ATALANTA - ROMA 0-2
7 gennaio 2001


ATALANTA (4-4-2): Pelizzoli, C.Zenoni, Carrera (30' St Nappi), Siviglia, Bellini (15' St Pinardi), D.Zenoni, Zauri, Donati, Doni, Ventola, Ganz.
In Panchina: Pinato, Rustico, Lorenzi, Berretta, Gallo.
Allenatore: Vavassori.
ROMA (3-4-1-2): Lupatelli, Aldair, Samuel, Zago, Candela, Zanetti, Tommasi, Cafu, Totti, Montella (24' St Rinaldi), Delvecchio.
In Panchina: Antonioli, Mangone, Guigou, Nakata, Gurenko, Balbo.
Allenatore Capello.
Arbitro: Rosetti di Torino.
RETI: 1'pt Delvecchio, 41'pt Tommasi.
NOTE: Angoli: 8-4 per l'Atalanta, Recupero: 1' e 3', Espulsi: 22' St Zanetti per doppia ammonizione, Ammoniti: Zauri, Candela, Montella, Carrera, D.Zenoni e Donati per gioco falloso, Ganz per comportamento non regolamentare, Spettatori: 26.000.

















RESOCONTO DI VALERIO
"ATALANTA-ROMA 7 GENNAIO 2001 ODISSEA NELLA PIOGGIA"
ORE 5.00:SVEGLIA,COLAZIONE MOLTO RICCA,MI VESTO COME SE DOVESSI ANDARE AL POLO,COMPRO LE SIGARETTE AL DISTRIBUTORE E VIA VERSO IL LUOGO DELL'APPUNTAMENTO.
ORE:6.00 PARTENZA IN AUTO,SIAMO IN 3,IL VIAGGIO TRASCORRE MOLTO TRANQUILLAMENTE,TRA FIUMI D'ALCOOL,FUMO E TRA ABBONDANTI PANINATE ALLE 12.00
SIAMO A MEZZ'ORA DA BG E CI FERMIAMO IN AUTO-GRILL.
12.15:SI RIPARTE E ALL'UNA MENO VENTI SIAMO A BG. RAGGIUNGIAMO SUBITO LO STADIO SOTTO UNA PIOGGIA TORRENZIALE,PRENDIAMO IL  BIGLIETTO.CI SISTEMIAMO BENE,SIAMO CIRCA 1000,E' UNA GABBIA,MA MI CREO IL MIO SPAZIO.
LA PARTITA E' BELLA(PER NOI),GRANDE PRESTAZIONE DI TOMMY E SUPER  MARCO.SVENTOLO LA BANDIERA E ALEX INNALZA LO STENDARDO CON LA CARICATURA DI BATI (ERA ASSENTE),CON LE NOTIZIE CHE ARRIVANO DA ROMA POI...ESPLODIAMO E  NEL TIFO SIAMO STUPENDI,I BERGAMSCHI NON RIESCONO A FARSI SENTIRE TRANNE IN UN OCCASIONE,CON UNA BOMBA CARTA!ALLA FINE TUTTO OK,METTO IL CAPPOTTO NEL COFANO E PASSIAMO UN ORA IN MACCHINA PER ASCIUGARCI.IL VIAGGIO PROSEGUE TRANQUILLO,CI FERMIAMO TRE VOLTE PER RICOMPORCI E MANGIARE E RITORNO A ROMA ALL'UNA. QUANDO TORNO SENTO I PRIMI SINTOMI DELL'INFLUENZA,UNA DOCCIA CALDA E VADO A DORMI'!
Queste foto sono di Marco Magaldi, tranne l'ultima, tratta da Supertifo

