Coppa Italia Semifinale di andata
ROMA - MILAN 2-0
Roma, Stadio Olimpico
martedì 10 marzo 1993

ore: 20:30

invia una e-mail per i resoconti
 

Tabellino partita:
 
ROMA: Cervone, Garzya, Piacentini, Bonacina, Benedetti, Comi, Muzzi, Haessler, Caniggia, Giannini (38' Tempestilli), Aldair (83' Salsano).

Allenatore: Boskov

MILAN: Cudicini, Gambaro, Maldini, Evani, Costacurta, Baresi, Eranio, Bobam Papin, Gullit (66' Massaro), Simone (53' Lentini).

Allenatore: Capello

Arbitro: Pairetto.
 
RETI: 11' Muzzi, 90' Caniggia.
NOTE: 46.629 spettatori, Ammonito Boban.



FOTOTIFO

FOTOCALCIO









VIDEOCALCIO

Muzzi Caniggia Servizio

Altro Servizio








I VOSTRI RESOCONTI....
....E QUELLI DELLA STAMPA













Corriere Della Sera

La Roma stronca l' invincibile Milan

Muzzi all' inizio, Caniggia alla fine: i rossoneri battuti dopo 11 mesi. Berlusconi: " troppe imprecisioni e infortuni " . Ciarrapico dall' ospedale allo stadio in lacrime. Haessler il mattatore. Cudicini e' senza colpe. Roma vs Milan 2 a 0. marcatori Muzzi, Caniggia. arbitro Pairetto

Clamoroso all' Olimpico: la squadra giallorossa vince per 2 0 e ipoteca la qualificazione alla finalissima
ROMA 2 0MILAN MARCATORI: Muzzi all' 11' p.t.; Caniggia al 44' s.t. Cervone 6,5 Garzya 6,5 Piacentini 6,5 Bonacina 6 S. Benedetti 6,5 Comi 6,5 Muzzi 7 Haessler 7,5 Caniggia 5,5 Giannini 7 Tempestilli dal 38' p.t.6 Aldair 6,5 Salsano dal 38' s.t. s.v. Cudicini 6,5 Gambaro 5,5 Maldini 6,5 Evani 5,5 Costacurta 5 F. Baresi 7 Eranio 6 Boban 5,5 Papin 5,5 Gullit 5,5 Massaro dal 20' s.t. 6 Simone 5 Lentini dal 7' s.t. 5 ALLENATORE: Boskov ALLENATORE: Capello ARBITRO: Pairetto 6 SPETTATORI: paganti 46.629 per un incasso di L. 1.392.530.000. NOTE: ammonito Boban.

Berlusconi: "Troppe imprecisioni e infortuni" Ciarrapico dall' ospedale allo stadio in lacrime
ROMA . (m. f.) Berlusconi ha scelto una delle sue Tv per parlare della caduta rossonera: "Sono fuori forma come commentatore di sconfitte. La Roma ha molto meritato, il Milan non ha saputo esprimere il suo solito gioco a centrocampo. Pochi i palloni giocabili per gli attaccanti. C' e' una scarsa condizione fisica di alcuni e abbiamo troppi infortunati. E un Milan che si e' battuto, ma e' mancata la precisione". La vittoria della Roma ha guarito il presidente Ciarrapico che ha abbandonato la clinica dove era ricoverato da domenica e si e' precipitato piangendo negli spogliatoi: "I ragazzi meritavano questo mio ringraziamento. So che hanno vinto per me". Ieri il presidente romanista ha ottenuto una nuova proroga (fino al 19 marzo) per regolarizzare la posizione della Roma nei confronti della Co.vi.soc. Boskov commenta: "Ora l' Europa si accorgera' di noi". Capello incassa con stile: "Non mi arrabbio mai per i gol sbagliati, mi arrabbio se in campo non si fa quello che dico. Non si puo' prendere un raddoppio all' ultimo minuto in contropiede".

