingaro...." non c'entrava un cazzo, magari la prossima volta evitiamolo). Una volta aperti i cancelli comincia l'afflusso, le aste non possono entrare, e le guardie, alquanto arroganti e manesche incanalano i tifosi nella parte del settore che preferiscono, incuranti del biglietto che viene loro presentato (da notare che il nostro settore era diviso in una parte alta e una parte bassa, dal prezzo ovviamente distinto). Subito vengono attacati gli striscioni dei gruppi ultras, inutile fare nomi, sono i soliti noti. A inizio partita gli ultras sur (il cui striscione non ho visto mai a Roma...) mostrano una coreografia che deinirei mediocre. La partita è palpitante, i nostri cori quasi continui. Direi che per buoni settantacinque minuti li abbiamo completamente sovrastati (pare anche che in televisione si sentissero distintamente le nostre canzoni); solo nell'ultimo quato d'ora, quando il pubblico di casa a cominciato a capire che forse potevano anche perdere contro quellla "squadretta" italiana, si è sentita una forma di incitamento caotico che assomigliava molto più ad una sorta di rumore di insoddisfazione che ad un tifo organizzato. Il Real perme, la roma si difende la tensione è quasi insopportabile, un colpo di testa va fuori di poco alla destra di un Antonioli che questa sera amo ancora di più che dopo il derby....... l'arbitro fischia la fine!!! Il settore esplode, partono a ripetizione i cori "Maciniamo kilometri" "Ma che sete venuti a fà" (che goduria cantarlo alla squadra più forte del secolo, e per di più  a casa loro!!!!!!!!!!!!!!!!!) ed in ultimo la società dei magnaccioni. Dopo un quindici venti minuti ci fanno uscire e mi dirigo in albrego consapevole che
LA ROMA E' ENTRATA NELLA STORIA!!!


RESOCONTO + RICHIESTA DI VALENTINO
Cari ragazzi sono un credente della ROMA,gia perchè io non sono tifoso ma sono credente.Ho 34 anni e vi scrivo per raccontare la grande trasferta di Madrid.Per me è stata grande immensa perchè avevo con me mio figlio MATTIA di soli 4 anni.Beato a lui,a 4 anni è gia nella storia! Siamo partiti la mattina alle 1025,era la prima volta che prendeva l aereo e per me è stata una gioia immensa vedere le sue espressioni,la sua gioia nel vedere le nuvole il cielo,ma soprattutto nel sentire che voleva andare a vedere TOTTI e che era consapevole che stavamo viaggiando per andare a vedere la MAGICA! Arrivati a Madrid abbiamo mangiato e poi dopo un pisolino su una panchina de La gran via,abbiamo preso la metro e siamo arrivati al mitico Santiago Bernabeu! Un panino e dentro a soffrire e poi a gioire sino a piangere sino a stringere mio figlio insieme a tutta la curva,che ormai l'avevo preso come la mascotte della trasferta! Devo ringraziare gli stewards dell'aereo(che la sera erano in curva con noi) che gli hanno fatto visitare la cabina del pilota e poi devo ringraziare tutti voi che stavate li con noi,che c'avete giocato,che gli avete fatto capire cosa vuol dire essere credenti della ROMA con la nostra allegria e voglia di tifare,tutti uniti nel nostro unico ideale.GRAZIE RAGAZZI!!!!!!E grazie MAGICA ROMA PER QUESTO IMMENSO REGALO!!!!!!!!!!!!!!!!!!! Il favore che vi chiedo è questo: con me ho portato a Madrid 1 striscione piccolo che ho appeso,era appeso vicino a quello sul quale era scritto: I SOLDI SPESI MEGLIO,se qualcuno avesse una foto piu nitida vi prego di mandarmela perchè vorrei fare un ingrandimento a mio figlio per la cameretta.Sul mio striscione c era scritto:A MADRID CON LA ROMA A 4 ANNI, MATTIA SALUTA L'AMICHETTI.Spero nella vostra collaborazione.Grazie comunque e sempre FORZA ROMAAAAAAAAAAAAAAAA!!!! PS:ringrazio soprattutto mia moglie,anke lei era con me...come sempre! Grazie MONICA!

Il risultato  finale

Il gol di Totti # 1
(700 kb)

Totti e Panucci salutano i 2000 tifosi della Roma

Il gol di Totti # 2
(284 kb)
Gracias German y Jorde!






Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmarès
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends & enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla tribù
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me
Libro degli ospiti
Guestbook