RESOCONTO DI LEO
Bergamo, domenica 7 Gennaio 2001, ore 13 e 15: tipica atmosfera invernale e settentrionale. Pioggerellina fitta, città  ordinata, pulita, perfettina quasi... svizzera. Ma allo stadio, oramai per Bergamo é strarisaputo,  non sarà certo tutto così... "perfettino". Sarà forse, per l'atavico e viscerale  odio verso ROMA (intesa come CAPITALE), da parte degli "autoctoni"? Chissà. Alle 14 e 30 nel Settore Ospiti (compreso un mini-settore accanto, per i tifosi in pulman) siamo quasi in MILLE. Non avverto attorno a me nessun particolare "nervosismo", né tantomeno nessuna preoccupazione, avverto solo una forte DETERMINAZIONE e questo.... promette decisamente bene. Nella Curva Sud, accanto a noi, (dove tra l'altro abbiamo saputo, si pagava 30.000, contro le nostre 40.000... e poi i ladroni saremmo noi!)  il solito "beota", fasciato in una bandiera della Lega cerca di provocare. La risposta é immediata e all'unisono: "Bossi frocio, alé, alé". L'ominide fa per tre volte il gesto di chi non ha sentito ed ecco che... precisa, ariva a "destinazione" una bottija di plastica, proprio dietro la sua nuca.
L'"intellettuale" fa finta di niente e... in men che non si dica, si dilegua.
Fine dell'intermezzo comico. Formazioni... OK, si parte... 40 secondi:
Montella, Del Vecchio GOOL!!! Evvai ROMA!
Grande esultanza. Curva Nord atalantina ammutolita.
Dopo neanche tre minuti, dal tabellone alla nostra destra compare: Lazio - Napoli 0-1. Olé!
Buon tifo. Grande prova di impegno e volontà dei due "tiracori".
Penso comunque, e lo dico solo con spirito costruttivo, senza nessuno spirito polemico, che per "certe" trasferte (cosiddette "calde"), occorra utilizzare un repertorio più semplice e corale, per dare il massimo in compattezza e continuità.
Intanto continua a piovere e gli ombrelli aperti tra noi sono veramente pochissimi. Si soffre, si rischia ma... Montella in area, Tommasi tira...GOOOOL!!! Devo averlo ripetuto... "più di una volta", un vero e
proprio tuffo al cuore.... abbracci, pacche sulle spalle e strette di mano per tutti i vicini, anche per chi é "rotolato" sui gradoni per infradiciarsi ancora di "più" (sempre che fosse possibile).
Durante l'intervallo dalla curva Nord atalantina compare uno striscione poco leggibile e alquanto "criptico" visto che.. penso sarebbe dovuto essere rivolto a noi. Più o meno c'era scritto: "ma quali ultrà... siete solo una s.p.a". Ma atalanta-lazie  non s'era già giocata alla prima giornata? Boh, chi li capisce a 'sti bergamaschi é... veramente un esperto di lingue..."unne".
Nel secondo tempo OTTIMI i primi 10 minuti: un NO STOP di "Dammi i tre punti..". Compatto, deciso e....corale. Così si fa!!
Ancora sofferenza, tensione: Zanetti viene  espulso per seconda ammonizione e il campo di gioco diventa sempre più "infame" ("meno male che dopo Perugia-juve qualsiasi partita, anche giocata in una risaia, non "può" più essere rinviata", si commenta, ma...). Nonostante tutto la Roma riesce a giocare in maniera fluida e dietro c'é SAMUEL che "giganteggia". E a quasi 5 minuti dalla fine: "Ma che sete venù, ma che sete venù, ma che sete venù/ti a fà"......" C.... forse é ancora presto! Non é molto "scaramantico", ma..... sticà... ennàmo daje ...... famoli rosicà a 'sti polentoni bavosi".
Ma quanno c.... finisce??????????????????????
EVVVVVVVAI....finalmente...Bergamo stavolta é stata...ESPUGNATA!!!
Ci fanno rimanere in "gabbia" fino alle 17 e 20 poi, con "cautela", raggiungiamo la nostra macchina (siamo in tre). Gli atalantini (fuori dallo stadio), sembra abbiano "accettato" la sconfitta (a parte piccolissimi
gruppetti in... attesa dei "blindati" carichi e diretti alla stazione. Lì, alla stazione, effettivamente non so cosa sia successo.
Si riparte... siamo completamente fradici, àfoni ma felici e con la netta sensazione di aver partecipato ad una trasferta "d'altri tempi".
Sarà la pioggia e.... l'enorme goduria?

