XXXII Giornata
ROMA - MILAN 1-1 
Roma, Stadio Olimpico
27 maggio 2001

ore 20:30

invia una e-mail per i resoconti
 






Tabellino partita:
ROMA (3-4-1-2): Antonioli, Zebina, Samuel, Zago, Cafu, Tommasi, Assuncao (30' st C. Zanetti), Candela, Totti (48' st Nakata), Batistuta, Delvecchio (1' st Montella).
In Panchina: Lupatelli, Di Francesco, Rinaldi, Mangone.
Allenatore Capello.

MILAN (4-4-2): Rossi, Helveg, Roque Junior, Maldini, Coco, Guglielminpietro (34' st Chamot), Kaladze, Giunti, Serginho, Shevchenko (48' st Leonardo), Comandini (24' st Garcia).
In Panchina: Abbiati, Jose Mari, Bierhoff, Sala.
Allenatore C. Maldini.

Arbitro: Cesari di Genova.
RETI: 46'pt Coco, 18'st Montella.
NOTE: Angoli: 6-1 per la Roma, Recupero: 2' e 5', Espulsi: 14' st Candela e Kaladze (reciproche scorrettezze), 21' st Serginho (proteste), Ammoniti: Giunti, Kaladze, Montella, Batistuta, Maldini, Samuel, Serginho, Spettatori: 71407, incasso lire 3.961.082.000









Guarda il video dei "festeggiamenti"
(di cosa non si sa) a P.za del Popolo







GRAZIE MASSIMO PER QUESTE DUE FOTO!
IL RESOCONTO DI SIMONE 84
ROMA - MILAN SPETTACOLO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
BELLISSIMO IL NUOVO CORO DEGLI ASRU:
LO SAI PERCHè
TUTTA LA MIA VITA è GIA LLO ROSSA
C'è UNA RAGIONE
HO LA ROMA NEL MIO CUORE
AS ROMA
IO NON VIVO SENZA TE......... ( sulle note di MALEDETTA PRIMAVERA)
SPETTACOLARE IL TIFO, PURTROPPO PERO DOPO IL PAREGGIO DI VINCENZO è UN PO CALATO!!!!!!!
FORZA RAGAZZI IL TRAGUARDO è VICINO!!!!!!!!!!!!!

IL RESOCONTO DI ALESSANDRO
Comincio questo mio resoconto ringraziando infinitamente il mio amico Boris, che mi ha dato la possibilità di andare, ieri sera, allo stadio.
Eh sì, perchè, proprio come tanti altri, non ero riuscito a trovare alcun biglietto per la partita. Mi sono presentato troppo tardi nei vari punti vendita e non era possibile neanche acquistare un biglietto di settore ospiti perchè bisognava dimostrare di avere residenza fuori Roma. Disperato, ho tentato inutilmente di contrattare i biglietti con i bagarini, che, "misteriosamente", non solo avevano interi pacchetti di tutti i settori, ma sparavano cifre assolutamente inarrivabili. I Distinti a 150/200mila lire, la Tevere 400mila lire...assurdo!!!
A quel punto, avendo capito che aria tirava, mi sono arreso e pensavo di vedere la partita a casa mia con mio padre e mio fratello, ignaro del "miracolo". Mi dispiaceva tantissimo non poter esserci perchè, oltre all'importanza della partita, volevo ammirare lo striscione fatto dai due miei amici Riccardo e Sasha, esposto fra i Boys che recitava:" 270'...CON ONORE E GLORIA PER ENTRARE NELLA STORIA".
Come dicevo, verso le 19:00, ero tranquillamente seduto sul divano davanti la televisione che guardavo 90° minuto (collegamento con lo stadio Olimpico per le ultimissime), quando mi squilla il telefono: rispondo, è Boris che mi dice di aver un biglietto per me. Non credo sia possibile descrivere quello che ho provato dentro, insomma, passare dall'amarezza alla gioia in pochi secondi. Così mi precipito allo stadio e arrivo verso le 19:50 davanti l'entrata della tribuna d'onore....eh sì, devo dire di essere molto fortunato ad avere un amico che ha la possibilità di avere biglietti per questo settore!!!
Rischierò di essere retorico, ma ogni qual volta entro dentro lo stadio rimango sempre a bocca aperta, incredulo da quanta gente ci sia. Prendo posto in tribuna e mi accorgo di avere accanto a me Costacurta e Ba. Avreste dovuto vedere la faccia di Costacurta all'entrata delle squadre in campo, era sensibilmente colpito di quello che stava osservando: la sud con la sua coreografia, la Tevere con mille luci, la Nord piena di bandiere e tutto lo stadio a cantare Roma Roma Roma: era meravigliato. Così, prima che io riuscissi a fargli qualche domanda, si è girato verso di me e mi ha detto: "è incredibile, siete un pubblico meraviglioso, vi meritate di vincere lo scudetto". Poi ha aggiunto "uno stadio così me lo ricordo solo quando ho giocato i mondiali". SIAMO UNICI!!!!!!!!!!
A questo punto è inutile che io faccia qualsiasi altro commento sulla tifoseria: sarebbe superfluo. Per quanto riguarda la partita invece, è stata tesa e più difficile del previsto, secondo me la Roma aveva la possibilità di vincere con un ampio risultato e con Montella dal primo tempo...vabbè...sarà tutto rimandato fra 15 giorni in quel di Napoli!!! Vorrei fare un'ovazione particolare al nostro Capitano Francesco Totti che ieri sera ha fatto una partita stratosferica, zittendo i maligni che qualche tempo fa lo hanno pesantemente criticato. A Francè, non gli ascoltare, tu sei unico sia come giocatore che come tifoso.
DAJE ROMA... continua così e insieme raggiungeremo il traguardo. Un ringraziamento particolare al Dott. DALMAT che al 92' ha fermato la Lazio e ci ha fatto urlare di GIOIA, QUELLA IRREFRENABILE, QUELLA VERA.
D'altronde c'è un famoso detto che recita: "CHI DI CASTROMAN FERISCE, DI DALMAT PERISCE"!!!!!!!!
P.S: l'avevo promesso, un ringraziamento speciale a Marco e all'incredibile GRUPPO RICKY


