ROMA / VICENZA 6-3
mercoledì 22 gennaio 2003 h. 17.30
invia foto e resoconti
e-mail me




Oggi, per una volta, mi sono preso il lusso di andare in Tribuna Tevere (solo 10 euro) perché volevo fare un reportage sulla partita, quindi posso dare un giudizio obiettivo sul tifo e sui vicentini.
Partiamo dalla Roma: veramente una bella curva. Sarà stato per il fatto che i ragazzi sotto i 16 anni entravano gratis e quindi in Curva Sud invece di molti vecchi senza stimoli c'erano giovincelli che sapevano tutte le canzoni e morivano dalla voglia di tifare, sarà che la Curva Sud a volte ti tira fuori queste prestazioni... a sorpresa: non lo so ma il tifo è stato costante per 90', con un lievissimo calo sul finire del primo tempo. Per il resto, bei battimani, bei "torneremo nella Nord" (anche se il coro che segue NON è quello che cantate - la marsigliese - ma deve essere l'Aida), una bella torciata all'inizio e insomma il veleno giusto. I vicentini mi hanno fatto preoccupare: sono comparsi 5 minuti dopo l'inizio della partita, tanto che temevo qualche sopruso nei loro confronti, visto che era impossibile disertassero la trasferta. Finalmente arrivano, scendono a sistemare gli striscioni e iniziano a fare il loro compito.
Colorati, con bandierine e diversi bandieroni che sventolano incessantemente. Li sento poco, giusto 3 o 4 volte, ma la Sud cantava molto e quindi era difficile sentire. In buon numero, circa un centinaio, considerata la scomodità della trasferta per giorno lavorativo e orario.

RESOCONTO DI BRUNO 83
Oggi mi sono veramente divertito allo stadio....
ho cantato 90 minuti...sono tornato a casa senza voce...la curva dopo un bel pò di partite ha dimostrato che se continuerà così potremo tornare grandi...
dei 9 gol segnati ne ho visti solo 2...
il gol di emerson (quello in cui 3 erano in fuorigioco PASSIVO)...e l'ultimo, quello di cafu su rigore...
ah...dimenticavo...ho visto anke il gol del vicenza su rigore...
tutti gli altri me li sono persi mentre c'erano in atto i preparativi x i vari striscioni, contro i giocatori, contro BATI-MERDA e contro cassano...(anke se di questo nn ero daccordo...)...
il 3° gol del vicenza poi mi è stato detto da un mio amico che aveva segnato...io mi giro verso il campo e nn capivo...poi vedo il tabellone e...4-3...spettacolo...
poracci quelli erano 4 gatti e nn si sono nemmeno sentiti...
bè mi sono divertito veramente a dispetto di tutti i miei amici che hanno voluto snobbare la partita facendo i fighi dicendo anke...(ma nn so nemmeno se la guarderò....vero manuel???)...
certo li ho incontrato un paio di amici e abbiamo cantato...però già il fatto di aver deciso di andare da solo allo stadio, dimostra che io amo questa squadra più di ogni altra cosa...e so che nn mi TRADIRA' MAI!!!
mi sono molto piaciuti i tanti cori contro i campagnoli...(cioè i cugini...) e contro le forze del DIS-ordine....
tanti battimani, tanti cori, tanti gol...
insomma un pomeriggio infrasettimanale diverso dal solito ke mi ha fatto passare 3 ore con la PERSONA che amo di più....l'A.S.ROMA!!!
bruno83