Haessler il mattatore Cudicini e' senza colpe
ROMA . Dopo 33O giorni il Milan perde la sua imbattibilita' , senza scampo. Va subito sotto e non riesce a trovare la convinzione per venir fuori dalla situazione. Al ritorno avra' bisogno di una prestazione super per ribaltare la qualificazione. CERVONE 6,5 . Salva il risultato e dalla sua prodezza nasce il raddoppio. Fa sempre comunque sfoggio di una ritrovata sicurezza. GARZYA 6,5 . Un mastino. Francobolla prima Simone e poi Papin; spazza via senza riguardi al primo allarme. PIACENTINI 6,5 . E' suo il cross del primo gol, al termine di un' azione tutta di prima che e' stato lui stesso ad avviare. Si batte per tutti. BONACINA 6 . Il solito lavoro oscuro in fase di contrasto. Costacurta gli ribatte sulla linea un diagonale gol. BENEDETTI 6,5 . Grande applicazione ed anticipo, spietato su Papin. In apertura ha sbucciato di testa su corner la palla del vantaggio, ma non avra' rimorsi. COMI 6,5 . Non perde mai la calma, non sciupa una palla in appoggio. Ed anche in fase difensiva fa sentire il peso di una grande saggezza. MUZZI 7 . Va a cercarsi il gol con un colpo di testa, che non e' mai stato il pezzo buono del suo repertorio. Costringe Maldini ad una difesa ostinata. E pensare che non gioca quasi mai: ha ragione papa' Maldini a lamentarsi. HAESSLER 7,5 . Il migliore in campo. Sta dappertutto, senza perdere mai lucidita' . Pericoloso anche al tiro. Ordinato nel sostituire Giannini, fa segnare perfino Caniggia con un quasi assist facile facile ma di grande tempestivita' CANIGGIA 5,5 . Sembra a lungo un corpo estraneo, ma almeno si batte. Ed alla fine, anche se solo, segna un gol d' autore. GIANNINI 7 . Trentacinque minuti da protagonista. Lucido ed incisivo. Davvero sfortunato. E con lui la Roma costretta a rivedere un assetto ben funzionante. ALDAIR 6,5 . S' inventa sulla fascia, stenta sulle prime nel non poter scegliere la direzione sulla quale liberarsi all' appoggio, ma poi cresce. Decisivo quando si piazza davanti alla difesa. TEMPESTILLI 6 . Butta il cuore dove non arriva con le gambe. SALSANO s.v. . Dodici minuti a denti stretti. CUDICINI 6,5 . Il gol a freddo non l' abbatte. Due interventi importanti su Piacentini ed Haessler. Non puo' nulla sul raddoppio. GAMBARO 5,5 . Si prende qualche confidenza di troppo in difesa, impreciso al cross. MALDINI 6,5 . Soffre Muzzi, ma contenere il velocista giallorosso non sarebbe stato facile per nessuno. EVANI 5,5 . Un lavoro oscuro, forse troppo oscuro. COSTACURTA 5 . Ha solo il merito di aver ritardato il raddoppio romanista. Molle ed incerto. BARESI 7 . Sempre e comunque mostruosamente bravo. Anche a spingere per cercare il pari. E se non ci fosse? ERANIO 6 . Fa il suo, ma solo il suo. In una serata del genere e' gia' molto. BOBAN 5,5 . Soffre Giannini, viene ammonito giustamente al secondo brutto fallo e si blocca. PAPIN 5,5 . Non trova spazio per inventarne una delle sue. Ma viene anche cercato nel modo sbagliato. GULLIT 5,5 . Una partenza promettente. E niente piu' . Poi Piacentini gli prende le misure, ma non e' che le punte lo aiutino. SIMONE 5 . Mai in partita. Non punge, non si fa vedere, non aiuta. LENTINI 5 . Prende il posto di Simone, da' un briciolo in piu' di velocita' alla manovra. Sbaglia clamorosamente il gol del pareggio. MASSARO 6 . Non e' sempre possibile essere l' uomo della Provvidenza. Si batte, naturalmente, ma quando gli schemi non ci sono piu' . ARBITRO PAIRETTO 6 . Solo qualche piccola svista e molto buon senso in una partita spesso non facile da amministrare. Massimo Fabbricini


Pagina iniziale
Index
La stagione in corso
The championship
Aggiornamenti
Updates
Fotografie
Pictures
Premessa
Premise
Scudetti e trofei
Palmarès
La Lazie
The second team of the region
Visti a Roma
Away fans in Rome
Le bandiere della Roma
Unforgettable players
Campo Testaccio
The glorious ground of AS Roma
Memorabilia
Memorabilia
Roma e i romani
Roma and romans
La Storia dell'A.S. Roma
A.S. Roma History
Derby!
Derby!
La Roma in Tv e alla radio
AS Roma in TV and radio
Video
Video
Vita vissuta
Lived life
Miscellanea
Miscellanea
Il manifesto degli ultras
The Ultras' manifesto
Bigliografia
Bibliography
La storia della Curva Sud
Curva Sud history
Le partite storiche
Matches to remember
Gruppi ultras
A.S. Roma Ultras groups
Sotto la Sud!
A.S. Roma players under the Curva Sud
Cori Curva Sud
Curva Sud chants
Amici e nemici
Friends & enemies
La cronaca ne parla
The wrong and right side of A.S. Roma fans
Fedeli alla tribù
Faithfuls to the tribe
Diffide, che fare?
Suggests for the banned
Links
Links
Scrivetemi
E mail me
Libro degli ospiti
Guestbook