IL RESOCONTO DELLA BFR
NON ho mai provato senzazioni del genere forse neanche all'ultimo derby,forse perche' e' solo un anno che mi dedico all'ASROMA notte giorno,forse perche' mi accorgo che dentro di me c'e' un po' di mentalita' ULTRAS,forse perche' un po' di tutto questo mi appartiene,forse mi sbaglio a pensar tutto questo,ma di una cosa sono sicuro e felice e cioe' di sapere di non condividere queste fantastiche senzazioni con tutta quella gente che affolla la SUD e riesce a non cantare pur sapendo di stare a 3 punti dalla gloria.
Forse non lo sanno di stare cosi' in alto perche' ormai la curva e' diventata una moda,e non e' piu' una scelta!
Mi fate schifo sopratutto quelli che si vantano di avere una sciarpa di gruppi ultras al collo sentendosi chissa chi,e non cantano.
mi fanno schifo pure quelli che cantano solo quando segna la squadra o quando il fato va contro le inseguitrici!
AlLora onore agli ASRU che hanno cantato anche con gli auto parlanti rotti cercando di coinvolgere tutti,onore a quelli che cantavano per tutti i 90 min. ULTRAS e non!
IN CURVA SUD NOI STAREMO AD ASPETTAR UN TRICOLORE GIALLOROSSO PER GLI ULTRAS!!