RESOCONTO DI CRISTIAN
Giornata di quelle mitiche per tutta una serie di cose che messe insieme ti fanno gioire infinitamente.
Partenza da Roma alle 15 di sabato ( io a Bergamo ci stò per lavoro, però  ero a Roma in ferie) con macchina stracarica 5 persone più bandiere e sciarpe varie.Arrivo a Bg ore 20.30.
Faccio fare un giro della citta’ ai ragazzi con me e ci buttiamo in un pub con altri amici per cenare, tempo cinque minuti e capiscono che siamo romani, ma nessuno dice niente nonostante le sciarpette nerazzurre al collo.Usciti dal pub intoniamo per l’indomani qualche coretto “folk” qualcuno ci guarda ma noi continuiamo tranquillamente.
L’indomani appuntamento alle 12.30 in un bar con altri ragazzi di Bg tifosissimi della Roma (saluti!!) dove ci danno i biglietti che gentilmente ci avevano preso (curva sud_32.000 contro il settore ospiti venduto a 40000), prendiamo le macchine (non la mia targ. Roma) e ci avviciniamo allo stadio mentre mi avvertono che gira voce che la sera prima quelli dell’Atalanta hanno disseminato le vicinanze dello stadio di bastoni e cose varie…l’aria è pesante.
All’angolo di un palazzo davanti allo stadio ci aspettano un gruppetto di ultras atalantini con in mano catene, bastoni , cinte e lucchetti in pugno, a circa 15 metri ci sono?!? le forze dell’ordine…facciamo il giro dell’isolato troviamo un posto tranquillo?  e ci avviamo sotto il nostro settore, entriamo nel settore ospiti con i biglietti di Sud .Sono circa le 13.30 lo stadio è semivuoto già piove e il campo è coperto dai teloni. Poco dopo le 14 arrivano i gruppi e fuori inizia un po di movimento. Il pre partita fila liscio il tifo sale alle stelle e i presunti ultrà della Nord atalantini arrivano tranquilli 10 min prima.
La nostra presenza è non indifferente penso quasi 1000 perché ci aprono anche una “gabbiettina” in Sud, i ragazzi di qui mi dicono che a Bg , tanti romanisti non si sono mai visti!!!Alcuni ragazzi mettono uno striscione per Vincenzino Montella, che gradisce e saluta. La partita e’ una favola il campo un letamaio gli ole’ tra i gol della Roma e quelli del Napoli all’Olimpico, sono innumerevoli.Tra il primo e il secondo tempo alcuni bergamaschi in sud espongono bandiere leghiste e mentre noi cantiamo l’inno nazionale dal nostro settore viene lanciata una bottiglia piena d’acqua, che lo raggiunge in pieno viso!Che mira!Quello non l’ho più visto!Il tifo per tutta la partita è quello dei tempi migliori.Loro non si sentono quasi mai se non per una bomba carta e per due striscioni che contestano il loro presidente. I fischi per Totti si sprecano(…forse l’invidia?).Alla fine della partita alcuni giocatori vengono sotto il nostro settore e applaudono.L’uscita dallo stadio è di quelle toste.Rimaniamo un ora sotto l’acquazzone chiusi dentro lo stadio ma siamo già zuppi fradici e non ce ne frega niente,fuori lo stadio la polizia non ci vuole far andare alla macchina perchè lo stadio e circondato da gruppetti di atalantini che ci cercano,ma in qualche modo arriviamo alla macchina la situazione e’ un po più calma, ma qualcuno capisce chi siamo…sono quattro o cinque , noi siamo più di dieci…non gli regge la pompa fanno i vaghi e se ne vanno.Per andare via passiamo sotto la loro curva  c’è aria di guerra da per tutto alcuni iniziano a menare ad alcuni vigili(che li acchiappano) altri aspettano qualche cane sciolto…torniamo a casa tranquillamente con il mal di gola…ma in cambio di questa giornata vale la pena! La tv locale(tv bg) sviolina la bellezza della loro squadra e dice che abbiamo vinto con solo due tiri,non andremo lontano,parla poi di Totti dicendo di lui…” un buon giocatore ma ha troppo l’arroganza dei romani , in campo non è umile …non maturerà mai…!” NO COMMENT ! La sconfitta non l’hanno proprio digerita.
ANCHE A BERGAMO DA PADRONI COME ORMAI IN ITALIA SPESSO CAPITA!!!











 






VAI A:             GO TO:
Pagina iniziale
Index
Premessa
Premise
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
La stagione in corso
The championship
I gruppi ultras
dell'A.S. Roma
A.S. Roma Ultras groups
Le fotografie
Pictures
La cronaca ne parla
Chronicle talks about them
Amici e nemici
Friends & Enemies
Le parole (e la musica)
dei canti
Words & music of the songs
Le partite memorabili
Matches to remember
Racconti ed interviste storiche
Historical tales & interviews
La storia
della Curva Sud
Curva Sud history
Il Derby
Gli scudetti 
del 1942 e del 1983
The Championship's victories in 1942 and 1983
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Le bandiere della Roma
Most representative 
A.S. Roma players
CHAT
Ultime novità del sito
Updates
Libro degli ospiti
Guestbook
Collegamenti utili
Links
Scrivetemi
E mail me