RESOCONTO DI VECCHIO LUPO
Anche stavolta il lavoro mi fa arrivare con cinque minuti di ritardo. Capisco che il Vicenza ha segnato a cento metri dai cancelli. Comincio a correre e trovo una curva strapiena come si deve. Trovo un posto sotto i Fedayn. Niente più pischelli come contro la Triestina, ma una bella curva decisa a vincere nonostante tutto. E devo dire che stavolta il tifo è molto buono e continuo, ormai giustamente teso a difendere i colori e basta, anche contro i giocatori. Tutti devono capire che aria tira qui, i mercenari avranno sempre di più vita breve, a costo dei risultati. Oggi poi la SUD è ben coordinata, i gruppi si aiutano e remano tutti nella stessa direzione, alcune cose vengono addirittura molto bene come non accadeva da tempo (per esempio una sciarpata collettiva nel secondo tempo: molto emozionante). Questo mi permette anche di precisare qualcosa riguardo al mio resoconto di Roma-Chievo. Quando invocavo uno zoccolo duro che riunisse tutti gli ultras veri, non intendevo poco realistiche ipotesi di un gruppo unico, ma di un accorpamento che lasciasse tutti gli striscioni al loro posto e che tuttavia desse l'esempio a tutti, come un cuore che pulsa ininterrotto nella SUD (d'altra parte non sarebbe come quando ci ritroviamo in trasferta in 6-700 persone? v. il buon tifo di Bergamo). Poi bisogna dire che va bene anche così, come oggi, con grande collaborazione reciproca, molti meno "casuali" e la coscienza che non si poteva continuare con l'apatia di Roma-Chievo. Rimane a mio giudizio un problema il fatto che offriamo queste prestazioni solo quando c'è in palio qualcosa di importante (in questo caso 3 derby da qui alla fine dell'anno!). Ma è in altre situazioni che si deve vedere la forza della CURVA SUD...
vecchio lupo
NO AL CALCIO MODERNO
LA ROMA NON SI DISCUTE SI AMA
COPPA ITALIA SARA'!


La Curva Sud all'inizio

Si accendono le torce....

... i fumoni...

...torciata ASR Ultras...

E i vicentini?

Eccoli!

"Sosteniamo la maglia storica, non un branco di mercenari"

I vicentini

Striscione contro Trentalange dei Boys

Torce vicentine 
dopo il loro primo gol

I magnagatti

"Bati te li diamo noi gli arretrati... in faccia!"

"Bati chi molla"

"Cassano, voi fa er malandrino, sei solo un regazzino"

Siamo sul 4-2

Torce dopo un gol

Sciarpata

"Laziale bastardo, 
tocca a te"

Risultato finale: 6-3
Queste foto le ho fatte io... molte altre foto sul sito
http://www.laroma.net


VIDEO
Torciata Curva Sud
(1022 kb)
Bandieroni vicentini
(475 kb)
Battimani Curva Sud
(959 kb)
Rigore Cafù
(415 kb)
I pischelli della Monte Mario dileggiano i vicentini
(1016 kb)
Grazie a Pietro ed Emanuele!







ROMA - Tre derby in un mese all'Olimpico. Questo quanto riserva il tabellone dopo il passaggio della Roma alle semifinali di Coppa Italia. La semifinale di andata e' in programma, salvo anticipi o posticipi tv decisi dalla Lega, il 5 febbraio, quella di ritorno il 5 marzo. Ma il calendario riserva a Roma e Lazio anche il derby di ritorno del campionato, in programma l'8 marzo, in quanto la Roma anticipera' essendo impegnata l'11 a Londra contro l'Arsenal, per la Champions League. (ANSA).

ROMA-VICENZA 6-3 (4-2)
Marcatori: Jeda al 4' (V), Delvecchio al 10', al 21' e al 38' (R), Schwoch su rig. al 44' (V), Emerson 39' e al 81' (R), Veronese al 75' (V), Cafu su rig. al 87' (R)
Roma (4-4-2): Antonioli; Panucci, Samuel, Dellas, Candela; Cafu, Emerson, Dacourt (Tommasi al 79'), Lima; Delvecchio, Totti (Cassano al 70'). All. Capello
Vicenza (4-3-3): Campagnolo; Bordin, Rivalta, Guastalvino, Fissore (Semioli al 57'); Cristallini (Margiotta al 76'), Zanchetta, Marcolini; Veronese, Jeda (Sgrigna al 57'), Schwoch. All. Mandorlini
Arbitro: Tombolini di Ancona


VAI A:             GO TO:
Pagina iniziale
Index
Premessa
Premise
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
La stagione in corso
The championship
I gruppi ultras
dell'A.S. Roma
A.S. Roma Ultras groups
Le fotografie
Pictures
La cronaca ne parla
Chronicle talks about them
Amici e nemici
Friends & Enemies
Le parole (e la musica)
dei canti
Words & music of the songs
Le partite memorabili
Matches to remember
Racconti ed interviste storiche
Historical tales & interviews
La storia
della Curva Sud
Curva Sud history
Il Derby
Gli scudetti 
del 1942 e del 1983
The Championship's victories in 1942 and 1983
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Le bandiere della Roma
Most representative 
A.S. Roma players
CHAT
Ultime novità del sito
Updates
Libro degli ospiti
Guestbook
Collegamenti utili
Links
Scrivetemi
E mail me