Foto di Claudio Crescenzi
http://www.gosport.it/


IL RESOCONTO DI DANIELE
LA DOMENICA COMINCIA PRESTO: SVEGLIA INTORNO ALLE 10,  DALLA RAGAZZA, PRANZO VELOCE, PREPARAZIONE SCIARPE BANDIERA STENDARDO E ABBONAMENTO E DOPO ESSERE PASSATO A VOTARE VIA ALL'APPUNTAMENTO CON GLI ALTRI FISSATO PER LE 16E30 A GARBATELLA. ALLE 17E15 SIAMO GIà DENTRO LA  CURVA CHE PIAN PIANO COMINCIA A FARE IL PIENONE E MANCANO ANCORA 2 ORE E MEZZA! L'ATTESA è TANTA E SIAMO TUTTI CONSAPEVOLI CHE OGGI CI VORRà TUTTO IL NOSTRO TIFO E SOSTEGNO PER QUESTA ROMA CHE DOPO QUASI 20 ANNI CI STA REGALANDO UN SOGNO. DALLE 19 CI SI PREPARA CON LA COREOGRAFIA E SI  INIZIA A CANTARE UN CORO NUOVO PROPOSTO DAGLI ASRU VERAMENTE MOLTO BELLO!
E' GIUNTA L'ORA, Sù I CARTONCINI BIANCHI ROSSI E ARANCIONI E GIù IL TELO PRINCIPALE CHE RAFFIGURA LO STEMMA ROMANO DELL'S.P.Q,R, DA PAURA COSì COME LO STRISCIONE CHE SOTTO ACCOMPAGNA LA COREOGRAFIA E CHE RECITA "LEGGE ETERNA DI ROMA ETERNA: LA VITTORIA!". LA PARTITA SCORRE VIA VELOCE NOI ATTACCHIAMO MA IL MILAN ALZA UN BEL MURO DIFENSIVO E QUALCUNO DEI NOSTRI VEDI BATISTUTA E DELVECCHIO  NON SEMBRANO MOLTO IN PALLA. ALL'IMPROVVISO ARRIVA IL VANTAGGIO DELLA LAZIE E DOPO SOLI 5 MINUTI PRENDIAMO UN GOL ASSURDO DA COCO LASCIATO SOLO IN AREA DURANTE UN CALCIO D'ANGOLO. E' CHIARO CHE L'INTERVALLO TUTTI STAVAMO A PEZZI PERò BISOGNAVA REAGIRE E CANTARE A SQUARCIA GOLA PIù DI QUELLO GIà DATO NEL PRIMO TEMPO. RIENTRANO LE SQUADRE E NELLA ROMA ENTRA MONTELLA CHE SUBITO SI FA NOTARE PER ALCUNI GUIZZI. POI FINALMENTE SCENDE IN CAMPO IL DODICESIMO UOMO OSSIA LA CURVA SUD CHE CON IL SUO INCITAMENTO TRASCINA CON SE TUTTO LO STADIO (DA NOTARE CHE ENTRAMBI I DISTINTI HANNO SEGUITO IL SECONDO TEMPO IN PIEDI COME NOI DELLA CURVA GRANDI!) E LO SPETTACOLO è MERAVIGLIOSO SI FORMA UN VERO E PROPRIO INFERNO GIALLOROSSO ED OGNI AZIONE è UN BOATO E UN SUSSEGUIRSI DI GRIDA E INCITAMENTI CHE HANNO COME CORO BASE IL FAMOSISSIMO "DAMMI I 3 PUNTI" CANTATO ANCHE DALLA TRIBUNA TEVERE E FINO ALLA CURVA NORD PER CIRCA 15 MINUTI VERAMENTE COMMOVENTE.. EBBENE ALLA FINE RIUSCIAMO A SEGNARE CON UNO STRAORDINARIO GOL DI TOPGUN MONTELLA CHE CI RIPORTA IN PARADISO. IL FINALE è UN SUSSEGUIRSI DI EMOZIONI E DI UNA TALE FOMENTAZIONE CHE HA COLPITO ANCHE LA TRANQUILLA TRIBUNA MONTE MARIO, PURTROPPO LA PALLA NON NE VUOLE SAPERE DI ENTRARE, UN PALO, UN GOL ANNULATO, UNA PARATA ASSURDA DI ROSSI E NEL MEZZO 3 ESPULSIONI E UN PALO PER IL MILAN.. DA FARTI VENIRE UN INFARTO! MA LA COSA PIù BELLA DEVE ANCORA SUCCEDERE.. AL 92' ARRIVA IL PAREGGIO DELL'INTER CONTRO LA LAZIE E NON POTETE CAPIRE CHE  BOATO CHE CI RENDE GIUSTIZIA.
 DECISAMENTE UNA DOMENICA INDIMENTICABILE, CHE SEMBRAVA ESSERE DIVENTATA UN INCUBO MA CHE ORA CI PORTA SEPRE PIù VICINO ALLO SCUDETTO ORA A -3 PUNTI, ABBIAMO RISCOPERTO FINALMENTE IL VERO SPIRITO DELLA SUD QUELLO DEGLI ANNI 80 QUELLO CHE CI AVEVA FATTO CONOSCERE NEL MONDO.. BHè FINALMENTE QUELLO SPIRITO, QUELL'ANIMA SONO TORNATI VIVI IN OGNUNO DI NOI E SONO BASTATI OGGI PER FARCI PAREGGIARE E AVVICINARE AL TRAGUARDO. ORA TUTTI A NAPOLI PER ENTRARE NELLA STORIA DOVE C'è SCRITTO VITTORIA!
UN SALUTO A TUTTI I TIFOSI PRESENTI ALLO STADIO CHE HANNO RECEPITO IL MESSAGGIO E SONO SCESI IN CAMPO A SOSTENERE LA ROMA QUESTA è STATA UNA NOSTRA GRANDE VITTORIA DI TUTTI I ROMANISTI!
CIAO A TUTTI DANIELE
DAJE ROMA DAJE  2 FINALI!!
ECCO IL NUOVO CORO: LO SAI PERCHè TUTTA LA MIA VITA è GIALLOROSSA, C'è UNA RAGIONE:
 HO LA ROMA NEL MIO CUORE, AS ROMA IO NON VIVO SENZA TE!
 

Foto di Claudio Crescenzi
http://www.gosport.it/


IL RESOCONTO DI MICHELE 77
Esattamente una settimana fa non credevo di dover andare a sostenere la  MAGGGICA contro i longobardi.Biglietti esauriti bagarini falsi e via dicendo.Giovedì arriva però la telefonata di un certo Andrea,un ragazzo che come me è di Foggia e tifa 'A.S.ROMA1927. Tramite il fratello(che è un mio amico)Andrea ha saputo che sono un 'malato giallorosso'e così decide di mettersi in contatto con me.In 5 secondi tutto è deciso.Partiamo per Roma domenica mattina presto alla ricerca di un bagarino.Giovedì intanto lascio la mia email sul Gb. sperando che qualcuno mi dia informazioni sui bagarini e gli autobus(è da molto che non vado all'olimpico in notturna).A tal proposito devo dire 1000volte GRAZIE ad ALESSIO,PIETRO E SOPRATTUTTO NANTO(ma di quest'ultimo parlerò da qui a poco).Partiamo alle 21:31 da Foggia e arriviamo a Roma intorno alle 13:15;non c'è tempo per fare i turisti,bisogna correre allo stadio alla ricerca del prezioso bagarino.Ce ne sono veramente tantissimi,ma 9 su 10 sono falsi.Noi acquistiamo quello più credibile,è un settore ospiti pagato a L.135000.La felicità di aver comprato subito il tagliando però viene immediatamente cancellata da una stupida paura:e se le guardie pretenderanno di farmi entrare nel settore ospiti.A questo punto mi viene in mente il già citato NANTO il quale via email mi aveva dato senza che glielo avessi chiesto il suo N.diTEL. dicendomi che x qualsiasi problema avrei potuto rivolgermi a lui.Lo chiamo e lui subito si rende disponibilissimo.Ci incontriamo al bar del tennis e ...e niente si prodiga alla grande per noi,mette i soldi ad un ragazzo di bari(...ho dimenticato di nominarlo ,si chiama anche lui michele)che intanto si era aggregato a me e ad Andrea,x permettergli di comprare la sciarpa dei FEDAYN,ci fa entrare addirittura nel tempio(alias CURVA SUD)e come se non bastasse verso le 23:45 mi chiama x
sapere com'è andata.Insomma caro NANTO,l'ho scritto già nel Gb. tramite il messaggio 28668,tu non sei un ultrà qualunque TU SEI UN ULTRà CON LA U MAIUSCOLA...GRAZIE GRAZIE GRAZIE!!!Grazie al nostro NANTO alle 17:00 già ci troviamo in SUD la quale x 3/4 è piena,io Andrea e Michele ci mettiamo sotto ORGOGLIO CAPITOLINO.Più passa il tempo e più cresce la tensione e l'intensita dei cori.Alle 20:15 la SUD è pronta x la sua terz'ultima battaglia stagionale e i suoi guerrieri sono più agguerriti
che mai.La storia è sempre la stessa;quando tutti(compresi noi)la danno x morta,la SUD risorge e lo fa diventando ancora più bella di come ce la ricordavamo.90 min. di tifo,90min. di bolgia.INDIMENTICABILI i primi 20 del secondo tempo.LORO attaccavano con lo sguardo rivolto verso di NOI e NOI combattevamo CON i le LORO facce da gladiatori rivolte verso di NOI.Tutti insieme all'unisono.GRAZIE ROMA e GRAZIE CURVA SUD...INSIEME SI PUò e manca solo una misera e dannata vittoria.
PS....LO SAI PERCHè LA MIA VITA è TUTTA GIALLOROSSA C'è UNA RAGIONE HO LA ROMA NEL MIO CUORE A.S.ROMA IO NON VIVO SENZA TE!!!



IL RESOCONTO DI PIERO
Roma-Milan è finita e fortunatamente adesso c'è la pausa del campionato!!
Ho sempre sognato questo momento e adesso che lo vedo non so come comportarmi......ho timore dell'evento!!
E' come desiderare per una vita una cosa e poi appena ce l'hai di fronte, a portata di mano, te tremano le gambe.
Domenica in curva c'era una strana atmosfera, l'atmosfera della festa e al tempo stesso della paura, credo che tanti ormai non sappiano più gestire quel qualcosa che il tempo ci ha solo fatto sognare ma mai assaporare.
Abbiamo tutti un groppo al cuore, stiamo per esplodere e non sappiamo più come frenare l'emozione!
La curva è stata grandiosa, mai viste tante bandiere, ma il gol del Milan ci ha gelati.
Che è successo?  abbiamo avuto paura che tutto finisse ma poi finalmente ci ha pensato quel Montella che secondo me, è stato il giocatore più determinante di tutto il campionato.
Ma l'aspetto tecnico lo lascio ad altri.
Adesso la classifica è sotto gli occhi di tutti e io mi aspetto un vero esodo a Napoli.
Sento già chi dice "forse è meglio restà a Roma per scende in piazza alle 5 invece che alle 10 di ritorno da napoli". STIAMO SCHERZANDO!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Napoli non è Bari, i biglietti non saranno numerosi e il settore ospiti è quello che è, a questo aggiungiamo la simpatia fra noi e i napoletani che non è delle migliori e capirete di che trasferta stiamo parlando.
Faccio solo un'invito con o senza biglietto partite tutti!!!! Tanto ormai sappiamo come funziona..........
Mi piacerebbe poi tornare a Roma da Campioni D'Italia invadendo il centro storico dicendo fieri e orgogliosi "io sono andato a Napoli".
Bella pe tutti!


IL RESOCONTO DI KRRRWWWRRRRRRTTTTTTT
volevo mandarti il mio resoconto sulla partita roma-milan ...pultroppo non avevamo i biglietti e per non mancare abbiamo attuato un strategia a volte molto efficace ..andiamo allo stadio con 1 amico alle 12:30 non c'è un poliziotto e manco un addetto allo stadio
scavalchiamo nella tribuna monte mario e ci sistemiamo dentro i cessi delle donne e dopo le 17:30 quando ormai hanno aperto i cancelli entriamo allo stadiosenza nessuna difficolta  ..grandissima coreografia e vocale   ora tutti a napoli!!!
ciao da un MONTELLA DIPENDENTE scusami che ho scritto  poco sto scrivendo da scuola ciao


IL RESOCONTO DI FABRIZIO
Alle 16.00 usciamo da casa per incontrarci con altri amici per andare insieme e gia' vediamo un notevole sventolìo di bandiere giallorosse e di macchine dirette all'Olimpico:ma quanto semo froci pe' sta Roma?Presi dall'ansia anche noi cerchiamo di sbrigare le faccende velocemente per dirigerci allo stadio come al solito carichi di speranza e passione.Causa un bruttissimo incidente sulla tangenziale ci mettiamo parecchio ad arrivare(nonostante fossimo in motorino) e solo alle 19.00 entriamo in Sud. Si comincia subito a cantare e la pressione sale insieme al fomento...Ore 20.30 coreografia da brividi, pubblico da pelle d'oca e Roma all'attacco;
alla fine del primo tempo Coco cerca di reprimere cio' che ad un vero tifoso giallorosso non puoi, e che quindi per riflesso non puoi togliere neanche alla squadra, e cioe' l'attaccamento alla maglia, l'amore per i colori e la speranza, ed il gol-capolavoro di Montella e' stato il suggello di questo mio pensiero.La sfortuna e l'eterno bisogno nostro di soffrire fino all'ultimo ci hanno impedito di trasformare questa bellissima giornata in trionfo(a proposito, se potessi farlo ritirerei l'abbonamento e bandirei l'accesso allo stadio a tutti quegli pseudo-tifosi che hanno pensato bene di fare i coglioni per le strade festeggiando cosa poi?tutti gli autori dei vari caroselli se lo chiedano).Ma il traguardo non lo abbiamo perso di vista, e' li' a 180 minuti, si accendano le luci della strada verso Napoli,
sta arrivando la Roma. Ciao Lore'

IL RESOCONTO DER TRIVELLA
Semo entrati na cifra tardi(19.00) co l'amici mia pe er botto che c'è stato sull'olimpica , ma fortunatamente emo trovato posto tra i ragazzi di Opposta Fazione dove se mettemo di solito . Come sempre una grande coreografia pe na grande squadra quale semo , anche se nun ho ancora capito la nova canzone chhe ha detto quello che sta ai megafoni . Ho visto una Roma molto convinta , fino al gol
di Giunti(MERDA) che pe fortuna è arivato allo scadere der primo tempo . Al ritorno in campo con MONTELLA emo iniziato
a spignè sempre de più , e te dico 'n tifo cosi nun l'avevo mai visto , come nun so se hai visto che il Milan(MERDA) c'ha avuto er culo in faccia pe tutte quelle palle che emo mannato fori . Ar gol me soo sentito su un artro pianeta e du file più sotto , a sto punto nun me ne fragava un cazzo se la Lazzie(MERDA) stava a vincè (ancora pe poco=Dalmat 92'). Sapendo dei risultati a fine partita se semo detti :a
Napoli comunque  co qualsiasi mezzo , sti cazzi che ce danno 5000 bietti , io voio partì in ogni modo .


IL RESOCONTO DI PAOLO
Il mio Roma Milan comincia intorno alle 16.30 quando abbiamo uno scontro verbale e non solo davanti al negozio Original Fans degli Sbiriducibili in via Cipro con dei coglioni della Lazie che giustamente anzi che andare a sostenere la Lazio a Bari stanno a Roma, very mentalità ultras.
Entro in Sud intorno alle 17:30 e scendo giu' al vetro per salutare alcuni ragazzi e per comprare la nuova polo degli ASRU ed il nuovo cappellino, visto che a vendere il materiale c'era un ragazzo che conoscevo (quello cicciottello) mi toglie due scudi e cosi' compro pure una bandierina per un mio amico.
Alle 19:00 la sud è gia' una bolgia e cominciano a passare i fogliettini con la nuova canzone (LO SAI PERCHE'.......TUTTA LA MIA VITA e' GIA..LLO..ROSSA....C'E' UNA RAGIONE .....HO LA ROMA NEL MIO CUORE .....AS ROMA IO NON VIVO SENZA TE),canzone per me molto bella ma io avrei suggerito per renderla ancora piu' passionale di battersi la mano sul cuore quando si intona il motivo HO LA ROMA NEL MIO CUORE.
A questo punto vorrei fare un appunto a tutti i ragazzi che non passano i fogli con su scritto i cori.
Io stavo in 4 fila proprio al centro, i ragazzi delle prime dieci file hanno subito imparato il coro nuovo e mandato su il foglio con su scritto il coro ma................i ragazzi dalla 15 fila in poi non hanno ricevuto il foglio, e questo perchè molti coglioni anzichè imparare il coro e rimandare su il foglio, lo hanno preso e se lo sono messo in tasca come cimelio.
Bravi stronzi.........tanto a voi che ve frega se gli altri non se imparano il coro, l'importante per voi è dire il giorno dopo ai vostri amichetti :" Guarda guarda io ieri ero in Sud, guarda che ti faccio vede'"
Di gente come voi la Sud nè puo' fare anche a meno.
Si fanno le 8:20 e si distribuiscono gli ultimi cartoncini.........arrivano le 8:30 e la Sud si colora, amici che erano in Tevere mi dicono che la coreografia è bellissima.
Il tifo inizia alla grande , ci si alterna a far partire i cori; devo dire che i primi 20 minuti sono stati davvero buoni poi si è un po calati ..........alla fine del primo tempo il milan segna e parte della Sud si azzitta.
Ma appena finito il primo tempo ecco le parole che ci fanno fomentare da morire :"Ragazzi comunque vada, porca puttana, comunque vada noi oggi dobbiamo vincere, sono 20 che siamo incazzati, aiutiamo i ragazzi, spingiamogliela dentro noi la palla"
Comincia il secondo tempo con Non Smettero' mai di lottar e poi cominciamo alla grande ma veramente alla grande il coro Dammi 3 punti , tutta la Sud compresi anche i distinti intonano il coro con un veleno assurdo e la roma pareggia.
Ad un certo punto si sfascia l'impianto di amplificazione ma giu' gli ASRU con il megafono ci fomentano ancora , anche se il tifo diminuisce per la rottura dell' impainto.La partita finisce , pareggiamo, ma il signor Dalmat pareggia contro la Lazio.
Siamo a piu' 4 dalla Juve a due partite dalla fine. quindi se fate due calcoli..........
Napoli stiamo arrivando

...E UN APPELLO DI PAOLO PER NAPOLI
RAGAZZI DOMENICA PROSSIMA AFFRONTEREMO IL NAPOLI E SICURAMENTE INVADEREMO LA CITTA' PARTENOPEA.
STO SENTENDO TANTISSIMI APPELLI, CHI DICI DI NON ANDARE, CHI DICE DI ANDARE IN TRENO, CHI DICE DI ANDARE IN PULMAN PERCHE' LO SPECIALE PUO' ESSERE PIU' FACILMENTE ATTACCATO DAGLI ULTRAS DEL NAPOLI.
COMUNQUE, SECONDO ME LA COSA PIU' IMPORTANTE NON L'HA DETTA NESSUNO O FORSE SI HA PAURA A DIRLA.
NOI ULTRAS DELLA ROMA DOMENICA NON AVREMO COME AVVERSARI SOLO GLI ULTRAS DEL NAPOLI MA COSA ANCOR PIU' GRAVE AVREMO DI FRONTE IL REPATO MOBILE DI NAPOLI (IN POCHE PAROLE GLI ULTRAS DEL NAPOLI IN DIFFIDA CHE FANNO SCONTRI E ANZICHE' ESSER DIFFIDATI DIFFIDANO), QUELLO DI SALERNO TANTO CAPIRCI.
TUTTI O MEGLIO TUTTI I VERI ULTRAS DELLA ROMA SANNO CHE IL REPARTO MOBILE DI NAPOLI E' FORMATO DA ULTRAS DEL NAPOLI IN SERVIZIO CHE SONO PRONTI A CARICARE SENZA RAGIONE ANCHE DONNE E BAMBINI.
IO A SALERNO C'ERO E VI GARANTISCO CHE IL REPARTO MOBILE DI SALERNO E' MOLTO MOLTO PIU' B*****, S***** E V*** DI QUELLO DI MILANO (PER INTENDERCI MILAN ROMA DI QUEST'ANNO).
QUESTI B**** A SALERNO HANNO CARICATO BAMBINI DI QUINDICI ANNI, MA IL MEGLIO SE LO SONO RISERVATO PER IL RITORNO A ROMA.
AD UN CERTO PUNTO SUL TRENO, PRIMA CHE PARTISSE,SONO ENTRATI ALCUNI DI LORO ED HANNO COMINCIATO A MANGANELLARE TUTTO E TUTTI ; AD UNA RAGAZZA MENTRE LA MANGANELLAVANO HANNO DETTO  :"LO VUOI SENTIRE QUANTO E' DURO IL MANGANELLO" E POI GLI HANNO DATO UNA BOTTA SOTTO L'INGUINE.
ARRIVATI A ROMA HANNO PRESO ALCUNI NOMI DEI RAGAZZI SUL CONVOGLIO E MOLTI SONO STATI DIFFIDATI.
IO QUESTO NON LO DIMENTICO ............LO HO DETTO NON PER AIZZARE VIOLENZA CONTRO LA CELERE DI NAPOLI MA PER FARVI CAPIRE CHE LA CELERE DI MILANO CONTRO IL MILAN E' UNA BAZZECOLA RISPETTO A NAPOLI.
COMUNQUE A DISPETTO DI TUTTO CIO' IN 20.000 A NAPOLI ..........MA ANDIAMO TUTTI INSIEME SE SI VA INSIEME NON SUCCEDE NULLA.
PER I ROMA CLUB NON PORTATE GLI STRISCIONI E CAPITE CHE LA ROMA NON HA BISOGNO DI VOI A NAPOLI (CON TUTTO RISPETTO) MA DEI GRUPPI ULTRAS CHE CANTANO PER 90 MINUTI.

RESOCONTO DI ANDREA
Ciao,inizierei col dire che quella di domenica scorsa è stata una delle partite più traumatiche della stagione!La giornata era già iniziata male con
una fila assurda sulla tangenziale per un incidente.In più il caldo e radio incontro che non ci dava nessuna anticipazione!Insomma sono arrivato allo stadio già stanco!!!Menomale che ad inizio partita in curva siamo stati capaci ancora una volta di lasciare tutta Italia a bocca aperta...che
coreografia ragazzi...lo scudetto del tifo lo abbiamo già vinto da un pezzo!E poi, la partita...il vantaggio di Coco e quello contemporaneo di
Crespo a Bari mi hanno letteralmente messo "le mani addosso"!Ho avuto una paura fottuta che tutto potesse svanire fino a che il nostro santo
protettore"San Vincenzo"non ha risolto un'altra situazione che forse sarebbe potuta essere ancora più drammatica di Torino!Menomale che il nostro aeroplaninoquest'anno vola contro tutto e tutti1Comunque penso che a fine partita in pochi siano usciti dallo stadio insoddisfatti anche e soprattutto grazie al patrono di Bari "San Dalmat"!E ora questa sosta che secondo me proprio non ci voleva anche se con la ROMONA che abbiamo quest'anno,niente può fermarci!
Se mi permetti un appello(non molto originale):ragazzi non invadiamo Napoli.So che aspettiamo questo momento da troppo tempo ma non rischiamo di giocarci in campo neutro la partita col Parma perché quella partita potrebbe essere ancora decisiva o ancora meglio quella dei festeggiamenti quindi, non facciamo cazzate!
Ciao a tutti e sempre FORZA MAGGGGICA ROMA!

RESOCONTO DI LORENZO B.
Roma-milan era una di quelle partite che proprio non si potevano saltare,così sabato pomiriggio parto e alle
otto e mezza sono nella capitale.Serata passata con amici tra Campo dei Fiori e Piazza Navona.
L' atmosfera che si respirava era gia' straordinaria:macchine con stereo a palla con l'inno,
cori vari,galopeire ecc.Nelle strade ogni tanto si levavano dei cori.
Domenica alle sei e mezza sono dentro lo stadio e prendo posto insieme ad amici del gruppo storico.
L'attesa vola via abbastanza veloce tra un coro e l'altro,ma sinceramente mi aspettavo di meglio.
Sono rimasto particolarmente deluso dal fatto che il coro sul grande Agostino non si è elevato tantissimo
come Ago-gol avrebbe meritato.
Le bandiere sono proprio una cifra e con orgoglio sventolo la mia appena comprata.
Mancano cinque minuti,formazioni....non c'è Montella! Ma chi sa perchè?!
La coreografia è splendida,anche se ho visto poco.L'inno viene rovinato da un annuncio che i giocatori sarebbero
entrati con una maglia a favore della lotta contro non so quale malattia,forse.
Per quanto possa essere un'iniziativa apprezzabile,non mi è sembrato il momento adatto di fare quell' annuncio,
non solo perchè si è rovinato l'inno ma anche perchè in quel momento erano tutti concentrati sulla coreografia e
credo che in pochi abbiano prestato attenzione.
Inizia la partita,la Roma gioca bene e spinge,qualche occasione ma non si passa,anzi,segnano loro.
Non ci volevo credere,continuavo a ripetere che non puoteva finire così, che non era possibile.
Nella ripresa la Roma gioca alla grande e il tifo è qualcosa da straordinario,da brivido;cantano anche in tribuna
Tevere e Monte Mario.Vincenzino fa un gol capolavoro (se avesse giocato dall'inizio!!) e lo stadio esplode letteralmente.
Vaffanculo a tutta Milano.Non li ho mai sentiti per tutta la partita,erano pure pochissimi,merde!!
Sono proprio convinto che il nostro tifo  ha portato la nostra Roma al pareggio.
Dopo il pareggio la Roma comprensibilmente cala un po' ,la curva no;il tifo si mantiene ottimo,a mio giudizio il migliore
della stagione.Mancano due minuti e si sparge la voce del pareggio dell'inter:è un vero delirio.Il tabellone segna il risultato
di Bari,Totti si alza dalla panchina e abbraccia Di Francesco(un altro gladiatore che quest'anno mi è mancato tantissimo).
A questo punto provo un'emozione mai provata prima.Io e i ragazzi vicino a me non sapevamo che la juve stava vincendo,
non mi è parso che il tabellone abbia scritto del gol dei gobbi maledetti,immaginatevi cosa ho potuto provare in
quegli ultimi due minuti,un qualcosa di indescrivibile.Non mi davo pace e continuavo a ripetere:"di ragazzi il gol dello
s.......".Un ragazzo vicino a me si è seduto piangendo dall'emozione e io lo seguito.
Finisce la partita,va bene così ma non capivo se ero contento oppure rammaricato per l'occasione perduta.
Comunque ovviamente canto Grazie Roma a gran voce come al solito;ma poche file in basso a me,sulla destra
scoppia una rissa e la cosa mi fa incazzare oltre che deludere.Il piu' acceso in questa rissa chi è? *******!
Ma non era finito il suo tempo?
Va beh,comunque....Dopo poco esco dallo stadio;per le strade e a Piazza del Popolo molti festaggiavano, ma no
cazzo,aspettate,ci sara' tempo per festeggiare,ma non ora.
Il giorno dopo leggendo i giornali e riguardando le immagini mi vengono i brividi e quasi mi commuovo,
quest'anno per l'ennesima volta! Chi sa se quei brividi sono venuti anche a *****!
Da una settimana mi sto organizzando per andare a napoli con un gruppo di amici;spero di trovare il biglietto
se no...credo che ci andrò lo stesso,tanto in un modo o nell'altro si riuscira' ad entrare.
Anche io non voglio mancare all' appuntamento con la storia!!!!
Un abbraccio a tutti



DA IL MESSAGGERO
 


LA PARTITA DELLO STADIO
Coreografie e gran boato al gol dell’Inter
Tutti pazzi per Montella, Bati e Totti
di ALESSANDRO ANGELONI
ROMA - Coreografia delle grandi occasioni in curva Sud e in gran parte dello stadio Olimpico. Il momento è esaltante, la commozione è latente in campo e fuori. I colori della curva, sono bianco, arancione e rosso; in mezzo lo stemma della città con in tanto di scritta S.P.Q.R; tre palloncini portano gli stendardi con impresso "Caput mundi". Lo striscione portante in basso dice "Legge eterna di Roma eterna: la vittoria". La Tevere, intanto, si accende di stelline luminose. Applausi di tutto il resto dell'Olimpico poi, canti, cori ad oltranza tra i fumogeni che pian piano lasciano lo stadio, e si disperdono nel cielo. Il pareggio delude, ma il boato arriva al gol dell'Inter. E si torna a fare festa.
Ma il calore del pubblico della Roma si comincia a sentire dalle 18 circa, quando in curva Sud già si registra il tutto esaurito. Partono i primi cori: per Montella, per Batistuta, per Totti che, insieme con il resto della squadra, ancora dovevano arrivare allo stadio. Poi, quelli ormai storici: il primo, mutuando "Chi fermerà la musica" dei Pooh, "Non smetterò mai di cantar (lottar, n.d.L.) per questa squadra  (maglia, n.d.L.) storica, il passato non si dimentica...". Pausa, mani alto e poi: "Battiamo le mani da (ai, n.d.L.) veri romani, per questa (di una, n.d.L.) città che è Magica...". Il secondo, tanto per ricordare Bari, e non solo, "Maciniamo chilometri, superiamo gli ostacoli, con la Roma, in fondo al cuor...", sulla canzone dei Boney M. "River of Babylon" .
I primi striscioni, esposti quando ancora sull'Olimpico batteva il sole, "Giustizia per Alessandro", "Estremo sostegno". A seguire, "Famoje male", "A rota de Roma" e il molto matrimoniale "Finché morte non ci separi...". Poi, un ironico messaggio al Prefetto che ha impedito l'accesso al centro storico "Stasera n'esiste ballottaggio". Come a dire: "Fate come volete, noi festeggiamo lo stesso". E a proposito di elezioni, anche la curva esprime la propria preferenza, "Noi abbiamo votato Capello", poi "Fabius maximus populus romanus te acclamat". E come incitamento alle ultime tre gare appaiono sempre in Sud, "Fuori la grinta per altri 270 minuti" e "270 minuti con onore e gloria per entrare nella storia". In Monte Mario si eleva un piccolo striscione con la scritta, "Nun c'è gufo che regge". Intanto lo stadio si riempie, aumenta il caos: alcuni scavalcano con tanto di scala portata da casa. Ma gli uomini del servizio di sicurezza riescono a sedare gli animi e a ricomporre l'ordine.
Alle 19.30, circa entra in campo la squadra per il consueto sopralluogo: la curva diventa un'unica bandiera, gialla e rossa. Poi, continua la sagra degli striscioni. "Sabrina, il giorno si avvicina" e "Ferilli, preparate...". E a Galliani, un po' meno sex simbol rispetto alla "first lady" giallorossa, "Prima de tutto, Galliani sei er più brutto". Una scritta anche dedicata a Carlo Zampa, il cantore delle gesta giallorosse, nonché speaker ufficiale dell'Olimpico. "Carlo Zampa the voice, sei un mito". Sulla stessa falsa riga di Bari, ecco puntuali le dediche ad Aldair. "Simbolo d'amore, eterno guerriero. Aldair, romano vero" e "Con fierezza e onore, gloria a te Aldair campione", poi, "11 anni in campo, tutta la vita nel cuore. Grazie, Pluto". Nella festa giallorossa, c'è spazio anche per Di Bartolomei a scomparso il 30 maggio del 1994, "Ago, eterno simbolo della nostra Roma" e durante l'intervallo, "Sette anni non cancellano il ricordo di un campione. La tua curva ti rende onore. Lode a te Agostino"



TOTTI:
«Anche stavolta si sono superati: uno spettacolo fantastico, dall'inizio alla fine. A Napoli verranno in tantissimi, sono sicuro».

 


 






Roma 71
Juventus 67
Lazio 66
Parma 56
Milan 48
Inter 45
Atalanta 44
Fiorentina 43
Bologna 42
Perugia 41
Brescia 40
Udinese 35
Lecce 33
Vicenza 33
Reggina 33
Napoli 32
Verona 31
Bari 20


VAI A:             GO TO:
Pagina iniziale
Index
Premessa
Premise
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
La stagione in corso
The championship
I gruppi ultras
dell'A.S. Roma
A.S. Roma Ultras groups
Le fotografie
Pictures
La cronaca ne parla
Chronicle talks about them
Amici e nemici
Friends & Enemies
Le parole (e la musica)
dei canti
Words & music of the songs
Le partite memorabili
Matches to remember
Racconti ed interviste storiche
Historical tales & interviews
La storia
della Curva Sud
Curva Sud history
Il Derby
Gli scudetti 
del 1942 e del 1983
The Championship's victories in 1942 and 1983
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Le bandiere della Roma
Most representative 
A.S. Roma players
CHAT
Ultime novità del sito
Updates
Libro degli ospiti
Guestbook
Collegamenti utili
Links
Scrivetemi
E mail me